| Idee weekend | Agriturismo | Campeggio | Eventi e Manifestazioni
  Home | Voli low cost | Collegamenti aeroporto | Treni e alta velocità | Mezzi Pubblici | Navi e crociere Archivio | Email | Travel







Cerca nel sito





Barcellona centro: gli spunti su cosa vedere

La città di Barcellona non è molto grande, per tale ragione il centro di Barcellona raggruppa tutto ciò che c’è da vedere nella bella e movimentata città spagnola.

Il centro di Barcellona si sviluppa intorno alla bella Catedral de la Santa Creu nel Barrio Gotico. Questo è il vero centro storico di Barcellona caratterizzato da strette vie ideali per una romantica passeggiata nel cuore della città spagnola.

Non si può visitare Barcellona e non passeggiare tra Las Ramblas, il simbolo del centro di Barcellona. Lungo Las Ramblas si incontrano turisti in viaggio e abitanti del posto che camminano tra le bancarelle, i ristoranti e i negozi. Las Ramblas di Barcellona si sviluppano lungo cinque strade e si chiamano: Rambla de Santa Monica, Rambla dels Caputxins, Rambla de Sant Josep (Rambla de les Flors ), Rambla dels Estudis e Rambla Canaletes (La Rambla dels Ocells).

La Sagrada Familia

La Sagrada Familia è uno dei capolavori di Barcellona centro. Simbolo della città, l’affascinante cattedrale mai ultimata da Gaudì, emoziona numerosi turisti ogni anno.

Oltre a Barcellona centro, è bene visitare particolarissimi quartieri che si trovano più o meno lontani dal cuore della città.

Nel quartiere de Eixample è possibile ammirare le seguenti opere di Gaudì: Park Güell, Casa Calvet, Casa Milà, oltre al complesso architettonico chiamato La Manzana de la Discordia che include Casa Lleo Morera, Casa Batlòe e Casa Amatler.

Nel quartiere El Born, non lontano dalla zona di Barcellona centro, si trova il Museo di Picasso. Un cult per gli appassionati di arte moderna. A Barcellona vi sono numerosi musei. Clicca qui per visualizzarli tutti. In questa area della città c’è El Passeig del Born che affacciata sul porto si anima durante la notte con locali e ristoranti aperti fino a tardi.

Il quartiere di Montjuic

Il quartiere di Montjuic, più in alto rispetto al centro di Barcellona, comprende un’area residenziale caratterizzata da abitazioni raffinate ed eleganti, famosa per le fontane luminose di Gaietà Buïgas. Da non perdere anche il Pavello Mies Van Der Rohe, opera scenografica per i giochi d'acqua.

Barcellona centro, così come i quartieri che la circondano, è la meta giusta per chi è affascinato dall’arte ed ama il divertimento e la vita notturna.

La Casa Batllò

Questa famosa opera è stata costruita da Antoni Gaudì ed è una delle più caratteristiche opere che rappresentano il modernismo catalono. La Casa Batllò si trova nel cuore di Barcellona, nella zona del Eixample. Questa costruzione è conosciuta anche con il nome di Casa di los huesos, casa delle ossa, perchè lo stile con il quale è stata costruita è veramente molto particolare e in alcuni elementi, come i balconi, ricorda la struttura di un cranio umano, con le aperture degli occhi e del naso. Inoltre le colonne presenti nella tribuna posta al primo piano, hanno la forma delle ossa umane. Sulla facciata policrona della struttura è presente un’allegoria di San Giorgio che uccide il drago. Il tetto dell’edificio ha una forma molto particolare, che somiglia alla parte posteriore di un drago ed è ricoperto da tegole in ceramica colorata che ricordano le quame di un rettile.

La città di Barcellona è famosa al mondo anche per i suoi mercati, come quello della Boqueria, dove è possibile comprare oggetti tipici che rappresentano in pieno lo stile catalano. La capitale spagnola è veramente molto ricca di affascinanti opere da visitare e ammirare, come il Palazzo Guell, il Parco Guell, la Cripta della Colonia Guell, la Casa Milò, conosciuta anche con il nome La Pedrera e la Casa Vicens. E’possibile visitare anche dei caratteristici musei come Il Museo Marittimo, quello d’Historia de la Ciutat di Barcelona e il Museo dedicato al famoso pittore Picasso.

La Cattedrale di Barcellona

Questo edificio è stato edificato in onore di Santa Eulalia e della Santa Croce. Nei sotterranei della struttura è presente una cripta che ospita le spoglie della Santa e un sarcofoga dove sono presenti le informazioni sulla fondazione della città spagnola da parte di Ercole. Nella Cattedrale di Barcellona è presente anche un chiostro con la Fontana dell’Eden, dove vivono 13 oche bianche. La leggenda narra che le oche rappresentano l’età in cui la giovane Eulalia morì, vale a dire tredici anni. All’interno della Cattedrale, sopra l’altare è presente un crocifisso del Quattrocento, che si narra fu utilizzato nel 1571 come stendardo sulla nave di Giovanni D’Austria nella guerra di Lepanto contro i Turchi. Secondo alcuni combattenti dell’epoca, durante la battaglia, il Cristo Crocifisso, si sarebbe mosso per evitare di essere colpito da una palla di cannone.

Pagine correlate Cosa vedere

Barcellona centro: gli spunti su cosa vedere





Contatti

Per contattare la redazione del sito Travel scrivere all'indirizzo email lavacanzafaidate@gmail.com

 

Iscrizione newsletter

Abbonati ai FEED

BARCELLONA




Abbonati ai FEED

VACANZE IN EUROPA


  portale di Laura Perconti (TRAVEL) pagina pubblicata in 0 secondi
Note Legali: questo sito web è di proprietà di Laura Perconti a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email lavacanzafaidate@gmail.com -
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.