Cosa vedere a New York: un tour nella grande mela

Chi non ha sognato almeno una volta di volare alla volta di una delle città più moderne e cosmopolite al mondo, New York? Questa città è infatti in grado di affascinare per il suo carattere multiculturale e per la sua incredibile vivacità artistica, culturale e anche finanziaria.

Chi si trova in visita nella capitale del mondo, avrà sicuramente difficoltà nel riuscire a organizzare in pochi giorni un tour per le vie della metropoli americana. Infatti, riuscire a decidere cosa vedere a New York nei pochi giorni di vacanza concessi ai comuni mortali è una impresa ardua che necessita di una guida per poter decidere che tipo di impostazione dare alle giornate.

Proviamo a dare una breve guida senza tornare alle proprie case con l'amaro in bocca di aver perso un evento o un edificio, piuttosto che una mostra, di cui non si poteva fare a meno

Cosa vedere a New York la prima volta

Il primo viaggio nella Grande Mela non può prescindere da Manhattan, il “quartiere” reso immortale da Woody Allen nei suoi film. È bene concentrarsi su cosa vedere in questa zona piuttosto che disperdere le energie nel Bronx o nel Queens, in quanto Manhattan è a tutti gli effetti il cuore della città.

Si può iniziare da Central Park e scendere poi verso la Low Manhattan. Lungo questo percorso si incontrano numerosi musei, come il Metropolitan Museum of Art, a cui va dedicata un'intera giornata. Continuando a scendere per Manhattan, non perdete il Rockfeller Center così come la mitica Times Square, in cui poter immergersi nelle atmosfere di Broadway.

cosa vedere a new york

La visita merita sicuramente una pausa per vedere il mitico Empire State Building, celebre grattacielo patrimonio dell'immaginario collettivo. Le altre zone interessanti in questa parte della città sono il distretto di Soho, il mitico Madison Square Garden, e, neanche a dirlo, affacciarsi ad Ellis Island e visitare la mitica Statua della Libertà.

Per procedere la visita verso Brooklyn, neanche a dirlo, ammirate il magnifico ponte omonimo, noto anche per la mitica gomma americana del ponte: una struttura moderna che ha comunque già un senso di classico.

Dove alloggiare

Uno degli aspetti che possono frenare chi desidera visitare la Grande Mela è il costo del viaggio e soprattutto della permanenza in città, che dovrebbe essere di almeno una settimana per apprezzare quantomeno le principali attrazioni turistiche. Tuttavia, per chi non è alla ricerca di un albergo di lusso e può accontentarsi anche di una soluzione più semplice, persino a Manhattan, centro culturale e finanziario, è possibile trovare alloggi come l’Hotel Carter.

Tale albergo è perfetto per chi desidera passare la propria vacanza girando per Manhattan e visitando le sue mille attrazioni; esso si trova infatti a pochi passi dal Quartiere dei Teatri (Theater District) che si sviluppa intorno a Broadway. Se volete provare l’esperienza di vedere una rappresentazione teatrale a New York, tenete conto che i teatri qui si suddividono tra Broadway, off-Broadway e off-off-Broadway: man mano che ci si allontana dalla famosa strada, i teatri si fanno più piccoli, e i biglietti di solito sono meno costosi. Nei pressi dell’Hotel Carter si trovano anche Times Square, considerata una dei simboli della città, e Central Park, il più famoso parco cittadino reso celebre da diversi film.

La metropolitana è sicuramente il modo più economico di viaggiare; grazie alla posizione centrale dell’albergo, con pochi soldi è possibile raggiungere altre importanti luoghi d’interesse a Manhattan, come il MOMA (Museum of Modern Art) o il celebre Madison Square Garden, nel quale vengono organizzati spettacoli musicali e sportivi.
Oltre che per gli eventi e i musei, New York è famosa per la sua vivacissima night life, costellata di locali alla moda e di sempre nuove tendenze; se tuttavia volete risparmiare per quanto riguarda il cibo, ricordate che esistono tanti ristorantini che offrono le più disparate cucine, ad esempio nei quartieri di Little Italy e Chinatown; puntando su questi e sui mitici venditori di hot- dog newyorkesi, vi sarà possibile spendere meno e potervi così concedere una o più serate in qualche locale alla moda!

Una giornata a Brodway

Una delle principali attrazioni di New York è la mitica Broadway Avenue, una fra le principali direttrici nord-sud della città, che attraversa il distretto di Manhattan in diagonale, dall'estremità meridionale di Bowling Green a quella settentrionale di Broadway Bridge, per poi continuare fino alla contea di Westchester.

Nella sua tratta più famosa, quella che appunta attraversa Manhattan, Broadway è intervallata da varie piazze, la più famosa delle quali è Times Square.

Musical a Broadway

Questa parte, nota come Great White Way, attira ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo, che fanno file chilometriche per poter acquistare un biglietto per uno spettacolo o per un musical.

Nella parte più a nord, si trovano altri pezzi di storia della città, come il Lincoln Center, il Campus della Columbia University ed il Presbyterian medical Center.

Trasporti

Questi sono i trasporti principali che servono la zona di Broadway: da sud a nord, IRT Lexington Avenue Line, BMT Broadway Line, IRT Broadway-Seventh Avenue Line e IND Eighth Avenue Line portano tutte treni della metropolitana sotto Broadway. In superficie, le linee di autobus M1, M4, M5, M6, M7, M10, M20, M100, M104, Bx7 e Bx20 della MTA New York City Transit passano su Broadway.

Locali Live Music

Chiunque si trovi a New York avrà solo l'imbarazzo della scelta per quanto riguarda i locali di musica Live.
A partire dagli anni 70 i locali di musica live hanno dominato la scena, inventato mode e tendenze: dal jazz alla disco music, dalla musica black al rock, la Grande Mela offre ogni sera un'emozionante e variegata proposta di club musicali.

Cielo

Negli ultimi 5 anni gli esperti hanno scelto il Cielo come Best Club di New York: si tratta di una vera perla in cui ascoltare i migliori sound system dei resident DJ di tutto il mondo.

Le Poisson Rouge

Sorto nel 2008 sulle ceneri del Village Gate, questo locale offre la migliore musica live: dal rock alla disco, dal jazz all'indie, Le Poisson Rouge mette a disposizione le sue piste per tutti gli amanti della vera musica. Ogni venerdì si accende la notte Dance Party.

Lavo

Sull'esperienza del locale fratello di Las Vegas, il Lavo propone ottima musica in un ambiente dallo stile follemente ricercato. Ogni giovedì e sabato è aperto anche il nightclub a cui si accede dopo aver cenato rigorosamente nel ristorante italiano.

Jazz a New York

Per gli amanti del Jazz, il locale adatto è l'Apollo Theater, non più il tempio che è stato nel passato ma comunque un ottimo riferimento per chi è in cerca di questo tipo di musica live. Nel frattempo sono sorti altri locali che ospitano i migliori artisti di Jazz della scena contemporanea.

New York city pass: una carta per girare liberi

Gli Stati Uniti d’America sono la meta di viaggio scelta da milioni di turisti ogni anno: composti da ben 50 stati differenti che si estendono su una superficie di 3.539.224 miglia quadrate (9.166.600 in km), un territorio cosi vasto offre tante tipologie di viaggio quante sono le idee ed i desideri di vacanza dei suoi visitatori: viaggi on the road, parchi naturali, il deserto, il mare, grandi metropoli; insomma la soluzione di viaggio ideale per tutti i gusti.

Per poter girare liberamente e visitare le principali attrazioni della città senza spendere un occhio della testa, è consigliato acquistare già prima della partenza il New York city pass.

Si tratta di una carta acquistabile on line che include l'ingresso a 6 attrazioni della città statunitense: il Museo guggenheim, il Museo di arte moderna MOMA, il Metropolitan, l'Empire State Building ed il museo di storia naturale; inoltre permette di scegliere fra una crociera Circle Line oppure il battello che porta ad Ellis Island e alla Statua della Libertà.

Il New York City Pass dura 9 giorni consecutivi a partire dalla visita alla prima attrazione, alla biglietteria della quale viene ritirato il pass acquistato on-line: l'acquisto infatti dà diritto a ricevere una ricevuta da presentare presso la prima attrazione che si visita, in cambio del ritiro della carta.

Prezzi del pass

La card a un prezzo variabile a seconda delle date di acquisto on line, ma in genere varia fra i 55 e i 59 euro per i maggiori di 18 anni, e fra i 40 e i 45 euro per i giovani dai 6 ai 17 anni. Oltre alla card, il New York city pass contiene un libretto con tutte le informazioni e gli orari di apertura delle attrazioni disponibili, e consigli utili per i trasporti e le comodità per raggiungere i vari luoghi.

Inoltre il New York city pass dà diritto ad un certificato di risparmio a Bloomingdale's, pari al 15%, e ad un regalo per ogni acquisto di almeno 200$. Inoltre, il city pass garantisce uno sconto di 5$ per un tour Hop-on Hop-off con CitySights NY.
Il modo più veloce, sicuro e affidabile per spostarsi a New York è senza dubbio la metropolitana. La metro di New York è costituita da una serie fitta di linee che va ad estendersi per circa 1200 km. In totale la metro di New York ha 469 stazioni, con linee che funzionano praticamente 24 ore su 24.

Caratteristiche della metro

La metro di New York ha da poco rinnovato il parco carrozze, ora molto più confortevoli e sicure anche se la notte molte zone sono ancora abbastanza rischiose. Le entrate alle stazioni sono contrassegnate da sfere illuminate di verde nel caso la biglietteria sia aperta 24 ore al giorno, altrimenti le sfere sono illuminate di rosso.

Il costo di una corsa sulla metro è di 2,25 dollari, non esiste un biglietto ma una card magnetica che può essere acquistata in vari tagli, a seconda del tipo di utilizzo che ne va fatto.

Tipologie treni

I treni della metro di New York possono essere del tipo Local, ovvero che fermano in tutte le stazioni della linea di cui fanno parte, oppure Express, più rapidi, che saltano alcune stazioni. Sulle linee, le fermate delle metro Local sono contrassegnate da pallini di colore bianco, mentre le metro Express di New York sono contrassegnate con pallini neri.

Le linee della metro sono contraddistinte da lettere e colori, e sono suddivise in Division A e Division B.

Un viaggio negli USA è un viaggio di contrasti e di opposizioni: dal territorio soleggiato e dal mare azzurro della California ai ghiacciai dell’Alaska, dal West Americano dell’Arizona alle luci scintillanti di Las Vegas, un viaggio negli Stati Uniti vi lascerà comunque senza parole.

Caratteristiche metropolitana

La metro ha da poco rinnovato il parco carrozze, ora molto più confortevoli e sicure anche se la notte molte zone sono ancora abbastanza rischiose. Le entrate alle stazioni sono contrassegnate da sfere illuminate di verde nel caso la biglietteria sia aperta 24 ore al giorno, altrimenti le sfere sono illuminate di rosso.

Il costo di una corsa sulla metro è di 2,25 dollari, non esiste un biglietto ma una card magnetica che può essere acquistata in vari tagli, a seconda del tipo di utilizzo che ne va fatto.

I biglietti della metro possono essere acquistati nelle biglietterie oppure ai distributori automatici, pagando con denaro contante oppure con carta di credito.

Tipologie treni

I treni possono essere del tipo Local, ovvero che fermano in tutte le stazioni della linea di cui fanno parte, oppure Express, più rapidi, che saltano alcune stazioni. Sulle linee, le fermate delle metro Local sono contrassegnate da pallini di colore bianco, mentre le metro Express sono contrassegnate con pallini neri.

Ristoranti New York: dove mangiare nella Grande Mela

New York, la città cosmopolita degli Stati Uniti, è senza dubbio una delle capitali mondiali in cui si intrecciano più tradizioni e culture al mondo. La storia della città infatti mostra come fin dalla nascita le popolazioni di origine europea abbiano lottato per il sopravvento in determinati quartieri: basti pensare al magnifico film Gangs Of New York. Per questo motivo i ristoranti di New York sono pronti a soddisfare i gusti di tutti i più disparati clienti del mondo, dal cinese all'italiano, dall'etiope all'olandese.

E' chiaro che risulta quasi impossibile riuscire a elencare i migliori locali di ristorazione, per questo motivo vogliamo fornirvi la descrizione di quelli più particolari, che riprendano qualche aspetto particolare della cultura del luogo.

Bubba Gump

Il ristorante di New York Bubba Gump riprende la mitica catena del film Forrest Gump, con menù a base di scampi cucinati in tutte le salse. L'ambientazione di questi ristoranti è quella del film, con musiche anni '60 e scenografia a tema. Un must per chi vuole assaggiare qualche sfizio lungo Broadway.

Pizzeria Grimaldi

La Pizzeria Grimaldi's è un piccolo locale di Brooklyn che accoglie ogni giorno folle numerosissime di persone, ma i gestori fanno in modo di rendere l'attesa del proprio piatto di pizza molto più breve di quanto si pensi. All'interno lo spazio è veramente ridotto, ma vale la pena divorare ottima pizza a contatto con i turisti più disparati e gli americani più socievoli.

BLT Fish

Per gli amanti del pesce e della cucina caraibica, l'ottima soluzione è il BLT Fish, dove vengono serviti ogni giorno piatti a base di pesce fresco, in particolare ottimi frutti di mare.



Ultimi aggiornamenti

Contatti

Per contattare la redazione del sito Travel scrivere all'indirizzo email lavacanzafaidate@gmail.com

 

Abbonati ai FEED

Tutto su New York




Visitare l’America, l’altro mondo è sempre stato il sogno di molte persone. L’America è un continente molto grande, multietnico, conosciuta in tutto il mondo per i suoi gustosi Hot dog, le patatine fritte, le ciambelle americane, i muffin, gli hamburger, le confezioni giganti di pop corn che si vedono spesso in molti film ecc. L’America è un paese meraviglioso, con città indimenticabili e affascinanti tra cui New York.

Una vacanza indimenticabile

New York è la città più popolata degli Stati Uniti ed è posizionata sulla costa orientale dell’America settentrionale. Questa città è ricca di hotel per tutte le esigenze, infatti, è possibile pernottare in alberghi a due, tre, quattro e cinque stelle. E’ possibile pernottare in una delle tante strutture alberghiere che si trovano a Manhattan, a Brooklyn, nel Queens, a Long Island ecc ed è possibile usufruire di un trattamento di mezza pensione, di pensione completa o anche solo di bed e breakfast. Ci sono inoltre diversi hotel a New York dai quali si può ammirare la bellezza della Statua della Libertà, oppure vedere Wall Street, uno dei principali centri finanziari del mondo ecc.

New York non è solo la città dei grandi grattacieli, delle costruzioni imponenti, delle superstrade e dei locali di tendenza, infatti, è proprio in questa città che si trova Central Park, uno dei parchi cittadini più conosciuti al mondo, dove i newyorkesi spesso si rilassano. Nelle vicinanze di Central Park ci sono diversi hotel, sia di lusso, sia economici dove pernottare. La maggior parte degli hotel nella Grane Mela sono dotati di grandi finestre dalle quali è possibile ammirare la città, che soprattutto di notte, illuminata da mille colori, assume dei lineamenti magici. Inoltre le camere sono generalmente arredate con mobili moderni e dotate di tv via cavo e televisori al plasma o LCD.

Alberghi di lusso

Molti hotel mettono a disposizione dei loro clienti anche palestre, piscine e centri benessere, dove farsi coccolare da massaggi e trattamenti di bellezza. E’ possibile visitare New York in taxi, noleggiando un’auto oppure utilizzando i mezzi pubblici o le diverse linee della metropolitana, che funzionano in maniera efficiente e collegano tutta la città. Insomma è una città che va visitata e conosciuta in tutta la sua bellezza e che soprattutto offre ai suoi turisti un’ampia scelta di hotel dove alloggiare, dai più lussuosi e costosi ai più economici.

Di seguito sono illustrati alcuni dei numerosi hotel di New York.

L’Hotel Sherry Netherland è ubicato a Midtown Manhattan, sulla Fifth Avenue, proprio di fronte all’ingresso principale del magnifico Central Park. Le camere dell’albergo sono dotate di connessione wi-fi gratuita, tv a schermo piatto, eleganti bagni in marmo, lettore dvd e docking station per iPod. Il ristorante dell’albergo propone ai suoi clienti ottime pietanze, tra cui ricette tipiche della cucina veneziana. Lo Sherry Netherland da il benvenuto ai propri clienti offrendo mazzi di fiori e deliziosi cioccolatini belgi. La struttura è dotata inoltre di una grande palestra, dove è possibile dedicare del tempo al fitness e alla cura del proprio corpo. Dall’ hotel è possibile raggiungere facilmenti a piedi, con una passeggiata di circa dieci minuti, il Rockeffeller Center e il famoso Museo d’Arte Moderna.

L’Empire Hotel è una delle più conosciute strutture alberghiere al mondo di New York e vanta cinque stelle. Si trova a Manahttan, a soli due minuti da Central Park, al suo interno è presente un ottimo ristorante, dove gustare deliziose pietanze e una splendida piscina attrezzata con caratteristiche capanne da spiaggia. La piscina è circondata da un solarium e regala ai suoi ospiti una vista mozzafiato su New York. Le camere dell’albergo sono eleganti e munite di tv satellitare a schermo piatto, un minibar ricco di mille prelibatezze e una docking station per iPod. Il ristorante dell’hotel, l’Ed’s Chowder House, prepare deliziose pietanze ed è specializzato in piatti a base di frutti di mare provenienti dall’East Coast. Sono presenti anche due bar, il primo è situato vicino la hall, il secondo invece, il Rooftop Bar & Lounge, si trova al dodicesimo piano, e dalle sue vetrate è possibile ammirare la bellezza della Grande Mela. Dall’ Empire Hotel è possibile raggiungere facilmente a piedi Times Square, Central Park, il Museo d’Arte e Design e il quartiere dei teatri.

Il Park Lane Hotel si trova a Manhattan, a soli due minuti dalla stazione metropolitana 59th Street N, Q, R. E’uno dei più lussuosi hotel a New York e infatti vanta 5 stelle. Le sue camere sono caratterizzate da grandi finestre, dalle quali si può ammirare una spettacolare vista sulla città e sono dotate di tv a schermo piatto e connessione internet gratuita. La struttura alberghiera mette a disposizione dei suoi ospiti un centro fitness, dove è possibile rilassarsi con massaggi, bagni turchi e saune. L’hotel dispone di 605 camere ed appartiene alla catena albergiera Summit Hotels & Resorts.

Affitti a New York: case e appartamenti per tutte le tasche!

Proponiamo di seguito una piccola guida per quel che concerne gli affitti di New York. Trovare casa all'estero è infatti una delle difficoltà maggiori che si possono riscontrare nell'organizzazione di una vacanza soprattutto perché, non avendo alcuna esperienza della quotidianità all'estero, spesso non si ha idea di dove iniziare.

Una casa nella grande mela

New York conta oltre 8 milioni di abitanti distribuiti su un'area di 800 km² divisa nei cinque distretti di Manhattan, Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island, che a loro volta sono divisi in decine di quartieri, dov'è possibile trovare moltissimi annunci relativi ad affitti a New York. Tuttavia, senza un'idea precisa di dove iniziare la ricerca – né soprattutto un'idea della zona nella quale si vuole abitare – può essere difficile giudicare la bontà della loro mole.

Situata sulla costa orientale dell'America settentrionale la città è sita alla foce del fiume Hudson, che è anche il punto dove la grande isola di Long Island è più vicina al Continente, da cui è separata solo dallo stretto East River.
New York è una città marittima ma il suo clima è continentale. Il clima della Grande Mela appartiene al clima temperato umido in tutte stagioni, cioè senza periodo secco con la temperatura media del mese più freddo superiore ai -3° C.

Come trovare un alloggio a New York

Conoscere bene i quartieri della Grande Mela è fondamentale, come si diceva, per capire dove e come si vuole vivere: come in qualsiasi città del mondo, anche qui esistono zone residenziali, zone economiche e zone di periferia.

Ad esempio, Manhattan, uno dei centri mondani più belli, offre affitti abbastanza alti, che possono andare dai 3.000$ ai 7.000$ per un appartamento con tre camere.
In media, comunque, è difficile trovare stanze o mini-appartamenti a meno di 1.000$ al mese.

È utile poi sapere come sono classificati gli immobili in America.
Gli edifici residenziali sono generalmente di due tipi: i condomini e le cooperative.
La differenza sta nel grado di libertà e flessibilità del singolo coinquilino.
I condomini sono infatti vissuti come in Italia: ogni inquilino ha piena libertà di gestire l'appartamento come desidera. Nelle cooperative, invece, acquistando un appartamento si acquista una parte dell'immobile e, visto che l'immobile è dell'intera comunità, tutte le decisioni a riguardo devono passare dall'amministrazione dell'edificio che, di norma, è poco flessibile.

Oltre all'affitto, comunque, è possibile riflettere sulla possibilità di acquistare, appunto, una casa. I prezzi oscillano molto e, se prima della recente crisi erano abbordabili, oggi dipende molto dalle transizioni economiche internazionali.

In ogni caso, il web è pieno di risorse per effettuare questa ricerca.


 
www.lavacanzafaidate.com di Laura Perconti - email lavacanzafaidate@gmail.com -