Discoteche a Londra: quali sono i locali più trendy?

Chi è stato a Londra sa già sicuramente che la notte nella capitale inglese non può essere sprecata per dormine. La città è costellata di locali di tutti i tipi e per tutti i gusti, vediamo dunque ora quali sono le discoteche di Londra più trendy e più adatte alle varie caratteristiche dei turisti.

Locali più in

Senza dubbio, il Fabric è una delle discoteche più importanti di Londra. Costruita su 3 piani interrati, propone 5 sale con altrettante proposte musicali.

Al Fabric si alternano i dj più importanti della scena mondiale: per questo è necessario comprare il biglietto per tempo, onde evitare le lunghissime file all'ingresso. A seconda della serata, i prezzi oscillano fra £8-£25.

Per gli amanti delle atmosfere più estive, è consigliato il Pacha: una pennellata di sapore delle spiagge di Ibiza, in questo locale rinomato nei pressi della stazione Victoria. Questa discoteca è imprescindibile per gli amanti della musica Funky-house.

Il Pacha è aperto il venerdì e sabato dalle 22 all 5 del mattino.

La discoteca di Londra più rinomata è certamente il Ministry of Sound, conosciuta in tutto il mondo come il tempio della musica house. Un locale di tendenza che vende al suo interno anche prodotti col proprio marchio.

Sempre per chi ama questo genere di musica, è consigliato il Koko, già noto come Camden Palace prima e Camden Theatre dopo.

In questo locale si sono esibiti anche i migliori artisti della scena pop, come Madonna e Coldplay: infatti oltre alla sala discoteca, il Koko offre concerti dal vivo.

Pub a Londra: ecco una selezione

Pub e Londra sono certamente due termini che viaggiano quasi in maniera inseparabile. Gustare la birra nella capitale inglese è senza dubbio uno dei primi pensieri di ogni turista che si reca in visita in questa città. Per questo motivo proviamo a fornirvi un breve elenco dei migliori pub a Londra, consapevoli della miriade di locali di questo genere sparsi per tutta la città, e soprattutto dell'ottima qualità della birra che potrete trovare pressochè ovunque.

Nei pressi di Covent Garden, uno dei pub di Londra più ricercati per la sua collocazione è il Punch & Judy, locale accogliente destinato agli amanti di questo quartiere della capitale della birra inglese. Per chi ama invece le atmosfere originali dei pub di Londra, è consigliabile il Ye Olde Mitre Tavern, uno dei più antichi pub della città, che però durante il fine settimana è chiuso, come tutti gli altri locali presenti nella City.

Nel quartiere di Hammermith, lungo le sponde del Tamigi, è consigliato prendersi una buona birra con vista sul fiume di Londra presso il Dove Inn. Per chi cerca un locale più moderno, invece, il pub giusto potrebbe essere il The Three Kings, alla fermata metro di Farringdon. Qui l'ambiente è molto amichevole e alla moda, proprio per la sua dislocazione in uno dei quartieri più cool della città di Londra.

Se oltre alla birra volete mangiare qualcosa di veramente gustoso, il miglior pub di Londra in questo senso potrebbe rivelarsi l'Eagle Bar Diner, uno dei più popolari grasto-pub nella zona di Farringdon.

Per concludere questa panoramica sui pub di Londra, non perdetevi assolutamente il gusto di una birra all'Angel, lungo il Tamigi, un pub del quindicesimo secolo ancora sorretto da palafitte, con una terrazza sul fiume e sul Tower Bridge.

Il tour dei pub

Proprio perchè i pub a Londra sono un’istituzione e attrazione turistica, molte associazioni organizzano i London Pub Walk o London Historic Pub Tour e simili. Si tratta di un vero e proprio giro turistico tra i pub più antichi della città che conservano una lunga storia da raccontare. Nei tour sono compresi pub risalenti anche al 16° secolo e frequentati al tempo da personaggi famosi, come Charles Dickens, e avere l’opportunità di visitare un vero pub vittoriano ben conservato. Tra i pub storici citiamo il Ye Olde Cheshire Cheese e il Cittie of Yorke.
Normalmente nel prezzo del biglietto é inclusa un degustazione di birre.

Storia e tradizione

I pub a Londra si sono diffusi, così come li vediamo adesso, a partire dal 19° secolo come luoghi dove si riunivano gli operai. La parola “pub” deriva dall’inglese Public House ed è stata creata nel periodo vittoriano. Tipicamente in questi locali è sempre stata servita della buona birra per i clienti di passaggio in città che cercavano ristoro. Infatti i primi pub sorsero vicino ai punti di scambio commerciale e ai sistemi di trasporto, zone altamente praticate. Con il passare degli anni i pub sono aumentati e, ad ogni angolo di Londra è possibile trovarne uno.
Questo luogo di incontro, amato dai londinesi e dai turisti, è il posto ideale per rilassarsi, bere una birra in compagnia e fare quattro chiacchiere. Il tutto circondato da un’atmosfera fuori dal tempo per via del materiale degli arredi utilizzati, legno e vetro smerigliato.
Oggi i pub, non offrono solo da bere: a partire dalla fine degli anni ‘80 c’è stata una lenta trasformazione nella modalità “gastropub”, iniziato dall’Eagle Bar Diner. Significa che si sono rinnovati nella formula e hanno iniziato ad offrire anche del cibo, facendo concorrenza ai ristoranti. Ovviamente hanno anche ampliato la scelta delle birre chiare, scure e rosse. Alcuni pub le producono artigianalmente in loco.
I cambiamenti non hanno interessato solo l’offerta culinaria, ma tutta l’organizzazione stessa. Alcuni pub sono stati aperti da catene nazionali ed internazionali ed in certi casi organizzano durante la settimana serate musicali con DJ, perdendo così tutta l’originalità e il senso sociale che rivestiva.
La particolarità dei pub è che, essendo punti di ritrovo post-lavoro, chiudono alle 22:30 - 23. Solo in centro si può trovare qualche pub che chiude più tardi. In ogni caso tutti aprono la mattina dopo le 11, quindi diventano ideali anche per un pranzo veloce.



Ultimi aggiornamenti

Contatti

Per contattare la redazione del sito Travel scrivere all'indirizzo email lavacanzafaidate@gmail.com

 

Abbonati ai FEED

Londra





 
www.lavacanzafaidate.com di Laura Perconti - email lavacanzafaidate@gmail.com -