| Idee weekend | Agriturismo | Campeggio | Eventi e Manifestazioni
  Home | Voli low cost | Collegamenti aeroporto | Treni e alta velocità | Mezzi Pubblici | Navi e crociere Archivio | Email | Travel







Cerca nel sito





I Monsoni: tutte le informazioni

I monsoni sono venti periodici e stagionali, la cui direzione si inverte da un semestre all'altro, che nascono dalle escursioni termiche che ci sono tra le masse d'aria continentali e quelle oceaniche. Questi venti condizionano il clima: dell'India, del Bangladesh, del Sud-Est Asiatico e, con minore intensità, quello dell'Australia settentrionale e dell'Africa centrale. L'area geografica tipicamente interessata dai monsoni è la fascia tropicale dell'Oceano Indiano.

I monsoni sono dei venti caldi delle regioni tropicali e subtropicali, che si abbattono nell’area dell'Asia Orientale e Sud-orientale con frequenza ciclica nell’arco dell’anno.

Come si formano e quando? I monsoni influenzano profondamente il clima del subcontinente indiano fino al sud del Giappone, area climatica in cui si distinguono due stagioni principali:

  • la stagione secca che si sviluppa durante l’inverno dell’emisfero boreale. I monsoni, in tal caso, provengono dalle montagne indiane e soffiano in direzione del mare. La stagione secca è caratterizzata da un clima arido e caldo.
  • La stagione delle piogge (estate boreale tra giugno e settembre) caratterizzata da venti monsonici che spirano, al contrario che in inverno, dal mare verso il continente. Le precipitazioni sono così causate dall’aria umida trasportata dai monsoni.

Informazioni utili

I monsoni estivi provocano in generale piogge abbondanti, i monsoni invernali invece determinano un clima freddo e asciutto. Nelle zone colpite dai monsoni ci sono due stagioni, che si differenziano soprattutto per la quantità di piogge e per il tasso di umidità presente nell’aria, generalmente una stagione è secca e l’altra è umida. In base a diversi studi effettuati da climatologi esperti è emerso che questi venti sono provocati dal surriscaldamento della terra e dalla temperatura fredda dell’oceano.

E’importante sapere che dal mese di marzo al mese di giugno il vento si arresta e in questo periodo il clima è molto torrido. In linea di massima il mese più caldo è giugno, periodo in cui anche l’agricoltura risente molto del clima e i campi tendono a inaridirsi. Nelle zone che si trovano nel sud -est dell’Asia gli inverni sono mediamente caldi e c’è poca umidità. Nelle zone del nord-est i mesi invernali sono asciutti perchè il passaggio dei venti provenienti dalla parte centrale dell’ India è bloccato dalla catena dell’Himalaya, che svolge una vera e propria funzione di barriera protettiva.

Spesso in queste zone le temperature possono essere molto alte. E’importante sapere che quando i venti soffiano dalla penisola verso l’estremità, assorbono umidità dal Bay di Bengal e causano piogge torrenziali che spesso durano per mesi. Quando si decide di partire per una località lontana è bene informarsi se la zona è interessata dal fenomeno dei monsoni e quali condizioni climatiche e meteorologiche si rischiano di incontrare durante il periodo di soggiorno.

Solo dopo aver recepito tutte le informazioni utili è possibile capire se la stagione della zona in questione permette di trascorrere una vacanza ideale e se eventualmente è preferibile portare in valigia alcuni capi di vestiario piuttosto che altri. La terra di Cherrapunjee, conosciuta anche con il nome di Cerrapungi, in Asia orientale, è la zona più piovosa della Terra, da recenti rilevazioni è emerso che in questa località, cadono circa 12 metri di pioggia l’anno.

Com’è stato già detto in precedenza questi venti provocano piogge abbondanti nel continente asiatico, ma anche in altre zone della terra, come la Somalia, il Golfo di Guinea, l’Australia, Il Golfo del Messico, alcuni paesi dell’Europa, le coste del Venezuela, alcune zone della Penisola Iberica e della Russia settentrionale.

Pagine correlate Ecosistema

I Monsoni: tutte le informazioni





Contatti

Per contattare la redazione del sito Travel scrivere all'indirizzo email lavacanzafaidate@gmail.com

 

Iscrizione newsletter

Abbonati ai FEED

Temperature e clima

Clima temperato

Clima Mediterraneo

Clima continentale

Clima Atlantico

Clima tropicale (equatoriale)

Clima subtropicale

Zone temperate

Venti

I Monsoni

Gli Alisei

Gli Uragani




travel

Vacanze in montagna

Viaggi in Europa

Vacanze in riva al mare

Parchi divertimento


  portale di Laura Perconti (TRAVEL) pagina pubblicata in 0 secondi
Note Legali: questo sito web è di proprietà di Laura Perconti a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email lavacanzafaidate@gmail.com -
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.