Gli animali dello Zoo Safari di Fasano: un parco faunistico unico in Italia!

Lo Zoo Safari di Fasano è “il Parco faunistico pedonale ed il Parco divertimenti annessi, più grande d’Italia ed uno dei maggiori d’Europa” (definizione del sito ufficiale). Si trova in provincia di Brindisi, si estende per ben 140 ettari e ospita circa 200 differenti specie animali per un totale di circa 1700 ospiti del regno animale.

Caratteristiche del parco

La particolarità dello Zoo Safari a Fasano è l’ambiente in cui gli animali vivono. I 140 ettari del parco sono immersi nella vegetazione tipica della macchia mediterranea, in cui gli ospiti del regno animale hanno la possibilità di vivere godendo di grandi spazi naturali. Gli animali sono inseriti in questo habitat e godono di un’ampia libertà di movimento; sono liberi di avvicinarsi ai visitatori quando vogliono (ovviamente è garantita la sicurezza).

Macroaree faunistiche

Lo Zoo è organizzato in più macroaree faunistiche:

Il Safari. Questo settore costituisce la più grande e principale area; proprio come dice il nome, l’area Safari consente al visitatore di accedere al parco con la propria auto per vedere da vicino gli ospiti animali: tigri, leoni, orsi tibetani, elefanti, giraffe, bisonti, cervi, zebre e tanti altri animali.

Sala Tropicale. La Sala Tropicale ospita l’acquario e il rettilario, copre una superficie di circa 700 mq, dove si possono ammirare tante teche climatizzate in cui vivono: serpenti velenosi e non (boa, pitoni, crotali, vipere, ecc.), tartarughe sia di acqua dolce che terricole, incluse le specie giganti, sauri (iguane, varani, scinchi, gechi, camaleonti), alligatori, pesci tropicali ed invertebrati vari (ragni giganti, scorpioni, farfalle, ecc.).

Sala Ornitologica. In questa sala vi sono delle grandi teche che ospitano numerose specie di uccelli esotici come: diamanti australiani, vedove, tessitori. Gli uccelli godono di una grande libertà di movimento non essendo chiusi in gabbia. Inoltre adiacente alla sala c’è una voliera esterna in cui ammirare i grandi pappagalli.

Il Teatro degli Animali. In questo teatro sono organizzati ogni giorno degli show con leoni marini e pinguini.
Una parte dello Zoo Safari è accessibile a piedi. Vi è un percorso pedonale che consente di vedere da vicino primati come: gorilla, scimpanzé, gibboni, babbuini e lemuri, oltre a leopardi, giaguari, iene, capibara ed uccelli di grossa taglia.

Chi vuole visitare stando comodamente seduto, può scegliere il panoramico trasporto su rotaie del MetroZoo.

Il treno raggiunge il suggestivo e bellissimo Lago dei grandi mammiferi, dove tra isolotti e cascate d’acqua è possibile ammirare: foche, rinoceronti bianchi, ippopotami, orsi bruni, orsi polari e tanti altri animali.

I serivizi del parco

All’interno dello Zoo Safari vi sono numerosi servizi. Ci sono bar e tavola calda per il pranzo o aree attrezzate per il pic nic per chi opta per un pranzo al sacco.Include anche delle attrazioni tipiche dei parchi divertimento, proponendo montagne russe, tronchi e giostre.

Orari di apertura del Parco e costi del biglietto

Di seguito gli orari di apertura del Zoosafari di Fasano:

  • Gennaio: aperto dal 1 al 6 gennaio ore 10-14 (ultimo ingresso);
  • Febbraio: aperto tutte le domeniche ore 10-14 (ultimo ingresso);
  • Marzo: aperto venerdì, sabato e domenica ore 9.30-15 (ultimo ingresso);
  • da Aprile a Settembre: aperto tutti i giorni ore 9.30-15 (ultimo ingresso);
  • Ottobre: aperto tutti i giorni tranne i martedi ore 9.30-14 (ultimo ingresso).

Per quanto riguarda i prezzi, ci sono tre fasce, suddivise in Zoosafari, Fasanolandia e spettacoli, con le tariffe individuali, a gruppi o per le scuole. Un servizio completo, al quale poter chiedere ulteriori informazioni chiamando i seguenti numeri: 0804414455 / 0804413055.

La sorpresa di Natale

La grande novità tra il 2014 e il 2015 è stato l’evento organizzato a Dicembre che ha visto l’apertura del Parco in prossimità del Natale, per celebrare la festa più desiderata dai bambini, per un evento durato fino al 24 dicembre. Il clima del Zoosafari si è mescolata con mercatini e stand di vario tipo, dall’artigianato all’ecogastronomia per un appuntamento unico. Il Parco si è trasformato in un grande Villaggio con slitte, renne e Babbo Natale, il quale poteva essere incontrato dai più piccoli per speciali foto ricordo o per lasciare la classica letterina di Natale. Un’atmosfera tipicamente natalizia, con particolari effetti scenici, come la simulazione delle neve che imbiancava il villaggio ogni trenta minuti.

Un evento organizzato insieme alla Diennetregroup, che ha riscosso un grande successo non solo tra le famiglie ma anche tra i tour operator che hanno chiesto informazioni pensando a dei gruppi in pullman per portarli nel Parco. Il direttore Rausa ha spiegato questa novità dicendo che da molte parti gli era stato chiesto di aprire il Zoosafari anche durante l’inverno e questa iniziativa rispondeva proprio a tale scopo. Un appuntamento che unisce l’utile al dilettevole, avvicinando i tour operator con i loro turisti per offrire un servizio in più a coloro che visitano questa Regione durante il periodo invernale. A questo riguardo, sono partite delle iniziative e dei servizi promozionali per i clienti, che potevano usufruire di un menù a costo fisso nei punti ristoro del parco.



Ultimi aggiornamenti


Contatti

Per contattare la redazione del sito Travel scrivere all'indirizzo email lavacanzafaidate@gmail.com

 


Iscrizione newsletter

Abbonati ai FEED

Parchi naturali

Parchi tematici





 
www.lavacanzafaidate.com di Laura Perconti - email lavacanzafaidate@gmail.com -


policy privacy cookie