Il Lazio è una Regione molto speciale, piena di luoghi interessanti. Dal punto di vista turistico popone delle strutture all’avanguardia che ospitano ogni anno moltissimi turisti e moltissimi vacanzieri da tutta Italia. Presentiamo una serie di idee per trovare ottimi affitti case al mare nel Lazio (nelle zone marittime).

Teseotur per la locazione di appartamenti 

Il portale mostra una lista di case al mare nel Lazio e affitti al mare per una vacanza di relax e intimità in località di grande attenzione turistica e naturalistica. Il sito risulta molto intuitivo e pieno di informazioni utili.

Trovit Case: prenota la tua vacanza e goditi le spiagge più belle per il periodo estivo

Un altro dei siti più rinomati del web in quanto a case al mare nel Lazio appartamenti. Accedi al database del sito: riceverai consigli e informazioni che ti aiuteranno ad preparare la tua vacanza.

Case al mare nel Lazio Ados: offerte per i turisti

Un motore di ricerca molto efficiente con il quale entrare in contatto con le migliori case in affitto. Esiste la possibilità di registrarsi alla newsletter e ricevere informazioni sempre nuove sulle case al mare nel Lazio.

Porta Portese per gli affitti stagionali: un viaggio di relax in famiglia con i bambini

Non tralasciate anche il noto sito di annunci immobiliare per Roma e provincia. Alla sezione “Affitti Stagionali”, sono disponibili ottime occasioni di case al mare nel Lazio.

Le più belle spiagge del litorale laziale

La Regione offre un'ampia possibilità di litorali: da quelli più selvaggi alle zone attrezzate; da quelle più facilmente raggiungibili a quelle per le quali occorre seguire sentieri montani.

Una delle più belle è senza dubbio la spiaggia di Serapo di Gaeta, una cittadina a poco più di un chilometro dalla capitale. La spiaggia è composta da una morbida e fine sabbia che rende il posto adatto anche alle famiglie. Nelle vicinanze, su una piccola penisola, è presente il Castello Aragonese che merita una visita.

Nella provincia di Latina, invece, si trova la spiaggia di Terracina. Si tratta di una località adatta ai giovani, data la presenza di molti locali notturni. La spiaggia è lunga quasi tre chilometri e presenta molti lidi attrezzati. Nelle vicinanze, sono sempre disponibili ottimi affitti sul mare.

Amore per la natura: nuotare nell'acqua cristallino

Per chi vuole immergersi in una splendida natura, è preferibile la costa di San Felice Circeo che si trova all'interno del Parco Nazionale omonimo. Questa zona è molto battuta dai turisti stranieri, accolta da ottimi servizi.

Bellissima anche la costa di Nettuno che condivide con San Felice la passione per la natura. Il litorale è, infatti, quasi intatto per via di strette norme urbanistiche che hanno vietato la costruzione di molti edifici.

Ma le possibilità sono tante e numerose. Soprattutto, un'attenta pianificazione può permettervi di risparmiare molto e godervi una vacanza tranquilla passando – perché no – anche dalla Capitale per ammirarne le meraviglie.

Divieto di balneazione: affittiamo una barca?

Nonostante l'estate sia sinonimo di svago e di relax, specie per chi si reca al mare o in altre zone di balneazione, bisogna prestare molta attenzione ai pericoli legati a queste località, e soprattutto agli eventuali divieti di balneazione presenti presso determinate aree.

I divieti di balneazione sono necessari in molti luoghi per tutelare la salute degli utenti di spiagge e zone costiere; si tratta di divieti imposti da ordinanze comunali, più o meno restrittivi a seconda della zona e di eventuali incidenti già occorsi in passato. I divieti nelle zone di balneazione possono essere necessari a seguito di analisi delle acque e delle spiagge da parte di organi competenti. A seconda degli esiti delle analisi, le zone di balneazione possono essere suddivise in

  • zone balneabili, ovvero zone per le quali l'esito delle analisi sul campione prelevato è al di sotto delle soglie di legge per tutti i parametri considerati;
  • zone non balneabili temporaneamente, ovvero zone per le quali l'esito delle analisi sul primo campione prelevato è al di sopra delle soglie di legge per almeno uno dei parametri considerati
  • zone non balneabili, ovvero zone non ammesse alla balneazione in quanto da sottoporre a provvedimenti di bonifica e successivi monitoraggi di verifica.

I provvedimenti collegati ai divieti di balneazione vengono presi prima dell'apertura della stagione balneare: i Sindaci attraverso ordinanze comunali vanno a rendere esecutivi i divieti di balneazione, attraverso la loro pubblicazione sul portale del Ministero della Salute, a seguito dei risultati delle analisi eseguite sulle acque da parte delle Agenzie regionali per la protezione ambientale (ARPA), in collaborazione con le Regioni.

Ostia come località balneare dove fare le vacanze

Quando un romano si riferisce a Ostia, sicuramente la associa alle sue spiagge ed eventi serali: in quanto località balneare vicinissima alla capitale è la meta privilegiata di migliaia di cittadini che sfuggono al caldo della metropoli per un fine settimana, o affittando casa per l'estate.

Edificato come fosse un quartiere della città, il Comune si è arricchito con il tempo delle opere di architetti di alto livello come Palmerini, Libera e Mazzoni che hanno contribuito a fare del turismo ad Ostia un'esperienza adatta a tutte le età.

Ridurre pertanto Ostia ad una spiaggia affollata di ombrelloni sminuisce quanto ha da offrire, sicuramente più di quanto si pensi..

Il litorale è accessibile da 7 portali e va dalla foce del Tevere alla spiaggia di Capocotta; molti tratti sono separati dal lungomare dalla caratteristica macchia mediterranea, vera riserva naturale che si può superare, senza essere invasivi, tramite passerelle sopraelevate.

A seconda delle esigenze Ostia offre ai turisti in affitto la possibilità di approfittare delle numerose spiagge libere o di affidarsi ad uno dei 56 stabilimenti della costa, mentre i virtuosi dell’abbronzatura integrale non potranno fare a meno di visitare l’oasi naturista di Capocotta.

Ostia notturna: un'esperienza imperdibile per nuotare a mezzanotte

Quanti preferiscono al sole della spiaggia le luci delle discoteche non potranno non considerare il litorale tra le mete estive per la notte: forse prevedendo un minor afflusso dalla capitale a causa della crisi, i gestori hanno chiesto e ottenuto il prolungamento degli orari di chiusura dei locali notturni per 5 giorni la settimana (contro i 2 degli anni passati) che potranno quindi restare aperti fino alle 4.30, con buona pace dei residenti. Questi possono consolarsi con la riduzione dell’inquinamento acustico del 30% dalle ore 3 e del 60% superate le ore 4.

La possibilità di affitto ad Ostia conoscerà negli anni uno sviluppo sempre maggiore: il progetto Waterfront dedica quasi 600 milioni di euro (218 pubblici e 360 privati) alla riqualificazione del litorale tramite il potenziamento del porto di Ostia e di altre 23 opere esistenti e la creazione di nuove infrastrutture; tra queste ultime sta facendo discutere l’eventuale costruzione di una pista da sci artificiale (aperta comunque solo d’inverno) che costerebbe oltre un milione e mezzo di euro.

Naturalmente il dibattito ha già infiammato la politica che vede l’opposizione gridare allo spreco e la maggioranza parlare di fondi privati.. Resta da vedere se i romani preferiranno una sciata con vista Mediterraneo alle montagne abruzzesi!

Perchè scegliere la villetta vicino al mare

Il periodo estivo, per chi abita in città, diventa di problematica sopportazione per chi soffre particolarmente il caldo. Soprattutto a Roma, dove l’umidità in alcuni luoghi raggiunge percentuali incredibili, la necessità di rifugiarsi al mare diventa un bisogno impellente. D’altronde, la Capitale può approfittare della sua posizione strategica che consente ai suoi abitanti di raggiungere il Lido a poco meno di un’ora di macchina, a differenza di altre metropoli che non hanno “vie di fuga” (basti pensare solo a Milano o Bologna). La casa al mare, soprattutto nel weekend, per chi la se la può permettere diventa il sogno per poter evadere dal caldo soffocante della città. E’ naturale che è agevolato chi abbia casa propria piuttosto chi decide di affittare un immobile: in questo periodo di alta-altissima stagione, i prezzi raggiungono prezzi abnormi proprio perchè la domanda è elevata. Tutto il Litorale romano, da Ostia fino Fregene, è preda di abitanti romani che cercano rifugio e un po’ di fresco grazie alla brezza marina.

Altre spiagge del litorale laziale

Se Ostia non vi basta e volete spingervi altrove, alcune delle più belle spiagge del litorale laziale che vale la pena di visitare sono:

  • Spiaggia Torre Astura di Nettuno;
  • Spiaggia Dune di Sabaudia;
  • Spiaggia Grotte di Nerone di Anzio;
  • Spiaggia Capocotta di Roma;
  • Spiaggia Serapo e Spiaggia Fontania di Gaeta;
  • Spiaggia Chiaia di Luna di Ponza;
  • Cala del Porto di Palmarola;
  • Spiaggia dell'Angolo di Sperlonga.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Carnet Trenitalia: come risparmiare viaggiando con i treni

carnet trenitalia

Per chi utilizza molto il treno, i carnet Trenitalia sono fondamentali. Ne esistono di diverse tipologie oltre che prezzo: prima dell'acquisto, scegliete bene in base all'utilizzo che farete della rete ferroviaria del paese.

Scambio della casa vacanze: sveliamo tutti i segreti di questa pratica

scambio della casa vacanze

Lo scambio della casa vacanze consente a chi desidera visitare una nuova località turistica di scambiare la propria casa con quella di un altro privato, che magari si trova in un posto sconosciuto e che si desidera visitare di nuovo. Questa soluzione permette a chi non ha la possibilità economica di pagare un viaggio organizzato, di non rinunciare al desiderio di fare una vacanza.