Organizzare una vacanza nei mesi invernali in Alto Adige vuol dire vivere una bellissima esperienza fra i paesaggi meravigliosi delle Dolomiti godendo delle piste innevate e dei sentieri che riescono ad accontentare anche il turista più esigente. Via libera, dunque, a rilassanti passeggiate a piedi o ad escursioni più impegnative con le racchette da neve o ancora sessioni di sci di fondo sulle vette più famose ed acrobazie nei migliori snowpark fino alle arrampicate sul ghiaccio nelle suggestive cascate. L'Alto Adige, infatti, è una destinazione molto amata da chi pratica gli sport invernali, grazie ai suoi oltre trenta comprensori sciistici, dislocati maggiormente in due zone maggiori: l'Ortler Skiarena, area ideale per le vacanze in famiglia sui suoi oltre trecento chilometri di piste, e poi il Dolomiti Superski, nonché il più grande carosello sciistico mondiale che, con un unico skipass, offre ben 1.200 chilometri su piste nel fantastico scenario delle Dolomiti.

I migliori mercatini di Natale

Oltre agli amanti degli sport invernali questa regione è frequentata da un altro tipo di turista che sceglie di alloggiare in un Hotel in Alto Adige per godere dei mercatini di Natale, che sono tra i più belli mai visti; durante l’avvento le vie si trasformano e le strade si riempiono di aromi che aprono il cuore alle imminenti feste: il profumo dello strudel, l’aroma caldo del vin brûlé, gli odori dello zelten, un tipico dolce realizzato con frutta secca, le bancarelle colorate con meravigliosi oggetti di artigianato tradizionale ed esposizioni di decorazioni natalizie ed in generale l’area di festa che circonda tutto e crea un'atmosfera veramente suggestiva e magica. I mercatini più famosi sono quelli di Brunico, Vipiteno, Bressanone, Merano e Bolzano. Ci sono poi manifestazioni più piccole come ad esempio il mercato medioevale natalizio a Chiusa oppure il mercato dell’avvento a Glorenza.

I meno famosi mercatini delle piccole città

Oltre ai cinque mercatini originali dell’Alto Adige Südtirol, si vive l'atmosfera natalizia anche nei piccoli centri con altrettanto deliziosi mercatini.

Scopriamo così il mercatino di San Candido che fra tradizione e naturalezza rappresenta uno dei paesi più romantici delle Dolomiti. Qui le chiese ed i monumenti vengono adornati con decori e luci natalizie e artigiani e albergatori del luogo aprono le porte ai turisti offrendo esclusivamente i prodotti locali: dai berretti fatti a mano al formaggio fatto in casa accompagnato dal vin brûlé e dal canto dei cori natalizi.

Recarsi ad Ortisei nel periodo di Natale significa farsi tentare da golosissimi dolci ascoltando melodie natalizie mentre si ammirano stupende statuine del presepe realizzate in legno, meravigliosi addobbi e luci il tutto immersi in un paesaggio meravigliosamente innevato che trasporta in un’atmosfera natalizia davvero magica. Durante il periodo dell’Avvento, vengono allestite delle casette di legno che per il mercatino di Natale propongono specialità gastronomiche e prodotti regionali.

A Sarentino, esiste il tradizionale mercatino di Natale con i sapori tipici di montagna e l’artigianato tradizionale. Il mercatino del paese, a mezz'ora da Bolzano, è famoso per i suoi stand in cui si può ammirare il tornio all’opera, i capi realizzati a mano dalle contadine, lo scultore che lavora il legno, i prodotti naturali con cera d’api o con pino mugo. Ovviamente non mancano neanche le casette in cui assaggiare i piatti tipici dell’alto atesino come i krapfen allo speck, le frittelle calde di mele o il vin brûlé.

Nei pressi del mercatino si trova la stazione sciistica di Reinswald in cui si può prendere la funivia che porta a monte e gustare qui un piatto di canederli oppure divertirsi con le slitte in una delle più lunghe piste dell’Alto Adige. Alla fine della giornata potrete rilassarvi con un bagno al pino mugo, infatti, la Val Sarentino è famosa per i prodotti a base di questo estratto con cui si possono fare massaggi, bagni, peeling dal profumo fresco ed intenso che dona benessere e tranquillità.



Potrebbe interessarti

Meteo Sud Africa: quando partire?

Il meteo in Sud Africa è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

Leggi tutto...

Clima temperato: dove è possibile trovarlo?

Il clima temperato caratterizza le aree dell’emisfero che si sviluppano tra le latitudini 30° e 60°. Il clima temperato ha due stagioni ben distinte (l’inverno e l’estate) mentre la primavera e l’autunno possono essere considerate stagioni di transizione. Il clima temperato si estende su aree geografiche molto diverse le une dalle altre e per questo può essere suddiviso in microclimi.

Leggi tutto...

Carta Verde Trenitalia: cosa offre ai giovani viaggiatori?

Trenitalia ha pensato ad una particolare promozione per tutti i giovani viaggiatori: la Carta Verde Railplus.
Grazie alla carta verde, tutti i giovani di età compresa fra i 12 ed i 26 anni possono viaggiare sui treni italiani e su alcuni tratti delle linee internazionali a prezzi scontati.

Leggi tutto...

Gli animali dello Zoo Safari di Fasano: un parco faunistico unico in Italia!

Lo Zoo Safari di Fasano è “il Parco faunistico pedonale ed il Parco divertimenti annessi, più grande d’Italia ed uno dei maggiori d’Europa” (definizione del sito ufficiale). Si trova in provincia di Brindisi, si estende per ben 140 ettari e ospita circa 200 differenti specie animali per un totale di circa 1700 ospiti del regno animale.

Leggi tutto...

Il clima in India: scandito dall'influenza dei monsoni

Il clima Indiano è influenzato dalla presenza dei venti monsonici; alcune volte l’arrivo del monsone è festeggiato dalle popolazioni locali poiché mitiga l’intenso caldo estivo. Le alte temperature sono dovute alla posizione geografica del paese.

Leggi tutto...

I più condivisi

Clima in Tunisia: ecco le settimane migliori per viaggiare!

La Tunisia si estende su un territorio di circa 164mila kmq. Il clima della Tunisia nel nord del paese è di tipo mediterraneo, con estate calda e secca ed inverno mite, mentre nella zona meridionale il clima Tunisia diviene più secco e caldo; un clima semi desertico a causa della vicinanza del deserto del Sahara, con piogge rarissime ed i mesi più caldi compresi tra maggio ed agosto.

Leggi tutto...

Clima a Zanzibar: il periodo giusto per viaggiare!

Il clima Zanzibar è di tipo tropicale e quindi soggetto a cambiamenti anche repentini; in una giornata di sole è facile che si verifichi un abbondante acquazzone che però può durare solo 5 minuti.

Leggi tutto...

Il Clima in Oceania: quando viaggiare in Australia?

Le stagioni del clima Oceania sono invertite rispetto a quelle dell'emisfero Nord del pianeta.

Leggi tutto...

Meteo Sud Africa: quando partire?

Il meteo in Sud Africa è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

Leggi tutto...

Clima subtropicale: quali zone interessa?

Il clima Subtropicale è presente in quelle aree geografiche al di sotto del Tropico del Capricorno e al di sopra del Tropico del Cancro e i 40° di Latitudine, in entrambi gli emisferi Australe e Boreale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Vacanze nel Salento? Dove conviene andare

Le località marittime e dell’entroterra, lo splendido mare, le spiagge e l'ottima cucina, hanno reso il Salento una delle mete più ambite per le vacanze estive. Infatti, il Salento offre soluzioni adatte a tutte le esigenze, dai gruppi di amici che desiderano divertirsi alle famiglie con bambini che amano la tranquillità e il relax in spiaggia, ciascuno può trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Vie ferrate delle Dolomiti di Brenta: ecco qualche consiglio utile

Si trova in provincia di Trento l’unico gruppo dolomitico che sorge ad ovest del fiume Adige. Si tratta delle Dolomiti di Brenta, una sottosezione delle Alpi Retiche meridionali, che si sviluppa per circa 40 km da nord a sud e per circa 12 km da est a ovest all’interno del parco naturale Adamello-Brenta.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Clima in Tunisia: ecco le settimane migliori per viaggiare!

La Tunisia si estende su un territorio di circa 164mila kmq. Il clima della Tunisia nel nord del paese è di tipo mediterraneo, con estate calda e secca ed inverno mite, mentre nella zona meridionale il clima Tunisia diviene più secco e caldo; un clima semi desertico a causa della vicinanza del deserto del Sahara, con piogge rarissime ed i mesi più caldi compresi tra maggio ed agosto.

Leggi tutto...
Go to Top