Se avete deciso di partire per un campeggio in tenda ma non siete ancora dei campeggiatori esperti può certamente tornarvi utile una lista di tutto quello che è indispensabile per fare in modo che la vostra vacanza sia indimenticabile e per non scordare a casa qualcosa di importante.

Il campeggio in tenda e una vacanza che significa relax a contatto con la natura ma purché sia un viaggio ben riuscito ci sono alcuni oggetti indispensabili che vi torneranno utili giorno per giorno. allora ecco la nostra guida per la preparazione della valigia per il campeggio in tenda.

Le torce non devono mancare

Le torce durante un campeggio in tenda non devono mai mancare! Il posto in cui vi accamperete non sempre è ben illuminato di notte e una torcia può diventare utili anche dentro la tenda ma soprattutto per muovervi all’interno del campeggio. Ovviamente controllate che le torce siano funzionanti e di avere le batterie prima di partire.

Il fornelletto per la cucina

Il vostro campeggio in tenda potrebbe essere l’occasione perfetta imparare al cucinare e non affidarsi solamente alle cotture alla griglia sul barbecue che sicuramente sarà presente al vostro campeggio. Così però la vostra dieta, oltre che noiosa, rischierebbe di non essere molto salutare. Ricordate di portare con voi un fornelletto a gas e tutto l’occorrente per cucinare.

Non scordate l’antizanzare

Se avete paura che le zanzare possano tormentarvi specialmente la sera la notte non scordate di portare con voi un’antizanzare da applicare sulla pelle. Ricordatevi di scegliere dei prodotti che siano adatti anche ai bambini se saranno in campeggio in tenda con voi.

Potrebbe servirvi un kit per il pronto soccorso

Un’altra cosa che dovete assolutamente portare con voi in campeggio in tenda sono i cerotti e il disinfettante. Non scordatevi i medicinali che assumete abitualmente o quelli per i classici malori improvvisi come mal di pancia, febbre, mal di gola o mal di testa.

Materassini e tappetini

Se andrete in campeggio in tenda con il classico sacco a pelo portate con voi tappetini o materassini per rendere le vostre notti più comode soprattutto se soffrite di mal di schiena o se avete paura che di notte cali troppo l’umidità.

Giacca impermeabile

Campeggio in tenda

Per lo stesso motivo vi consigliamo di portare una giacca impermeabile perché a seconda del luogo che visiterete il clima può cambiare. Dunque, per ripararvi dal freddo o dalla pioggia portate qualche abito più pesante oltre ai vestiti estivi.

Mascherina per riposare

Se avete bisogno dell’oscurità completa per dormire, non scordate di portare una mascherina per la notte. Anche se di solito il campeggio in tenda è una soluzione efficace per contrastare l’insonnia non sempre ci si abitua alle luci notturne della natura. Se, invece, vi danno fastidio i rumori, portate con voi i tappi per le orecchie.

La borraccia per l’acqua

Se nel vostro campeggio in tenda si può fare rifornimento di acqua potabile portate con voi delle borracce. Ridurrete così il consumo delle bottigliette di plastica e in vacanza.

Disinfettante per le mani

Se avete l’abitudine di utilizzare un disinfettante per le mani, non dimenticatelo anche in campeggio in tenda, non avendo sempre a disposizione dell’acqua vi sarà ancora più utile. Una buona alternativa sono anche le classiche salviettine umidificate usa-e-getta.

Giocattoli e passatempi

Infine, soprattutto se avete dei bambini non dimenticate di portare qualche giocattolo ma anche qualche libro da leggere insieme a loro. Infatti, se qualche giorno dovesse essere piovoso e doveste essere costretti a restare in tenda i bambini si potrebbero annoiare. Premunitevi dunque con passatempi da fare durante il campeggio in tenda.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group