Il clima della California è generalmente di tipo tropicale, anche considerata la vastità del territorio varia da zona a zona. Si tratta infatti del terzo stato degli USA per grandezza; il paese si estende da nord a sud e si affaccia sull’Oceano Pacifico.

La California presenta aree desertiche a sud e a oriente, mentre a nord il clima è caratterizzato da una temperatura molto piacevole durante quasi tutto l’anno. Nelle aree costiere è mitigato dalla presenza dell’Oceano che porta estati miti e inverni non troppo rigidi.

Temperature di riferimento

Il clima della California presenta una temperatura intorno ai 30°C d’estate, che oscilla intorno ai 15°C d’inverno.
Si tratta tuttavia di valore assolutamente medi: com'è stato anticipato, quello della California è uno stato molto grande che presenta notevoli diversità.

Scoprire questa porzione di America con una sola vacanza è difficile. Si tratta dello stato più popoloso (vanta più di 36 milioni di abitanti) ed è il terzo più esteso (lo battono solo l'Alaska e il Texas).
Le città più importanti sono Sacramento, la capitale, Los Angeles e Las Vegas. Questi sono i centri più popolati: infatti la maggior parte degli abitanti risiede in una fascia che dista massimo 80 km dalla costa. Le eccezioni sono poche (tipo Las Vegas).

La ragione è semplice: molte delle zone della California renderebbero molto difficile la vista. Infatti, sebbene l'altitudine media sia pari a 884 metri, vi sono punte – come il Monte Whitney – che superano i 4.000 m. Vicinissima a questo, paradossalmente, si trova la Death Valley ad 86 metri sotto il livello del mare. La Sierra Nevada, la catena montuosa che ospita il Monte, è tuttavia interessante anche perché è la sede del famoso Parco Yosemite e il Lago Tahoe, il più grande dello stato per volume d'acqua. Per quello che riguarda le temperature, in Sierra Nevada ad esempio possono essere frequenti le nevicate (la neve a volte supera i 10 metri di profondità). Tale area climatica si contrappone alle aree di deserto dove le temperature superano facilmente i 40°C in estate, mentre si attestano intorno ai 20° C in inverno.

All'interno, si trova la Valle Centrale che è divisa in due regioni bagnate una dal fiume Sacramento e l'altra dal San Joaquin. Questi permettono la navigazione rendendo le città vicine punti d'attracco. Questo è il cuore agricolo della regione che ne ricopre una buona porzione della sua superficie.
Più di un terzo, invece, è coperto da foreste. Un altro grande spicchio, ancora, è costituito dai deserti (ovvero la citata Death Valley che, insieme ad altre zone poco ospitali, occupa quasi tutto il sud).

Quando partire?

Il periodo migliore è quindi quello che va tra aprile e ottobre. Da sconsigliare quelli pienamente estivi per via del troppo caldo.

Quello in California è proprio un viaggio che è possibile organizzare da soli. Basta sapere dove cercare.
Per quello che riguarda i voli, consigliamo Skyscanner ma, come sempre, una buona ricerca non può limitarsi ad una sola possibilità. E il web ne offre diverse.

Los Angeles

Per l'alloggio, un'ottima risorsa è Prontohotel, ma anche TripAdvisor svolge bene il suo ruolo (soprattutto per la possibilità di leggere i commenti e le recensioni degli altri turisti).Il clima di Los Angeles è di stampo Mediterraneo, ma molto secco e caratterizzato da lievi escursioni stagionali; presenta temperature invernali che oscillano intorno ai 12°- 15°C e estive intorno ai 20°C. Le piogge interessano Los Angeles soprattutto nei mesi invernali.

Una delle caratteristiche del clima è la pluriennale siccità. Le precipitazioni sviluppano circa 350 mm di pioggia ogni anno e cosa ancor più influente, i rovesci sono concentrati nella stagione invernale.
La siccità che interessa Los Angeles si contrappone alle temperature della poco lontana Sierra Nevada, zona caratterizzata da frequenti nevicate.

La temperatura di Los Angeles va dai 13° ai 15°C nei mesi di dicembre, gennaio, febbraio e marzo. In autunno e in primavera la temperatura oscilla tra i 16°C e i 19°C.

L’estate invece è caratterizzata da temperature intorno ai 20°C. È proprio l'estate la stagione che costituisce il periodo più caro. Questi mesi costituiscono una scelta forzata per coloro i quali vogliono trascorrere una vacanza all'insegna del mare e delle spiagge, ma sicuramente non per coloro che vogliono vivere la città: fra il caldo e la confusione, si rischia di non trascorrere serenamente la vacanza.

Allora, in questo caso, consigliamo di recarsi in questa città in primavera o autunno, visto che le temperature, come si è visto, non sono assolutamente difficili.
Un'altra motivazione, peraltro, che dovrebbe far propendere per questi periodi riguarda la nebbia che fra marzo e la prima metà di agosto tende a posarsi sul litorale. Cosa vedere

A prescindere dal clima di Los Angeles, le attrazioni da visitare sono davvero numerose.

Cosa vedere a Los Angeles

Innanzitutto, la città è sede di Hollywood, la fabbrica dei sogni del cinema americano. Il quartiere si trova nella zona nord-ovest della località – da dove è visibile la famosa scritta a caratteri cubitali sulla montana. È possibile prendere parte ad una gita all'interno degli studios che vi permetterà di vedere come funziona la macchina del cinema e in particolare si potrà visitare: gli Universal Studios, i Paramount Studios e i Disney Studios.
Ovviamente è imperdibile una visita al Grauma's Chinese Theater, davanti al quale si trovano le celeberrime impronte degli attori e il Walk of Fame, il marciapiede con le 2.000 stelle e relativi nomi. Inoltre, nelle vicinanze si trova il Guinness Records Museum.

Altro quartiere degno di nota è Beverly Hills, una zona che ospita alcuna fra le più belle – e costose – ville d'America. Molti vip hanno preso casa qui e, infatti, esistono molti negozi che vengono gadget o souvenir di questa o di quell'altra stella del cinema.

Downtown è la zona centrale. Interessante è il Moca, il Museo d'Arte Contemporanea, che ospita sempre bellissime mostre. Anche la zona di El Pueblo è affascinante: è qui, infatti, che l'anima spagnola di Los Angeles prende vita.

A West Los Angeles, è possibile recarsi al Westwood Memorial Park dove si trova la tomba di Marylin Monroe.

La zona di Orance Country, invece, è caratterizzata da un piacevole clima, una vita tranquilla e bei paesaggi. Nelle vicinanze si trova Disneyland, che da solo vale sicuramente il viaggio (soprattutto per i più piccoli).Fra le spiagge, invece, citiamo Santa Monica, Venice Beach e Malibù.



Potrebbe interessarti

Meteo Sud Africa: quando partire?

Il meteo in Sud Africa è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

Leggi tutto...

Gli orari della Arenaways: tutte le informazioni sulla compagnia ferroviaria!

L'Arenaways è una nuova compagnia ferroviaria che opera nel nord Italia e che ha come filosofia aziendale oltre al voler offrire una valida alternativa all'attuale monopolio di Trenitalia, quella di cercare di ridurre o eliminare gli effetti ambientali dei servizi.

Leggi tutto...

Clima della Colombia: le informazioni prima del viaggio!

La Colombia si trova proprio sull’equatore; uno spartiacque tra l’America del Nord e quella del Sud. Questa nazione comprende anche tante isole, le principali sono: Gorgonia, Santa Catalina, Providencia la Isla del Rosario e San Andres. Il territorio è attraversato dalla Cordigliera delle Ande che presenta vette che raggiungono anche i 5800 metri e, per questa ragione, il clima della Colombia è piuttosto vario.

Leggi tutto...

Clima Cuba: ecco come preparare le valigie!

ll clima di Cuba è di tipo subtropicale, più temperato rispetto ad altre isole caraibiche e presenta inverno secco ed estate umida. La stagione secca si sviluppa tra novembre e aprile, mentre la stagione umida va da maggio a ottobre.

Leggi tutto...

Il Clima in Oceania: quando viaggiare in Australia?

Le stagioni del clima Oceania sono invertite rispetto a quelle dell'emisfero Nord del pianeta.

Leggi tutto...

I più condivisi

Clima a Zanzibar: il periodo giusto per viaggiare!

Il clima Zanzibar è di tipo tropicale e quindi soggetto a cambiamenti anche repentini; in una giornata di sole è facile che si verifichi un abbondante acquazzone che però può durare solo 5 minuti.

Leggi tutto...

Località sciistiche italiane: le mete più importanti al mondo!

In Italia, ogni appassionato di sport invernale sa quale siano le località sciistiche migliori da battere per seguire la traiettoria della neve che più lo soddisfi. Passiamo in rassegna le località del nostro paese e quelle più interessanti nel mondo

Leggi tutto...

Clima Appenninico in Italia: meteo e temperature

Il clima Appenninico influenza tutta la catena montuosa appenninica che si estende lungo l’Italia peninsulare.

Leggi tutto...

Temperature in Russia: scopri quando partire!

Le temperature in Russia sono simili a quelle registrate nei paesi Scandinavi. Il clima di questa zona del pianeta è freddo, ma secco. Tale caratteristica climatica fa si che si percepisca meno il gelo. 

Leggi tutto...

Alto Adige: vacanze innevate per gli amanti degli sport invernali

Organizzare una vacanza nei mesi invernali in Alto Adige vuol dire vivere una bellissima esperienza fra i paesaggi meravigliosi delle Dolomiti godendo delle piste innevate e dei sentieri che riescono ad accontentare anche il turista più esigente.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Gatteo Mare: il massimo del relax per la tua estate al mare

La destinazione per le proprie vacanze non è mai facile da scegliere così su due piedi: c’è chi è tipo da escursione, chi da montagna e chi invece è spiccatamente tipo da mare. Se vi sentite di rientrare in quest’ultima categoria, sappiate che Gatteo Mare ha qualcosa da offrirvi: gusto e freschezza, leggerezza del mare unita al relax, al sole ed al cibo tipicamente locale, infatti, sono gli elementi che rendono questa località vincente.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Località sciistiche italiane: le mete più importanti al mondo!

In Italia, ogni appassionato di sport invernale sa quale siano le località sciistiche migliori da battere per seguire la traiettoria della neve che più lo soddisfi. Passiamo in rassegna le località del nostro paese e quelle più interessanti nel mondo

Leggi tutto...

Leggi anche...

I Monsoni: tutte le informazioni sulle regioni monsoniche

Spesso se ne sente parlare nei documentari naturalistici televisivi oppure, purtroppo, in occasione di eventi drammatici, quali cicloni o tifoni che colpiscono alcune aree geografiche dell'Asia, tuttavia i Monsoni rappresentano un evento climatico consueto, a cui diverse popolazioni ormai sono abituate. Il loro nome deriva dalla lingua araba ed in particolare dal termine "Mawsim" (traducibile in Italiano con "stagione"), per indicare proprio la caratteristica stagionale di questo fenomeno climatico assai particolare. Cerchiamo di capire meglio in cosa consistono.

Leggi tutto...
Go to Top