Il clima in Thailandia è tropicale monsonico. Tuttavia a causa della sua conformazione geografica, la Thailandia, abbracciando ben 16° di latitudine, ha il clima più vario di tutto il Sud-Est asiatico. Il clima in Thailandia è influenzato dai venti monsoni che originano tre stagioni meteorologiche a nord, ad est ed al centro, e due sole stagioni nell’area meridionale.

Il clima in Thailandia è composto da 3 stagioni:

  • una stagione fresca che si sviluppa tra la metà ottobre e febbraio, caratterizzata da clima sempre caldo secco e sere fresche, (con temperature anche inferiori ai 15°C)
  • una stagione caldo-umida che va da febbraio ad aprile/maggio (con temperature spesso anche oltre i 40°C ed un elevato tasso di umidità ma con poche piogge)
  • una stagione delle piogge tra giugno e ottobre inoltrato, con caratteristiche diverse a seconda delle diverse aree.

Il clima in Thailandia nella zona meridionale: le spiagge e il mare d'incanto

Come già accennato, la zona meridionale del paese ha un clima in Thailandia composto da due sole stagioni, quella delle piogge e quella calda, entrambe caratterizzate da una modesta escursione termica e da temperature elevate. Nella regione meridionale non esiste una vera e propria stagione fredda, il clima Thailandia in quest’area passa dalla stagione delle piogge a quella calda. Dal momento che il monsone soffia sulle regioni che si affacciano sul Mar delle Andamane fa sì che la stagione delle piogge termini qualche mese dopo rispetto al resto del Paese (metà dicembre).

Temperature medie thailandesi: evitate la stagione delle piogge

Clima in Thailandia

La temperatura del clima in Thailandia è abbastanza alta durante tutto l'anno. Le temperature divengono più calde, ma non afose nei mesi di marzo, aprile e maggio. Il periodo con il più alto tasso di umidità va da maggio a novembre. La temperatura del mare è ottima tutto l'anno e in tutto il paese e oscilla tra i 27° e i 30°.

Passando ai casi concreti, nella capitale Bangkok il clima in Thailandia si presenta come caldo e umido, con dicembre il mese più fresco (31°) mentre aprile quello più caldo (con temperature che arrivano anche a 35°). La zona settentrionale è più fresca nelle condizioni generali così che la città di Chiang Mai ha un clima meno umido, con la media delle piogge che oltrepassa i 1100 mm annuali, contro i 1500 mm della Capitale del Paese.

Per quanto riguarda invece le isole, si possono fare gli esempi di Phuket e Koh Samui: entrambe le zone hanno temperature simili anche se a Koh Samui piove di meno. Le temperature più alto si hanno in marzo e aprile (34°) mentre le minime, anche nei periodi più freschi dell’anno, non scendono mai sotto i 24°-25°.

Quando andare: Il periodo migliore per visitarla a seconda del clima in Thailandia va da novembre a febbraio durante la stagione calda e meno piovosa. E’ preferibile visitare la regione meridionale nei mesi di marzo, aprile e maggio, quando il clima Thailandia nel resto del paese è troppo afoso e caldo. A nord il periodo migliore per visitare la regione è quello compreso fra la fine di novembre e dicembre oppure il mese di febbraio, mese in cui le temperature salgono nuovamente.

Una nuova forma di turismo nel Paese: il turismo medico

clima in thailandia

Quando si parla di Thailandia, è facile abbinare la vacanza a una forma di relax e svago sulle splendide spiagge del Paese. Ma si sta sviluppando negli ultimi anni una nuova forma di turismo, il turismo medico, ossia persone che decidono di abbinare alla vacanza anche dei trattamenti medici all’avanguardia.

Ciò è favorito dalle strutture presenti che sono paragonabili ad hotel di lusso o a cinque stelle, che hanno ottenuto anche un’importante certificazione dalla Joint Commission International. Strutture che sono presenti non solo a Bangkok ma anche nelle mete turistiche più ricercate dai visitatori. Il tutto a prezzi veramente vantaggiosi, il che ha trasformato questo settore in un vero e proprio business.

Un esempio fa capire quanto appena detto: il Bumrungrad International Hospital situato nella Capitale è stato considerato una delle dieci migliori strutture ospedialiere del mondo con esami qualificati e personale che parla più di quindici lingue. In questi ospedali quindi si possono prenotare check up completi, esami, radiografie e tanto altro a prezzi veramente economici, il che diventa un motivo ulteriore per attrarre più turisti.

Un check up completo parte da circa 135 euro e queste strutture sono anche predisposte per interventi in zone specifiche come occhi o nel settore della pelle. Un qualcosa in più che quindi può essere abbinato alla tradizionale vacanza che include shopping, relax, mare e spiagge. L’Ente del Turismo del Paese ha certificato che sono oltre tre milioni le persone che si recano in Thailandia per trattamenti medici, da coniugare anche insieme ad una vacanza.

Potrebbe interessarti

Il Clima in Oceania: quando viaggiare in Australia?

Il Clima in Oceania: quando viaggiare in Australia?

Oggi continuiamo il nostro viaggio virtuale, analizzano Il Clima in Oceania e più nello specifico in Australia. Le stagioni del clima nella zona relativa all'Oceania sono invertite rispetto a quelle dell'emisfero Nord del pianeta.

Week end avventura: sai come organizzarlo?

La routine di tutti i giorni, i frenetici ritmi di lavoro, il traffico intenso, gli impegni familiari, che generalmente gravano maggiormente sulle donne sembra proprio che non ci lascino un attimo per respirare. Il modo ideale per scaricare lo stress accumulato è staccare la spina e immergersi in un bel week end avventura.

Cosa fare a Riccione se piove? Ecco alcune idee da non perdere

Cosa fare a Riccione

Località turistica per eccellenza, Riccione è frequentata soprattutto da turisti che vogliono godersi il suo mare, le sue spiagge e i suoi parchi (acquatici e non) all'aria aperta. Già, ma cosa fare a Riccione se capitano una o più giornate di pioggia?

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Una vacanza fai da te In Sardegna... mete e noleggio di una barca a vela

La Sardegna è uno dei luoghi più apprezzati da parte dei turisti durante il periodo estivo. Sull'isola sarda ci sono moltissime mete consigliate da visitare per vivere un'esperienza indimenticabile.

Clima a San Francisco: ecco come regolarsi per un viaggio

Clima a San Francisco

Gli Stati Uniti rappresentano sempre tra le mete più gettonate per effettuare dei viaggi all'estero e tra le varie località americane più ambite vi è senza alcun dubbio l'affascinante e vivace San Francisco, in California. Questa, infatti, è considerata la più europea tra le metropoli statunitensi e presenta, a coloro che la visitano, una sorta di miscuglio tra stili architettonici, cultura e tradizioni delle due sponde dell'oceano Atlantico.

Località sciistiche in Italia: ecco le le mete più importanti al mondo!

Località sciistiche in Italia

In Italia, ogni appassionato di sport invernale sa quale siano le località sciistiche migliori da battere per seguire la traiettoria della neve che più lo soddisfi. Passiamo in rassegna le località del nostro paese e quelle più interessanti nel mondo

Leggi anche...

Noleggiare una barca: quali sono i vantaggi per la vacanza

Noleggiare una barca

Capita a molti proprietari di acquistare le barche per poi non utilizzarle, un peccato considerato l’investimento notevole compiuto inizialmente per l’acquisto e anche per la manutenzione. Un bene insomma che non viene sfruttato per come si crede nonostante ci siano molte attività e destinazioni divertenti da raggiungere e godere con la barca, si pensi alle passeggiate estive del fine settimana.

Leggi anche...

Vie ferrate delle Dolomiti di Brenta: ecco qualche consiglio utile

Vie ferrate delle Dolomit

Si trova in provincia di Trento l’unico gruppo dolomitico che sorge ad ovest del fiume Adige. Si tratta delle Dolomiti di Brenta, una sottosezione delle Alpi Retiche meridionali, che si sviluppa per circa 40 km da nord a sud e per circa 12 km da est a ovest all’interno del parco naturale Adamello-Brenta ed è attraversate dalle vie ferrate delle Dolomiti per tutta la sua lunghezza.

Leggi anche...

Ecosistema mediterraneo: un approfondimento da non perdere

Nelle aree geografiche caratterizzate dal clima Mediterraneo si praticano da tempo l’agricoltura e l’allevamento; laddove non vi siano campi coltivati cresce una vegetazione sempreverde detta macchia mediterranea o chaparral o bush, formata soprattutto da arbusti e cespugli come il rosmarino, il ginepro, la ginestra, l'oleandro, il pino marittimo e l'olivo.

Go to Top