La Tunisia si estende su un territorio di circa 164mila kmq. Il clima della Tunisia nel nord del paese è di tipo mediterraneo, con estate calda e secca ed inverno mite, mentre nella zona meridionale il clima Tunisia diviene più secco e caldo; un clima semi desertico a causa della vicinanza del deserto del Sahara, con piogge rarissime ed i mesi più caldi compresi tra maggio ed agosto.

Temperature tunisine

Gennaio è il mese più freddo con temperature che non superano i 9° C. sui rilievi e tra 10°C e 12°C nel resto della Tunisia. Il clima Tunisia presenta delle escursioni termiche più forti nell'entroterra rispetto a quelle della fascia costiera. Il periodo più caldo dell’anno in Tunisia si sviluppa nei mesi di luglio e agosto quando le temperature del clima Tunisia sono di solito comprese tra i 25°C e i 30°C nella fascia costiera e nella zona montuosa, mentre l’area desertica ha una temperatura intorno ai 40°C. A volte si possono registrare temperature massime fino a 45°/46°C, con bassi tassi d'umidità, quindi un clima caldo, ma asciutto; tipico dei climi desertici.

A seconda della regione, il clima Tunisia può presentare delle piccole variazioni climatiche. E' possibile consultare la rete per trovare le informazioni sul meteo della Tunisia.

Quando visitare il paese

Quando andare in Tunisia: Per risparmiare, sicuramente il periodo consigliato per visitare la Tunisia è quello compreso tra gennaio e inizio marzo quando le tariffe delle strutture ricettive sono più basse e il clima è fresco, ma piovoso. Anche l’estate non presenta un periodo ideale per recarsi in Tunisia poiché il clima è afoso e molto umido, quindi meglio evitare le città e preferire le zone costiere.

Se ci si reca in Tunisia in inverno è consigliato mettere in valigia un abbigliamento caldo, poiché soprattutto nelle zone meridionali le notti sono abbastanza fredde; oltre a un impermeabile da usare in caso di pioggia.

El Kebir in Tunisia: un viaggio all’insegna del divertimento

Per chi si occupa di viaggi e vacanze all’insegna del divertimento, El Kebir è una garanzia di prodotto apprezzato soprattutto tra i giovani. Nel villaggio del tour operator Valtur, la notte è facilmente confondibile con il giorno.

Dove si trova

El Kebir, “il grande” in arabo, si trova, sulla costa nord - occidentale della Tunisia, a 65 km da Tunisi, nel territorio di Biserta. Sono necessarie circa due ore per raggiungere la Tunisia in aereo dall’Italia e circa un’ora per raggiungere il villaggio dall’aeroporto di Tunisi.

Il villaggio vacanze in Tunisia

Il villaggio El Kebir è composto da delle costruzioni non modernissime che richiamano i tipici palazzi moreschi, con colori chiari, volte ad arco e arredamenti in legno. Come tutti i villaggi Valtur, vi è un’attenzione particolare per la pulizia e la cura dei giardini e degli ambienti comuni (hall, reception, ristorante). Il tutto è interamente inserito in un ampio giardino in cui crescono numerose palme. Il villaggio è organizzato in Oasi, ciascuna delle quali ospita una trentina di stanze.

Al centro del villaggio c’è la piscina equipaggiata con lettini e di fronte il ristorante coperto ma all’aperto, cioè senza finestre. Chi preferisce può gustarsi una buona pizza, al bar sulla spiaggia di sera (servizio a pagamento).

La spiaggia è attrezzata con tipici ombrelloni in paglia, ciascuno dei quali con lettini. La spiaggia è di sabbia chiarissima ed il mare (a volte caratterizzato da alghe) ha una profondità contenuta. Il Mar Meditarraneo in quest’area inizia a diventare profondo dopo circa 50 metri dalla spiaggia.

Divertimento e passatempi

Chi sceglie El Kebir per la sua vacanza punta soprattutto al divertimento. Da considerare che il target medio è principalmente giovane e a qui trova la possibilità di divertirsi tra spettacoli di animazione (alcuni da 10 e lode!), tornei, discoteca, feste e numerosissimi sport.

Solitamente, nell’arco della settimana sono organizzati diversi tornei sportivi a cui possono partecipare gli ospiti del villaggio. Tra gli sport offre:

  • Vela (Laser 1 e Laser 16).
  • Canoa (singola o doppia).
  • Beach volley.
  • Green volley.
  • Tennis: 5 campi in terra battuta, di cui uno illuminato. Noleggio racchette.
  • Tiro con l’arco.
  • Calcetto in erba.
  • Fitness program: Soft gym, acqua gym, gag, allenamento aerobico, stretching.
  • Bocce.
  • Ping pong.

Informazioni utili

Il villaggio è aperto da maggio a settembre. E potrebbe essere la vacanza ideale per chi punta al divertimento.



Potrebbe interessarti

Meteo Sud Africa: quando partire?

Il meteo in Sud Africa è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

Leggi tutto...

Gli orari della Arenaways: tutte le informazioni sulla compagnia ferroviaria!

L'Arenaways è una nuova compagnia ferroviaria che opera nel nord Italia e che ha come filosofia aziendale oltre al voler offrire una valida alternativa all'attuale monopolio di Trenitalia, quella di cercare di ridurre o eliminare gli effetti ambientali dei servizi.

Leggi tutto...

Clima della Colombia: le informazioni prima del viaggio!

La Colombia si trova proprio sull’equatore; uno spartiacque tra l’America del Nord e quella del Sud. Questa nazione comprende anche tante isole, le principali sono: Gorgonia, Santa Catalina, Providencia la Isla del Rosario e San Andres. Il territorio è attraversato dalla Cordigliera delle Ande che presenta vette che raggiungono anche i 5800 metri e, per questa ragione, il clima della Colombia è piuttosto vario.

Leggi tutto...

Clima Cuba: ecco come preparare le valigie!

ll clima di Cuba è di tipo subtropicale, più temperato rispetto ad altre isole caraibiche e presenta inverno secco ed estate umida. La stagione secca si sviluppa tra novembre e aprile, mentre la stagione umida va da maggio a ottobre.

Leggi tutto...

Il Clima in Oceania: quando viaggiare in Australia?

Le stagioni del clima Oceania sono invertite rispetto a quelle dell'emisfero Nord del pianeta.

Leggi tutto...

I più condivisi

Clima a Zanzibar: il periodo giusto per viaggiare!

Il clima Zanzibar è di tipo tropicale e quindi soggetto a cambiamenti anche repentini; in una giornata di sole è facile che si verifichi un abbondante acquazzone che però può durare solo 5 minuti.

Leggi tutto...

Località sciistiche italiane: le mete più importanti al mondo!

In Italia, ogni appassionato di sport invernale sa quale siano le località sciistiche migliori da battere per seguire la traiettoria della neve che più lo soddisfi. Passiamo in rassegna le località del nostro paese e quelle più interessanti nel mondo

Leggi tutto...

Clima Appenninico in Italia: meteo e temperature

Il clima Appenninico influenza tutta la catena montuosa appenninica che si estende lungo l’Italia peninsulare.

Leggi tutto...

Temperature in Russia: scopri quando partire!

Le temperature in Russia sono simili a quelle registrate nei paesi Scandinavi. Il clima di questa zona del pianeta è freddo, ma secco. Tale caratteristica climatica fa si che si percepisca meno il gelo. 

Leggi tutto...

Alto Adige: vacanze innevate per gli amanti degli sport invernali

Organizzare una vacanza nei mesi invernali in Alto Adige vuol dire vivere una bellissima esperienza fra i paesaggi meravigliosi delle Dolomiti godendo delle piste innevate e dei sentieri che riescono ad accontentare anche il turista più esigente.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Gatteo Mare: il massimo del relax per la tua estate al mare

La destinazione per le proprie vacanze non è mai facile da scegliere così su due piedi: c’è chi è tipo da escursione, chi da montagna e chi invece è spiccatamente tipo da mare. Se vi sentite di rientrare in quest’ultima categoria, sappiate che Gatteo Mare ha qualcosa da offrirvi: gusto e freschezza, leggerezza del mare unita al relax, al sole ed al cibo tipicamente locale, infatti, sono gli elementi che rendono questa località vincente.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Località sciistiche italiane: le mete più importanti al mondo!

In Italia, ogni appassionato di sport invernale sa quale siano le località sciistiche migliori da battere per seguire la traiettoria della neve che più lo soddisfi. Passiamo in rassegna le località del nostro paese e quelle più interessanti nel mondo

Leggi tutto...

Leggi anche...

I Monsoni: tutte le informazioni sulle regioni monsoniche

Spesso se ne sente parlare nei documentari naturalistici televisivi oppure, purtroppo, in occasione di eventi drammatici, quali cicloni o tifoni che colpiscono alcune aree geografiche dell'Asia, tuttavia i Monsoni rappresentano un evento climatico consueto, a cui diverse popolazioni ormai sono abituate. Il loro nome deriva dalla lingua araba ed in particolare dal termine "Mawsim" (traducibile in Italiano con "stagione"), per indicare proprio la caratteristica stagionale di questo fenomeno climatico assai particolare. Cerchiamo di capire meglio in cosa consistono.

Leggi tutto...
Go to Top