Il clima Zanzibar è di tipo tropicale e quindi soggetto a cambiamenti anche repentini; in una giornata di sole è facile che si verifichi un abbondante acquazzone che però può durare solo 5 minuti. E' influenzato dalla presenza di due tipi di venti monsoni: il monsone proveniente da sud-est che soffia tra aprile e novembre e il monsone nord occidentale che spira tra dicembre e marzo.

Se state organizzando un viaggio a Zanzibar, sappiate che si tratta del l’isola delle spezie perché da sempre fiorente mercato di chiodi di garofano e aromi esotici. Zanzibar con le sue bellezze e i suoi colori, attira turisti da tutto il mondo. Per saperne di più visita la pagina Vacanze a Zanzibar o comincia a dare un'occhiata all'Hotel che fa per te.

Stagioni Clima Zanzibar

Il clima Zanzibar può essere diviso in 4 stagioni:

  • la stagione delle piogge abbondanti che si sviluppa nei mesi di marzo, aprile e maggio,
  • la stagione secca tra giugno e settembre (inverno),
  • la stagione delle piccole piogge nei mesi di ottobre e novembre,
  • la stagione calda e torrida tra dicembre e febbraio. I periodo più secco è tra novembre e dicembre.

Temperatura Clima Zanzibar

Da ricordare che il clima segue un cadenza definita. La zona occidentale dell'isola, dove si trova Stone Town, è di solito più umida e piovosa, mentre l’area orientale è molto ventilata e secca.

Le temperature a Zanzibar si aggirano intorno ai 26° nelle stagione primaverile, estiva e autunnale, mentre scendono intorno ai 20° in inverno (mesi di giugno, luglio e agosto). La temperatura delle acque di Zanzibar va dai 25° ai 30°. A Zanzibar si verifica il fenomeno delle maree: ogni 5-6 ore il mare si ritira fino a 200 m, mentre durante l'alta marea il movimento dell'acqua agita la sabbia del fondo marino rendendo le acque torbide.

Periodo migliore per visitare Zanzibar

Dal momento che il clima Zanzibar presenta due stagioni secche e due piovose ogni anno, il periodo migliore per recarsi a Zanzibar dipende dal motivo principale del viaggio. Le stagioni secche (da dicembre a febbraio e da giugno ad settembre) sono più adatte per gli amanti del caldo, mentre le stagioni umide (da marzo a maggio e da ottobre a novembre) sono più adatte per gli amanti della vegetazione e del verde.

In linea generale il periodo migliore per visitare Zanzibar è compreso tra la metà di dicembre e marzo e da giugno ad ottobre. Evitando cosi Il periodo delle piogge.

La particolarità della stagione secca in corrispondenza delle festività natalizie rende questa località molto appetibile come una meta turistica per trascorrere il Capodanno. Non è un caso che questa isola sia tra le preferite, insieme alle Maldive, per passare una vacanza rilassante al sole e al mare quando invece nel nostro Paese vige una temperatura rigida, classica dell’inverno. Proprio per Capodanno, chi vuole scegliere un posto rilassante e isolato deve recarsi a Paje, dove si trova relax totale in un ambiente circondato da palme e paesaggi favolosi.

Perchè scegliere quest’isola?

L’isola di Zanzibar è un paradiso terrestre: con i suoi fantastici paesaggi, quasi fiabeschi, attrae un gran numero di turisti grazie al clima soleggiato e alle stupende spiagge basse e sabbiose. Nella zona di Nungwi ci sono tanti locali e ristoranti vicino al mare; questa parte dell’isola, che si trova verso Nord, è quella che soffre di meno le maree. Cosa che non accade invece a Kiwenga e Pwani, che comunque ospitano tanti villaggi turistici. Il rischio Ebola, il virus che ha ucciso migliaia di persone in Africa e che ha gettato nel panico l’intera umanità per la velocità di diffusione, non ha fatto disdire le prenotazioni dei turisti europei. Anche se i focolai sono riversati verso altri Paesi africani (Libera, Sierra Leone), tuttavia poteva essere normale rifiutarsi di recarsi in questi luoghi per il rischio contagio. Come invece è stato riferito da Fiavet Confcommercio, le tradizionali mete turistiche (Sudafrica, Tanzania e appunto Zanzibar) non hanno avuto una disdetta delle prenotazioni.

Viaggiare sicuri: la guida

Infine, ecco alcuni consigli per chi decide di recarsi in questa isola per le proprie vacanze:

  • attenzione agli epidosi di microcriminalità come furti e anche assalti alle strutture alberghiere prive di strumenti di vigilanza. Ai turisti è quindi consigliato di prenotare in alberghi dove sia presente la vigilanza esterna privata per una maggior sicurezza della struttura;
  • necessario il passaporto e il visto d’ingresso prima di imbarcarsi all’aeroporto (per ulteriori informazioni si consiglia ESTA USA Service)
  • nessuna vaccinazione obbligatoria;
  • da evitare i mezzi di trasporto pubblico, dove avvengono spesso episodi di borseggio e furto;
  • prendere le necessarie precauzioni quando si esce (nè troppi contanti nè oggetti di eccessivo valore);
  • per la guida serve la patente internazionale.

 

Potrebbe interessarti

Sagre a Roma e dintorni: scopri quali conviene visitare

sagre a roma

Inizia il nostro viaggio tra le sagre a Roma e del Lazio. Viterbo, Rieti e tante altre province prestano il proprio territorio ad eventi in cui domina la voglia di stare all’aperto in compagnia di parenti ed amici.

Rimborso sul ritardo aereo: cosa deve essere considerato?

Rimborso sul ritardo aereo

Viviamo in un periodo storico in cui i viaggi in aereo sono diventati di routine: negli ultimi 20anni, infatti, il trasporto aereo ha registrato una crescita esponenziale, frutto anche dell'arrivo delle compagnie low-cost che hanno di fatto reso gli spostamenti per via aerea accessibili per tutti. Con l'aumento del traffico e delle compagnie da gestire è stato inevitabile un incremento delle problematiche a carico dei passeggeri, che spesso devono fare i conti con ritardi e cancellazioni dei voli.

Meteo a L'Avana: i consigli per una vacanza serena

Fortaleza de la Cabana

Meteo a L'Avana

Cuba in generale, ma anche la sua Capitale L’Avana (La Habana in spagnolo), offre quindi la possibilità di rilassarsi su spiagge dorate di fronte ad un mare cristallino ed invitante, in un ambiente dal clima piacevole e adatto anche per delle escursioni sull’isola. Prima di prenotare un viaggio, tuttavia è importante conoscere l’Habana ed il suo meteo, al fine di potersi godere un periodo di vacanza in tutta serenità, anche a livello del meteo a L'Avana.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Clima USA: 9 aree climatiche negli Stati Uniti d'America

L'America, così come tutte le grandi nazioni, presenta un'interessante varietà di situazioni climatiche. Il clima degli USA viene generalmente diviso in nove zone, di cui presentiamo una breve descrizione.

Una vacanza fai da te In Sardegna... mete e noleggio di una barca a vela

La Sardegna è uno dei luoghi più apprezzati da parte dei turisti durante il periodo estivo. Sull'isola sarda ci sono moltissime mete consigliate da visitare per vivere un'esperienza indimenticabile.

Clima in Messico: ecco quando consigliamo di andare in questo paese

Clima in Messico

Tra i Paesi Nordamericani, il Messico presenta una ricchezza culturale e storica di assoluto rilievo, basti pensare ad esempio alle civiltà precolombiane Maya ed Azteca ed ai resti delle loro affascinanti città (come Chichén Itzà e Teotihuacan).

Leggi anche...

Tarragona: per una vacanza in spiaggia “panem et circenses”

Immagine usata nell'articolo Tarragona: per una vacanza in spiaggia “panem et circenses”

Una città assolutamente da visitare della Spagna, in cui la storia e l’arte si sono fusi nella vita quotidiana, è Tarragona sulla costa Daurada. La città gode del clima temperato e mite tipico delle zone che si affacciano sul Mar Mediterraneo. Inoltre la località offre bellezze uniche e particolari tanto che l’insieme archeologico della città catalana è stato definito Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Leggi anche...

Vacanze in Alto Adige: ferie innevate per gli amanti degli sport invernali

vacanze in alto adige

Organizzare le vacanze in Alto Adige nei mesi invernali vuol dire vivere una bellissima esperienza fra i paesaggi meravigliosi delle Dolomiti godendo delle piste innevate e dei sentieri che riescono ad accontentare anche il turista più esigente.

Leggi anche...

Il Clima alle Seychelles? Ecco il periodo migliore per visitarle

Immagine usata nell'articolo Il Clima alle Seychelles? Ecco il periodo migliore per visitarle

Il clima alle Seychelles e’ facilmente descrivibile, si tratta di un clima sempre caldo e costante durante tutto l’anno. Per essere più precisi si può definire il clima Seychelles come un clima tropicale ed umido.

Go to Top