Dopo un inverno passato a lavorare, magari tra impegni professionali e familiari stressanti, finalmente si arriva alle porte dell'estate e si può cominciare a pensare a qualche giorno di relax passato in una bella località turistica balneare oppure di montagna, in Italia oppure all'estero. Tuttavia, per coloro che posseggono dei bambini, bisogna anche considerare la loro presenza, se non si vuole lasciarli magari a casa dei nonni. A questo punto possono sorgere quindi delle questioni da valutare.

E’ già tempo di pianificare le vacanze estive o, probabilmente, le avete già programmate. Avete mai pensato di portare la babysitter in vacanza con voi? Potrebbe essere un valido aiuto! E’ come una ragazza alla pari che, però, in questo caso vive con la famiglia solo per la durata della vacanza. Ecco i vantaggi e gli svantaggi di questa scelta:

Vantaggi

  1. È di supporto alla famiglia. La vacanza è un’importante occasione che hanno i genitori per trascorrere del tempo prezioso coi propri figli. Tuttavia, anche mamma e papà hanno bisogno di rilassarsi e di dedicare del tempo a loro stessi. La babysitter non si sostituisce alla famiglia, ma aiuta notevolmente i genitori nella gestione dei bambini.
  2. Intrattiene i bambini con giochi divertenti. Diventerà un perfetto compagno di giochi per i vostri figli! Le babysitter spesso sono ragazze o ragazzi giovani che entrano facilmente in sintonia con i piccoli, soprattutto per quanto riguarda il momento del gioco perché, generalmente, hanno fantasia ed energie da vendere.
  3. Può esservi d’aiuto nelle faccende domestiche se decidete di alloggiare in appartamento, oppure vi può aiutare nelle commissioni quotidiane, come fare la spesa, cucinare, ecc.
  4. Può prendersi cura dei vostri bambini se decidete di ritagliarvi qualche momento di intimità come coppia. Inoltre, se i vostri figli hanno età diverse, la babysitter può prendersi cura di uno o due dei vostri bambini e voi, nel frattempo, potete dedicare le vostre attenzioni all’altro o agli altri.
  5. Avete la possibilità di monitorare il comportamento della babysitter con i bambini, perché voi siete presenti. Se dovesse verificarsi un problema di qualsiasi natura, voi siete lì con i vostri figli. Siete la loro migliore protezione.
  6. Per le mamme che viaggiano da sole con i figli, la babysitter è anche una fidata compagna di viaggio. E’ vero che si tratta pur sempre di un rapporto lavorativo, ma è chiaro che all’interno di un contesto così informale e familiare, si può instaurare un bel rapporto di amicizia.

In generale, come si può notare, una babysitter si presenta come un valido aiuto in tantissime circostanze, da quelle riguardanti le necessità dei propri bambini fino a quelle relative ai genitori. Se la persona è conosciuta ed affidabile e con la quale si è instaurato un consolidato rapporto amichevole, potrebbe essere un'amica in più con cui divertirsi in vacanza e che permette di rilassarsi in maniera più serena durante il periodo. Naturalmente, bisogna anche tener presenti alcuni aspetti negativi della sua presenza.

Svantaggi

  1. La spesa può essere considerevole. Tenete conto che è necessario pagare vitto e alloggio alla babysitter e bisogna prevedere anche un compenso settimanale per le ore di lavoro richieste. A tal proposito, definite in anticipo i compiti richiesti e le attività che dovrà svolgere, al fine di evitare eventuali incomprensioni. Non dimenticate, inoltre, di concederle almeno uno, se non due, giorni di riposo alla settimana (naturalmente, quest’ultimo aspetto dipende dalla durata della vacanza).
  2. Può limitare la vostra privacy familiare. Una soluzione alternativa potrebbe essere quella di cercare la babysitter nella località presso cui trascorrerete le ferie. Questa alternativa, inoltre, comporta minori costi, perché non richiede il pagamento dell’alloggio. Tuttavia, se prendete in considerazione l’idea di portare la vostra babysitter con voi in vacanza, vi consiglio di fornirle una camera privata. E’, infatti, importante che ciascuno abbia i propri spazi. Ciò renderà l’esperienza più piacevole per tutti.
  3. E’ una vostra responsabilità. Se succedesse qualche imprevisto o se la babysitter dovesse ammalarsi, dovrete assicurarvi che riceva tutte le cure e le attenzioni che le spettano.

Anche in questo caso, esistono elementi che farebbero sconsigliare la compagnia di una babysitter durante una vacanza, soprattutto i fattori economici (i costi di vitto, alloggio e la stessa retribuzione non sono minimi) ed eventuali incidenti o infortuni alla persona. La scelta di una babysitter locale presenta diversi aspetti positivi, tuttavia grandi svantaggi sono la poca conoscenza della stessa e, nel caso si andasse all'estero, anche la questione della lingua e delle modalità di trattamento dei bambini (che potrebbero essere diverse rispetto all'Italia).

Per quanto i figli siano la gioia più grande dei genitori, a volte si desidera un po’ più tempo libero, sia per se stessi che per la coppia, lontano da responsabilità e stress. Ecco che la babysitter è la figura che può corrispondere a questo tipo di esigenze.

Se decideste di prendere in considerazione questa scelta, ricordatevi di conoscere la persona che verrà con voi prima della vacanza. Oggigiorno è possibile cercare babysitter o tate su dei siti Internet specializzati. Tuttavia, visti i pericoli presenti sul web, è fondamentale basarsi su un profilo completo ed esaustivo, comprensivo, se possibile, di recensioni e referenze. Inoltre, conoscersi di persona, organizzando un incontro prima della partenza, è fondamentale. Portate con voi i bambini all’appuntamento: è importante che si instauri un rapporto di fiducia sin da subito con chi si occuperà di loro.

Infatti risulta essenziale cercare di conoscere subito la persona che dovrà badare ai piccoli e trattenerli per diverse ore. Se le referenze sono importanti, anche una conoscenza diretta potrà tuttavia essere in grado di far capire se una persona sia giusta per un ruolo così delicato ed importante. Poi, non ci si deve mai fermare alla prima babysitter, ma è consigliabile visionarne e conoscerne diverse, per effettuare successivamente la scelta che si ritiene maggiormente adeguata ed idonea alle esigenze proprie e dei bambini.

Se pensate che sia la persona giusta, incontratevi altre volte per iniziare a tessere una relazione non solo di tipo lavorativo, ma anche di fiducia e amicizia.

Una volta presa la decisione finale, non vi resta che pianificare il viaggio e soprattutto le attività che la babysitter dovrà svolgere ...e, infine, godetevi la vacanza!

E voi? Portereste la babysitter in vacanza? E se no, perché?

Potrebbe interessarti

Clima alle Maldive: temperature e meteo nelle isole dal mare cristallino

Clima alle Maldive

Il clima alle Maldive è di carattere tropicale e condizionato dalla presenza dei monsoni. I venti monsonici caratterizzano due stagioni: l’inverno asciutto e l’estate umida.

Carta Verde Trenitalia: cosa offre ai giovani viaggiatori?

Trenitalia ha pensato ad una particolare promozione per tutti i giovani viaggiatori: la Carta Verde Railplus.
Grazie alla carta verde, tutti i giovani di età compresa fra i 12 ed i 26 anni possono viaggiare sui treni italiani e su alcuni tratti delle linee internazionali a prezzi scontati.

Assicurazione medica di viaggio: ecco come farla per non rischiare

Assicurazione medica di viaggio

Ecco finalmente arrivato il momento di partire ed andare in vacanza! Prima di cimentarsi nella preparazione delle valigie è bene mettere in pratica tutti i consigli di viaggio proposti dalla vostra agenzia, primo fra tutti, la stipula di un’assicurazione medica di viaggio.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Clima alle Canarie: cosa mettere in valigia e quando conviene andare

Clima alle Canarie

Con questa denominazione si intendono le isole La Palma, El Hierro, La Gomera, Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura e Lanzarote. 

Clima USA: 9 aree climatiche negli Stati Uniti d'America

L'America, così come tutte le grandi nazioni, presenta un'interessante varietà di situazioni climatiche. Il clima degli USA viene generalmente diviso in nove zone, di cui presentiamo una breve descrizione.

Il Clima alle Bahamas: cosa mettere in valigia? Te lo spieghiamo noi

Immagine utilizzata nell'articolo Il Clima alle Bahamas: cosa mettere in valigia? Te lo spieghiamo noi

Le Bahamas sono uno stato insulare che appartiene all'America Centrale. L'arcipelago è formato da più di 700 isole di forma e grandezza diversa, a poca distanza da paradisi quali Cubai Caraibi e la Florida.

Leggi anche...

Vacanze nelle isole greche: ecco alcuni consigli per il viaggio

vacanze nelle isole greche

La vacanze nelle isole greche sono tra le preferite da tanti viaggiatori italiani. Del resto come non appassionarsi alle tante piccole isole del mar Egeo o alle numerose città ricche di storia e di tradizioni.

Leggi anche...

Vie ferrate delle Dolomiti di Brenta: ecco qualche consiglio utile

Vie ferrate delle Dolomit

Si trova in provincia di Trento l’unico gruppo dolomitico che sorge ad ovest del fiume Adige. Si tratta delle Dolomiti di Brenta, una sottosezione delle Alpi Retiche meridionali, che si sviluppa per circa 40 km da nord a sud e per circa 12 km da est a ovest all’interno del parco naturale Adamello-Brenta ed è attraversate dalle vie ferrate delle Dolomiti per tutta la sua lunghezza.

Leggi anche...

Temperature in Russia: scopri quando partire!

Immagine usata nell'articolo Temperature in Russia: scopri quando partire!

Le temperature in Russia sono simili a quelle registrate nei paesi Scandinavi. Il clima di questa zona del pianeta è freddo, ma secco. Tale caratteristica climatica fa si che si percepisca meno il gelo. 

Go to Top