Dopo un inverno passato a lavorare, magari tra impegni professionali e familiari stressanti, finalmente si arriva alle porte dell'estate e si può cominciare a pensare a qualche giorno di relax passato in una bella località turistica balneare oppure di montagna, in Italia oppure all'estero. Tuttavia, per coloro che posseggono dei bambini, bisogna anche considerare la loro presenza, se non si vuole lasciarli magari a casa dei nonni. A questo punto possono sorgere quindi delle questioni da valutare.

E’ già tempo di pianificare le vacanze estive o, probabilmente, le avete già programmate. Avete mai pensato di portare la babysitter in vacanza con voi? Potrebbe essere un valido aiuto! E’ come una ragazza alla pari che, però, in questo caso vive con la famiglia solo per la durata della vacanza. Ecco i vantaggi e gli svantaggi di questa scelta:

Vantaggi

  1. È di supporto alla famiglia. La vacanza è un’importante occasione che hanno i genitori per trascorrere del tempo prezioso coi propri figli. Tuttavia, anche mamma e papà hanno bisogno di rilassarsi e di dedicare del tempo a loro stessi. La babysitter non si sostituisce alla famiglia, ma aiuta notevolmente i genitori nella gestione dei bambini.
  2. Intrattiene i bambini con giochi divertenti. Diventerà un perfetto compagno di giochi per i vostri figli! Le babysitter spesso sono ragazze o ragazzi giovani che entrano facilmente in sintonia con i piccoli, soprattutto per quanto riguarda il momento del gioco perché, generalmente, hanno fantasia ed energie da vendere.
  3. Può esservi d’aiuto nelle faccende domestiche se decidete di alloggiare in appartamento, oppure vi può aiutare nelle commissioni quotidiane, come fare la spesa, cucinare, ecc.
  4. Può prendersi cura dei vostri bambini se decidete di ritagliarvi qualche momento di intimità come coppia. Inoltre, se i vostri figli hanno età diverse, la babysitter può prendersi cura di uno o due dei vostri bambini e voi, nel frattempo, potete dedicare le vostre attenzioni all’altro o agli altri.
  5. Avete la possibilità di monitorare il comportamento della babysitter con i bambini, perché voi siete presenti. Se dovesse verificarsi un problema di qualsiasi natura, voi siete lì con i vostri figli. Siete la loro migliore protezione.
  6. Per le mamme che viaggiano da sole con i figli, la babysitter è anche una fidata compagna di viaggio. E’ vero che si tratta pur sempre di un rapporto lavorativo, ma è chiaro che all’interno di un contesto così informale e familiare, si può instaurare un bel rapporto di amicizia.

In generale, come si può notare, una babysitter si presenta come un valido aiuto in tantissime circostanze, da quelle riguardanti le necessità dei propri bambini fino a quelle relative ai genitori. Se la persona è conosciuta ed affidabile e con la quale si è instaurato un consolidato rapporto amichevole, potrebbe essere un'amica in più con cui divertirsi in vacanza e che permette di rilassarsi in maniera più serena durante il periodo. Naturalmente, bisogna anche tener presenti alcuni aspetti negativi della sua presenza.

Svantaggi

  1. La spesa può essere considerevole. Tenete conto che è necessario pagare vitto e alloggio alla babysitter e bisogna prevedere anche un compenso settimanale per le ore di lavoro richieste. A tal proposito, definite in anticipo i compiti richiesti e le attività che dovrà svolgere, al fine di evitare eventuali incomprensioni. Non dimenticate, inoltre, di concederle almeno uno, se non due, giorni di riposo alla settimana (naturalmente, quest’ultimo aspetto dipende dalla durata della vacanza).
  2. Può limitare la vostra privacy familiare. Una soluzione alternativa potrebbe essere quella di cercare la babysitter nella località presso cui trascorrerete le ferie. Questa alternativa, inoltre, comporta minori costi, perché non richiede il pagamento dell’alloggio. Tuttavia, se prendete in considerazione l’idea di portare la vostra babysitter con voi in vacanza, vi consiglio di fornirle una camera privata. E’, infatti, importante che ciascuno abbia i propri spazi. Ciò renderà l’esperienza più piacevole per tutti.
  3. E’ una vostra responsabilità. Se succedesse qualche imprevisto o se la babysitter dovesse ammalarsi, dovrete assicurarvi che riceva tutte le cure e le attenzioni che le spettano.

Anche in questo caso, esistono elementi che farebbero sconsigliare la compagnia di una babysitter durante una vacanza, soprattutto i fattori economici (i costi di vitto, alloggio e la stessa retribuzione non sono minimi) ed eventuali incidenti o infortuni alla persona. La scelta di una babysitter locale presenta diversi aspetti positivi, tuttavia grandi svantaggi sono la poca conoscenza della stessa e, nel caso si andasse all'estero, anche la questione della lingua e delle modalità di trattamento dei bambini (che potrebbero essere diverse rispetto all'Italia).

Per quanto i figli siano la gioia più grande dei genitori, a volte si desidera un po’ più tempo libero, sia per se stessi che per la coppia, lontano da responsabilità e stress. Ecco che la babysitter è la figura che può corrispondere a questo tipo di esigenze.

Se decideste di prendere in considerazione questa scelta, ricordatevi di conoscere la persona che verrà con voi prima della vacanza. Oggigiorno è possibile cercare babysitter o tate su dei siti Internet specializzati. Tuttavia, visti i pericoli presenti sul web, è fondamentale basarsi su un profilo completo ed esaustivo, comprensivo, se possibile, di recensioni e referenze. Inoltre, conoscersi di persona, organizzando un incontro prima della partenza, è fondamentale. Portate con voi i bambini all’appuntamento: è importante che si instauri un rapporto di fiducia sin da subito con chi si occuperà di loro.

Infatti risulta essenziale cercare di conoscere subito la persona che dovrà badare ai piccoli e trattenerli per diverse ore. Se le referenze sono importanti, anche una conoscenza diretta potrà tuttavia essere in grado di far capire se una persona sia giusta per un ruolo così delicato ed importante. Poi, non ci si deve mai fermare alla prima babysitter, ma è consigliabile visionarne e conoscerne diverse, per effettuare successivamente la scelta che si ritiene maggiormente adeguata ed idonea alle esigenze proprie e dei bambini.

Se pensate che sia la persona giusta, incontratevi altre volte per iniziare a tessere una relazione non solo di tipo lavorativo, ma anche di fiducia e amicizia.

Una volta presa la decisione finale, non vi resta che pianificare il viaggio e soprattutto le attività che la babysitter dovrà svolgere ...e, infine, godetevi la vacanza!

E voi? Portereste la babysitter in vacanza? E se no, perché?



Potrebbe interessarti


Offerte Mirabilandia: raggiungi il parco dei divertimenti con Trenitalia e risparmi

Arrivare in treno a Mirabilandia è molto semplice: il parco di divertimenti si trova vicino alla stazione di Lido di Classe/Lido di Savio con la quale è collegato con un servizio navetta. Ma oltre a questa possibilità – che illustreremo nel dettaglio – è possibile raggiungere il parco anche in auto e altri mezzi.

Leggi tutto...

Temperature in Russia: scopri quando partire!

Le temperature in Russia sono simili a quelle registrate nei paesi Scandinavi. Il clima di questa zona del pianeta è freddo, ma secco. Tale caratteristica climatica fa si che si percepisca meno il gelo. 

Leggi tutto...

Italo live: biglietti e orari

Il “Nuovo Trasporto Viaggiatori” è la prima società privata che, in fatto di Alta Velocità, farà concorrenza a Trenitalia. Dopo le polemiche contro quest’ultima per i più disparati motivi, ha risvegliato questa compagnia il cui pensiero va prima di tutto al viaggiatore. Ha già disponibile 25 convogli, che, da quanto annunciato, partiranno dopo Pasqua. Il treno Italo di Montezemolo coprirà linee importanti come Venezia-Napoli e Torino-Salerno, non escludendo ampliamenti di tratta.

Leggi tutto...

Clima Santo Domingo: scopri il periodo giusto per viaggiare!

Il clima a Santo Domingo è uniforme per quasi tutto l’anno. A Santo Domingo, infatti, il clima è caratterizzato da un’unica stagione calda. Il clima Santo Domingo è di tipo tropicale non troppo umido.

Leggi tutto...

Presepi viventi nel Lazio (ma anche nel resto d'Italia): i paesi in cui trovarli

presepi viventi sono delle rappresentazioni che ricostruiscono la natività di Gesù Cristo, nelle quali i personaggi sono delle persone in carne e ossa. In Italia, durante il periodo natalizio, sono allestiti numerosi presepi viventi, che riproducono nei minimi dettagli tutti i personaggi presenti durante la nascita di Cristo e le caratteristiche del luogo dove avvenne l’evento. Esistono dei presepi viventi che comprendono degli emozionanti spettacoli teatrali, e dei presepi viventi nei quali i visitatori possono passeggiare all’interno del villaggio allestito.

Leggi tutto...

I più condivisi


Clima Grecia: quando conviene partire?

Il clima della Grecia è generalmente di tipo Mediterraneo anche se in alcune zone, come la Macedonia e l'Epiro, è presente un clima di tipo balcanico con inverni freddi ed estati calde.

Leggi tutto...

Il Clima alle Bahamas: cosa mettere in valigia?

Le Bahamas sono uno stato insulare che appartiene all'America Centrale. L'arcipelago è formato da più di 700 isole di forma e grandezza diversa, a poca distanza da paradisi quali Cubai Caraibi e la Florida.

Leggi tutto...

Clima in Africa: tutte le informazioni per chi viaggia!

Valutare la migliore stagione per un viaggio in Africa non è affatto una cattiva idea: esattamente come tutti gli altri continenti, quello africano presenta notevoli diversità fra una zona e un'altra con periodi dell'anno assolutamente sconsigliati (per via dell'eccessivo caldo oppure per la presenza della stagione delle piogge).

Leggi tutto...

In vacanza tra le isole greche: ecco alcuni consigli

La vacanza estiva in Grecia è una tra le preferite da tanti viaggiatori italiani. Del resto come non appassionarsi alle tante piccole isole del mar Egeo o alle numerose città ricche di storia e di tradizioni.

Leggi tutto...

Una vacanza fai da te In Sardegna...mete e noleggio barca a vela

La Sardegna è uno dei luoghi più apprezzati da parte dei turisti durante il periodo estivo. Sull'isola sarda ci sono moltissime mete consigliate da visitare per vivere un'esperienza indimenticabile.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Destinazione Vacanze: il litorale abruzzese e Giulianova

Il litorale abruzzese è senz’altro una destinazione esotica per le vacanze, perché coniuga il fascino, la tranquillità e l’atmosfera degli atolli nel Pacifico con i servizi, gli alberghi, l’intrattenimento e la vivacità delle località più glamour.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Alto Adige: vacanze innevate per gli amanti degli sport invernali

Organizzare una vacanza nei mesi invernali in Alto Adige vuol dire vivere una bellissima esperienza fra i paesaggi meravigliosi delle Dolomiti godendo delle piste innevate e dei sentieri che riescono ad accontentare anche il turista più esigente.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Clima e meteo in Croazia: scopri quando partire!

Il clima della Croazia varia a seconda della zona; è di tipo continentale caratterizzato da forti escursioni termiche nell’entroterra e di tipo mediterraneo con inverni non rigidi ed estati calde sulle coste. Durante i mesi invernali soffia la bora, il vento freddo che proviene da nord e che può anche essere molto violento; mentre in estate spira lo scirocco, un vento caldo che porta alte temperature e siccità.

Leggi tutto...
Go to Top