Se sei un automobilista e desideri andare in vacanza, spesso la soluzione più semplice ed utilizzata è quella di preparare l’auto, fare un controllo nell’officina di fiducia, pianificare l’itinerario, caricare i bagagli e partire per le agognate ferie.

Ma siamo sicuri che questa sia davvero la soluzione giusta per tutte le famiglie? Avete mai calcolato i consumi reali e stimato quanto sia davvero conveniente un viaggio in automobile? Poi, con i prezzi raggiunti dalla benzina, l’argomento risparmio non si può proprio prendere in considerazione!

Un altro punto a sfavore sono sicuramente le lunghissime code in auto. Infatti, se guidare fra colline verdi e panorami che si affacciano sul mare è rilassante e comodo, guidare lungo l’autostrada durante i giorni di punta non è proprio il massimo. Consideriamo anche che c’è partenza intelligente che tenga: con un viaggio in autostrada si rischia di perdere moltissime ore preziose della propria vacanza. A maggior ragione, anche le ore possono fare la differenza, quando la vacanza consiste in un unico weekend a disposizione.

Quindi, ecco per quale motivo può essere più conveniente partire senza automobile e rivolgersi ad un www.offertenoleggioauto.it. Si, proprio così! Anche se avete un’auto pronta per partire, ci sono ben quattro ottime ragioni per lasciare in garage la propria vettura e noleggiarla solo dopo essere arrivati a destinazione.

Ragione numero 1: il centro città

Viaggiare in treno ha una grandissima comodità del treno, ovvero quella di poter coprire davvero tanti chilometri in poco tempo permettendo di raggiungere il centro delle città. Viaggiando in treno, inoltre, potrete bypassare ogni tipo di ingorgo stradale nelle vicinanze dei grandi centri: in poche ore (ovviamente a seconda di dove si vuole arrivare) sarete nella vostra città di destinazione.

Noleggiando un’automobile potrete sfruttare sia la velocità del treno che la flessibilità di avere una vettura: arrivate in centro sulle rotaie e vi spostate da una località all’altra sull’auto: insomma un equilibrio perfetto!

Al secondo posto il prezzo del carburante

Prima di accingersi a partire fate un rapido calcolo: quanto vi costerebbe lo stesso viaggio in treno per tutta la famiglia e quanto stimate, invece, di spendere per la benzina? In questo caso, se il prezzo dei vostri biglietti è minore rispetto alla spesa per il carburante allora sapete già cosa dovete fare: prima treno e poi autonoleggio.

Niente paura anche nel caso delle grandi famiglie perché anche se è vero che, a volte, potrebbe essere più vantaggioso muoversi in automobile in quanto ad a ogni componente corrisponde il prezzo di un biglietto che potrebbe fare salire la pesa di molto, basta programmare il tutto prenotando con largo anticipo per trovare delle buone offerte e poi via di automobile noleggiata per visitare le città prescelte.

Distanze: la motivazione numero 3

Alle volte conta molto anche la distanza. Se dovete coprire pochi chilometri potete partire da casa con l’automobile di proprietà, certo, ma se non volete affrontare l’enorme stress di un viaggio da una parte all’altra dello stivale, allora, la soluzione è molto semplice: partite con mezzi alternativi e dopo aver raggiunto la vostra destinazione noleggiate un’auto.

Ultimo ma non ultimo: possiede un’automobile non adatta

Sono veramente tante le circostanze che vi possono spingere a voler lasciare l’automobile a casa e una di queste potrebbe dipende dalla vostra stessa autovettura. Ad esempio se possedete un’automobile non adatta a percorrere le lunghe distanze oppure l’auto ha qualche piccolo acciacco e non volete rischiare di metterla alla prova e ritrovarci bloccati in una strada dove trascorrereste mezza giornata ad aspettare gli addetti del soccorso stradale.

Come vedete le motivazioni per lasciare a casa l’automobile di famiglia sono davvero tanti e tutti questi motivi si possono tradurre in un’unica soluzione, ovvero la serenità di affidarsi all’autonoleggio in vacanza!



Potrebbe interessarti

Meteo Sud Africa: quando partire?

Il meteo in Sud Africa è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

Leggi tutto...

Clima temperato: dove è possibile trovarlo?

Il clima temperato caratterizza le aree dell’emisfero che si sviluppano tra le latitudini 30° e 60°. Il clima temperato ha due stagioni ben distinte (l’inverno e l’estate) mentre la primavera e l’autunno possono essere considerate stagioni di transizione. Il clima temperato si estende su aree geografiche molto diverse le une dalle altre e per questo può essere suddiviso in microclimi.

Leggi tutto...

Carta Verde Trenitalia: cosa offre ai giovani viaggiatori?

Trenitalia ha pensato ad una particolare promozione per tutti i giovani viaggiatori: la Carta Verde Railplus.
Grazie alla carta verde, tutti i giovani di età compresa fra i 12 ed i 26 anni possono viaggiare sui treni italiani e su alcuni tratti delle linee internazionali a prezzi scontati.

Leggi tutto...

Gli animali dello Zoo Safari di Fasano: un parco faunistico unico in Italia!

Lo Zoo Safari di Fasano è “il Parco faunistico pedonale ed il Parco divertimenti annessi, più grande d’Italia ed uno dei maggiori d’Europa” (definizione del sito ufficiale). Si trova in provincia di Brindisi, si estende per ben 140 ettari e ospita circa 200 differenti specie animali per un totale di circa 1700 ospiti del regno animale.

Leggi tutto...

Il clima in India: scandito dall'influenza dei monsoni

Il clima Indiano è influenzato dalla presenza dei venti monsonici; alcune volte l’arrivo del monsone è festeggiato dalle popolazioni locali poiché mitiga l’intenso caldo estivo. Le alte temperature sono dovute alla posizione geografica del paese.

Leggi tutto...

I più condivisi

Clima in Tunisia: ecco le settimane migliori per viaggiare!

La Tunisia si estende su un territorio di circa 164mila kmq. Il clima della Tunisia nel nord del paese è di tipo mediterraneo, con estate calda e secca ed inverno mite, mentre nella zona meridionale il clima Tunisia diviene più secco e caldo; un clima semi desertico a causa della vicinanza del deserto del Sahara, con piogge rarissime ed i mesi più caldi compresi tra maggio ed agosto.

Leggi tutto...

Clima a Zanzibar: il periodo giusto per viaggiare!

Il clima Zanzibar è di tipo tropicale e quindi soggetto a cambiamenti anche repentini; in una giornata di sole è facile che si verifichi un abbondante acquazzone che però può durare solo 5 minuti.

Leggi tutto...

Il Clima in Oceania: quando viaggiare in Australia?

Le stagioni del clima Oceania sono invertite rispetto a quelle dell'emisfero Nord del pianeta.

Leggi tutto...

Meteo Sud Africa: quando partire?

Il meteo in Sud Africa è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

Leggi tutto...

Clima subtropicale: quali zone interessa?

Il clima Subtropicale è presente in quelle aree geografiche al di sotto del Tropico del Capricorno e al di sopra del Tropico del Cancro e i 40° di Latitudine, in entrambi gli emisferi Australe e Boreale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Vacanze nel Salento? Dove conviene andare

Le località marittime e dell’entroterra, lo splendido mare, le spiagge e l'ottima cucina, hanno reso il Salento una delle mete più ambite per le vacanze estive. Infatti, il Salento offre soluzioni adatte a tutte le esigenze, dai gruppi di amici che desiderano divertirsi alle famiglie con bambini che amano la tranquillità e il relax in spiaggia, ciascuno può trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Vie ferrate delle Dolomiti di Brenta: ecco qualche consiglio utile

Si trova in provincia di Trento l’unico gruppo dolomitico che sorge ad ovest del fiume Adige. Si tratta delle Dolomiti di Brenta, una sottosezione delle Alpi Retiche meridionali, che si sviluppa per circa 40 km da nord a sud e per circa 12 km da est a ovest all’interno del parco naturale Adamello-Brenta.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Clima in Tunisia: ecco le settimane migliori per viaggiare!

La Tunisia si estende su un territorio di circa 164mila kmq. Il clima della Tunisia nel nord del paese è di tipo mediterraneo, con estate calda e secca ed inverno mite, mentre nella zona meridionale il clima Tunisia diviene più secco e caldo; un clima semi desertico a causa della vicinanza del deserto del Sahara, con piogge rarissime ed i mesi più caldi compresi tra maggio ed agosto.

Leggi tutto...
Go to Top