Le temperature in Russia sono simili a quelle registrate nei paesi Scandinavi. Il clima di questa zona del pianeta è freddo, ma secco. Tale caratteristica climatica fa si che si percepisca meno il gelo. La temperatura sotto lo zero in Italia, caratterizzata da un clima più umido, non può essere paragonata a quelle russe, poiché quest’ultime sono secche e quindi sembrano meno fredde.

Gli inverni russi

In inverno, arriva facilmenet sotto lo zero. La temperatura media invernale è di – 8°C, ma si possono raggiungere i -15° C. Iniziano a superare lo zero nel periodo di maggio. L’inizio della primavera invece è caratterizzato da abbondanti nevicate e temperature che possono raggiungere i -8°C nei mesi di marzo e aprile.
I cambiamenti climatici sono molto repentini; si possono registrare temperature intorno allo zero all’inizio del mese di maggio e temperature di 20 gradi alla fine del mese. Il mese successivo, giugno, è caratterizzato da un clima più stabile, con temperature in Russia che oscillano tra i 15° C e i 20 gradi. In questo periodo vi è una forte escursione termica e repentini cambiamenti meterologici, le piogge si alternano al cielo sereno.

Temperature in Russia: le stagioni "calde"

I mesi di giugno e luglio sono caratterizzati dal fenomeno delle notti bianche, ovvero c’è il sole per 22 ore; sorge tra le 3 e le 4 di notte e tramonta dopo la mezzanotte.
L’estate vera parte dalla metà di luglio, periodo in cui le temperature in Russia possono superare i 30 gradi per qualche giorno anche se le medie si assestano tra i 20 e i 25 gradi.
A settembre la temperatura di San Pietroburgo oscilla intorno ai 10-13 gradi.
Ad inizio Ottobre si possono registrare le prime nevicate, e tornano le fredde temperature russe. In inverno il clima è molto rigido anche a causa della scarsa presenza del sole, che alla fine dell’anno è presente solo per qualche ora al giorno.

L’arrivo del freddo e delle nevicate si può dunque circoscrivere ad ottobre per quanto riguarda la zona della Siberia e a novembre per la zona più vicina all’Europa, quando arriva il famoso anti-ciclone russo-siberiano che influenza anche le temperature e il meteo nel Vecchio Continente. I mesi successivi, fino a febbraio, sono dunque contrassegnati dal gelo e quando arriva la primavera, con l’aria che inizia a scaldarsi, aumenta anche la percentuale della piovosità.

Tuttavia, per la grandezza del Paese, si possono individuare diverse macro-aree, ognuna delle quali contraddistinta da uno specifico clima metereologico: fascia costiera artica, Russia europea settentrionale e meridionale, Siberia occidentale e centro orientale fino ad arrivare alla costa del Pacifico. L’inverno russo ha sempre affascinato sia studiosi che gli stessi cittadini russi, con l’evocazione di un confine difficilmente attraversabile dagli stranieri (ad esempio come accadde nella Seconda Guerra Mondiale) e il fascino stesso dato dalla neve e dal freddo.

Temperature in Russia: consigli utili per i turisti

In questo paragrafo elencheremo una serie di consigli utili per chi volesse fare un viaggio da turista in Russia. Per quanto concerne la sicurezza, c’è un’attenta vigilanza sia in prossimità dei mezzi di trasporto (come ad esempio le stazioni) che nei grandi luoghi di ritrovo per le persone, come i centri commerciali. Attenzione quando si è alla guida, visto che la legge prevede tasso alcolico dello 0%: si rischia ritiro della patente e addirittura rinvio a giudizio con la visita in ospedale per le reali condizioni del conducente. Per quanto riguarda infrazioni da parte degli organi di polizia, è sempre bene mantenere la calma e farsi chiamare un interprete per evitare guai e soprattutto equivoci. Per il periodo da scegliere per il proprio viaggio, bisogna considerare tutto quanto si è detto prima: è vero che a luglio e agosto le temperature sono più alte ma è altrettanto vero che in questo periodo c’è abbastanza possibilità di pioggia per cui si potrebbe optare per giugno o settembre. Chiaramente le mete più ambite sono la Capitale Mosca e San Pietroburgo.

Boom di russi in Italia

Temperature in Russia

Sono soprattutto i Paesi esteri a beneficiare della presenza di cittadini russi nel proprio Paese. Rimanendo all’Italia, negli ultimi cinque anni i turisti russi in Italia sono raddoppiati, per una spesa di 165 euro ognuno, un bel business per la nostra Penisola che può incrementare in questo modo il volume d’affari generato dal turismo. Le Regioni più visitate sono Emilia Romagna, Lombardia e Lazio; i motivi che spingono i russi in Italia sono l’arte, l’ambiente e il cibo mentre vengono poco apprezzati gli info point e i prezzi.

Esplora le bellezze della Russia a bordo di un treno di lusso

Situata a nord dell’Asia, la Russia è il più vasto paese del mondo. Oltre alla sua grandezza è anche dotata di una lunga rete ferroviaria di 10.000km, rendendola la più lunga del mondo: la Transiberiana. Potrete intraprendere questo favoloso viaggio grazie a trenidilusso.com e partire alla scoperta del paese e dei suoi monumenti più celebri, da Mosca a Vladivostok

Scopri la Russia in treno

Nel corso di un viaggio in treno sul Trasiberiano, potrai scoprire in lungo e in largo la bellezza della Russia. Ammirare posti dove solo il treno ti permette di accedere. Nel tragitto avrai il tempo di ammirare il magnifico paesaggio russo: pianure verdi che costeggiano la strada e immense rocce scavate per essere attraversate dalla ferrovia. Durante il viaggio, potrai ugualmente fare tappa nelle principali città del paese per visitare i suoi monumenti più famosi.

Mosca

Capitale moderna della Russia è riconosciuta come la più grande città europea. Associa l’eleganza dei secoli passati, grazie ai suoi grandiosi palazzi e delle sue costruzioni ai tempi dell’URSS. Tuttavia, il complesso più importante rimane quello del Cremlino. Questa antica struttura ai tempi dei zar russi, rimane tutt’oggi un centro politico delle istituzioni governative del paese. Al tempo stesso, potrai ammirare il campanile di Ivan il Grande che offre un panorama splendido. Da vedere anche le 47 sculture degli zar posti all’interno della fortezza.

Kazan

Questa città situata a 700km da Mosca è la capitale del Tatarstan e centro mussulmano del paese. Costruita nel 1005 ai lati del Volga, offre un’architettura magnifica, molto colorata. Il Tempio di tutte le religioni chiamato anche Tempio dell’Universo è sicuramente il monumento più importante della città. Con una decorazione eccezionale e una varietà di colori, si deve il tutto all’artista Ildar Khanov. Da visitare anche altri luoghi turistici come la Moschea di Nurulla o la statua di Lenin

Novossibirsk

Novossibirsk é una grande città sovietica, la terza di tutta la Russia, situata a sud-ovest del paese. Importante per gli istituti scientifici di ricerca, di letteratura e arte. La meraviglia è rappresentata dal teatro dell’Opera. Dotata di un’architettura fantastica è riconosciuta come la più grande al mondo.

Lago Baïkal

Rappresenta il gioiello della Russia, inserito nella lista del patrimonio mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Chiamato anche mare sacro dalla popolazione circostante, questo lago è il più profondo del mondo con una massima di1700 metri di profondità e si estende su una superficie di circa 31.000km. Ospita anche numerose specie di pesci e foche d’acqua dolce

Vladivostok

Dopo una traversata di 10600 kilometri attraverso la Russia e aver passato 8 fuso orari differenti in quindici giorni, arriverai a Vladivostok, l’ultima tappa del tuo viaggio. Questa città antica, offre un grande porto situato sulla costa est della Russia, uno dei più importanti del paese ed un centro storico che ti dà la possibilità di visitare luoghi militari e sottomarini restaurati al tempo della guerra.

Potrebbe interessarti

Auto a noleggio in ambito turistico: perché è così comodo

Immagine usata nell'articolo Autonoleggio in ambito turistico: perché è così comodo

Se sei un automobilista e desideri andare in vacanza, spesso la soluzione più semplice ed utilizzata è quella di preparare l’auto, fare un controllo nell’officina di fiducia, pianificare l’itinerario, caricare i bagagli e partire per le agognate ferie.

Rimborso sul ritardo aereo: cosa deve essere considerato?

Rimborso sul ritardo aereo

Viviamo in un periodo storico in cui i viaggi in aereo sono diventati di routine: negli ultimi 20anni, infatti, il trasporto aereo ha registrato una crescita esponenziale, frutto anche dell'arrivo delle compagnie low-cost che hanno di fatto reso gli spostamenti per via aerea accessibili per tutti. Con l'aumento del traffico e delle compagnie da gestire è stato inevitabile un incremento delle problematiche a carico dei passeggeri, che spesso devono fare i conti con ritardi e cancellazioni dei voli.

Clima subtropicale: quali zone interessa?

Il clima Subtropicale è presente in quelle aree geografiche al di sotto del Tropico del Capricorno e al di sopra del Tropico del Cancro e i 40° di Latitudine, in entrambi gli emisferi Australe e Boreale.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Clima Atlantico: scopriamo le temperature di questa zona!

Il clima atlantico è caratterizzato inverni miti, estate fresche e precipitazioni frequenti in tutto l’arco dell’anno.

Clima alle Maldive: temperature e meteo nelle isole dal mare cristallino

Clima alle Maldive

Il clima alle Maldive è di carattere tropicale e condizionato dalla presenza dei monsoni. I venti monsonici caratterizzano due stagioni: l’inverno asciutto e l’estate umida.

Vacanza a Maiorca e alle Baleari: l'idea vincente, non solo in estate

Siamo nel pieno del freddo e dei mesi invernali: sognare il caldo e l'estate non è certo un delitto! Che ne direste, poi, se vi dicessimo che a poco più di un'ora di volo dall'Italia esiste un posto che fonde lo spettacolare clima dei Tropici con la storia e l'antichità dell'Europa, il divertimento di una capitale europea e la possibilità di rilassarvi in mezzo a una natura spettacolare? Non strabuzzate gli occhi: questo luogo fantastico esiste e si chiama Maiorca, la più grande delle isole Baleari, in Spagna.

Leggi anche...

Viaggio in Sicilia: cosa vedere e dove andare per godersi l'Isola

Immagine usata nell'articolo Viaggio in Sicilia: cosa vedere e dove andare per godersi l'Isola

La Sicilia, la più grande isola e vanto turistico del Bel Paese. Culla di storia e natura, di colori e profumi è di certo una delle mete più complete per un viaggio: probabilmente non basterebbero mille pagine per elencare tutte le meraviglie siciliane che varrebbe la pena visitare.

Leggi anche...

Vacanze in Alto Adige: ferie innevate per gli amanti degli sport invernali

vacanze in alto adige

Organizzare le vacanze in Alto Adige nei mesi invernali vuol dire vivere una bellissima esperienza fra i paesaggi meravigliosi delle Dolomiti godendo delle piste innevate e dei sentieri che riescono ad accontentare anche il turista più esigente.

Leggi anche...

Clima Bora Bora: informazioni per chi si mette in viaggio!

I viaggi in Polinesia sono dei viaggi paradisiaci in delle zone tropicali per eccellenza: permettono al turista di immergersi in un ambiente splendido caratterizzato dalla natura incontaminata

Go to Top