Il meteo in Sud Africa è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

L’area meridionale ha un clima mediterraneo con temperature miti e precipitazioni dipendenti dall’avanzamento delle correnti fredde invernali provenienti dall’Antartico. A sudovest, dove il clima è mediterraneo, è possibile la coltivazione della vite, olivi e alberi da frutto.

Le stagioni

Poichè si trova nell’emisfero australe, le stagioni in Sud Africa sono invertite rispetto all’Italia. Infatti, i mesi di dicembre e gennaio sono i mesi centrali dell’estate, mentre a gennaio inizia l’estate.

Durante i mesi estivi, il meteo dipende dall’aria umida creata nell’Oceano Indiano e dall’aliseo che crea abbondanti precipitazioni nelle coste orientali. In questa zona il clima è più subtropicale ed è infatti presente la barriera corallina. L’entroterra, in inverno è influenzato dall’anticiclone che mantiene lontane le masse d’aria umida degli oceani. Durante l’estate si registrano, invece, situazioni di bassa pressione e nell’entroterra diminuiscono le precipitazioni. Infatti, sull’altopiano centrale le estati si presentano afose mentre in inverno il tempo è secco e freddo.

Non presenta inverni rigidi o estati torbide. Le zone costiere sono mitigate dalla presenza del mare.

Periodi migliori

In generale, nelle zone più calde la temperatura massima è di 35° C, al contrario, in altre zone la temperatura può addirittura raggiungere i -5°C. Questo fa capire come nel paese ci sia una forte varietà climatica che non permette di indicare un periodo valido per tutta la regione.

Nell’area di Città del Capo il periodo che va da dicembre a marzo (l’estate in Africa) è il periodo più piacevole per soggiornare grazie al clima secco con nottate fresche. La primavera, che occupa i mesi di settembre, ottobre e novembre, è consigliata a coloro che vogliono visitare i giardini in fiore.

Immagine usata nell'articolo Il Meteo in Sud Africa: quando partire per questa meta esotica?

Le temperature massima e minima durante l’anno sono rispettivamente 26,5°C e 7°C. L’estate a Città del Capo è ventilata grazie ad un fresca brezza meridionale chiamata Cape Doctor.
Per quanto riguarda il mare, la sua temperatura non è propriamente alta ma è in ogni caso più mite ad est del Capo di Buona Speranza rispetto alla zona ad ovest.
La zona di Capo Agulhas, poiché è il punto dove l’Oceano Atlantico e Indiano si incontrano, è caratterizzata da forti venti e da un mare molto mosso e pieno di correnti. La costa del Natal, maggiore area balneare del paese, ha un clima mite tutto l’anno. La temperatura del mare oscilla tra i 20° invernali ed i 25° estivi.

L’area da Città del Capo a Port Elisabeth è da visitare durante l’estate australe. Qui il clima oscilla tra quello mediterraneo e quello oceanico caldo, la zona è fresca e ventilata e ci sono poche differenze tra l’estate e l’inverno. Le piogge sono scarse e durante l’anno.
La temperatura media in inverno è 14°C, mentre in estate si aggira intorno ai 22°C mitigata da una brezza marina.
Le zone aride nella parte occidentale del Sud Africa sono visitabili durante le stagioni intermedie, quindi aprile o settembre. La costa è influenzata da una corrente marina fredda che, impedendo la formazione di aria calda e umida, determina un clima arido.
Quindi anche le precipitazioni sono scarse durante l’inverno sulla costa, mentre in estate si verificano fenomeni temporaleschi nell’entroterra.
Le temperature sulla costa si aggirano intorno a 16°C durante l’inverno e intorno a 20°C durante l’estate. La zona interna è soggetta ad una forte escursione termica: può accadere che d’estate le giornate sono torride e le notti fresche; in inverno, durante il giorno c’è un clima mite mentre di notte è freddo.

 

Potrebbe interessarti

In vacanza con la babysitter: ecco come organizzare il tutto

E’ già tempo di pianificare le vacanze estive o, probabilmente, le avete già programmate. Avete mai pensato di portare la babysitter in vacanza con voi? Potrebbe essere un valido aiuto! E’ come una ragazza alla pari che, però, in questo caso vive con la famiglia solo per la durata della vacanza. Ecco i vantaggi e gli svantaggi di questa scelta:

Leggi tutto...

Isola del Giglio: cosa vedere e visitare per una vacanza da sogno?

Immagine usata nell'articolo Isola del Giglio: ecco cosa vedere per una vacanza da sogno

L’Isola del Giglio è la seconda isola per estensione dell’Arcipelago Toscano. La sua superficie di 21 km2 e il suo clima mite, la rendono una méta turistica ideale tutto l’anno, grazie alla ottima qualità ricettiva e, soprattutto, alla possibilità di soggiornare scegliendo tra differenti opzioni (ci sono, ad esempio, numerose opportunità di affitto di appartamenti a prezzi vantaggiosi, che permettono di avere la massima libertà di movimento ed orari come a casa propria, godendosi a pieno la vacanza sull’isola soprattutto nei giorni di festa o durante le manifestazioni e gli eventi locali).

Leggi tutto...

Carta Verde Trenitalia: cosa offre ai giovani viaggiatori?

Trenitalia ha pensato ad una particolare promozione per tutti i giovani viaggiatori: la Carta Verde Railplus.
Grazie alla carta verde, tutti i giovani di età compresa fra i 12 ed i 26 anni possono viaggiare sui treni italiani e su alcuni tratti delle linee internazionali a prezzi scontati.

Leggi tutto...

Presepi viventi nel Lazio (ma anche nel resto d'Italia): i paesi in cui trovarli

Immagine usata nell'articolo Presepi viventi nel Lazio (ma anche nel resto d'Italia): i paesi in cui trovarli

presepi viventi sono delle rappresentazioni che ricostruiscono la natività di Gesù Cristo, nelle quali i personaggi sono delle persone in carne e ossa. In Italia, durante il periodo natalizio, sono allestiti numerosi presepi viventi, che riproducono nei minimi dettagli tutti i personaggi presenti durante la nascita di Cristo e le caratteristiche del luogo dove avvenne l’evento. Esistono dei presepi viventi che comprendono degli emozionanti spettacoli teatrali, e dei presepi viventi nei quali i visitatori possono passeggiare all’interno del villaggio allestito.

Leggi tutto...

Rimborso sul ritardo dell’aereo: cosa deve essere considerato?

Viviamo in un periodo storico in cui i viaggi in aereo sono diventati di routine: negli ultimi 20anni, infatti, il trasporto aereo ha registrato una crescita esponenziale, frutto anche dell'arrivo delle compagnie low-cost che hanno di fatto reso gli spostamenti per via aerea accessibili per tutti. Con l'aumento del traffico e delle compagnie da gestire è stato inevitabile un incremento delle problematiche a carico dei passeggeri, che spesso devono fare i conti con ritardi e cancellazioni dei voli.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Clima temperato: ecco dove è possibile trovarlo

Immagine usata nell'articolo Clima temperato: ecco dove è possibile trovarlo

Il clima temperato caratterizza le aree dell’emisfero che si sviluppano tra le latitudini 30° e 60°. Il clima temperato ha due stagioni ben distinte (l’inverno e l’estate) mentre la primavera e l’autunno possono essere considerate stagioni di transizione. Il clima temperato si estende su aree geografiche molto diverse le une dalle altre e per questo può essere suddiviso in microclimi.

Leggi tutto...

Alla scoperta dei Caraibi: meteo e temperature

ll clima ai Caraibi è tipicamente tropicale. Le temperature sono gradevoli e si attestano su una temperatura media annuale di 25 gradi centigradi con un’escursione termica da una stagione all'altra di circa 3°C o 5°C, per 365 giorni l'anno, rendendo il mare caldo e piacevole.

Leggi tutto...

Clima Santo Domingo: scopri il periodo giusto per viaggiare!

Il clima a Santo Domingo è uniforme per quasi tutto l’anno. A Santo Domingo, infatti, il clima è caratterizzato da un’unica stagione calda. Il clima Santo Domingo è di tipo tropicale non troppo umido.

Leggi tutto...

Clima Indonesia: informazioni su meteo e temperature

L’Indonesia è uno Stato dell’Asia sud-orientale che si estende su migliaia di isole a cavallo dell’Equatore. Il clima in Indonesia è di tipo equatoriale, poiché questo Stato si trova proprio sull’equatore: la temperatura media annua è di 26° accompagnato da abbondanti precipitazioni. 

Leggi tutto...

Clima in Messico: ecco quando consigliamo di andare in questo paese

Immagine usata nell'articolo Il Clima in Messico: ecco quando consigliamo di andare in questo paese

Tra i Paesi Nordamericani, il Messico presenta una ricchezza culturale e storica di assoluto rilievo, basti pensare ad esempio alle civiltà precolombiane Maya ed Azteca ed ai resti delle loro affascinanti città (come Chichén Itzà e Teotihuacan).

Leggi tutto...

Leggi anche...

Tarragona: per una vacanza in spiaggia “panem et circenses”

Immagine usata nell'articolo Tarragona: per una vacanza in spiaggia “panem et circenses”

Una città assolutamente da visitare della Spagna, in cui la storia e l’arte si sono fusi nella vita quotidiana, è Tarragona sulla costa Daurada. La città gode del clima temperato e mite tipico delle zone che si affacciano sul Mar Mediterraneo. Inoltre la località offre bellezze uniche e particolari tanto che l’insieme archeologico della città catalana è stato definito Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Vie ferrate delle Dolomiti di Brenta: ecco qualche consiglio utile

Si trova in provincia di Trento l’unico gruppo dolomitico che sorge ad ovest del fiume Adige. Si tratta delle Dolomiti di Brenta, una sottosezione delle Alpi Retiche meridionali, che si sviluppa per circa 40 km da nord a sud e per circa 12 km da est a ovest all’interno del parco naturale Adamello-Brenta.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Il Clima in Oceania: quando viaggiare in Australia?

Il Clima in Oceania: quando viaggiare in Australia?

Oggi continuiamo il nostro viaggio virtuale, analizzano Il Clima in Oceania e più nello specifico in Australia. Le stagioni del clima nella zona relativa all'Oceania sono invertite rispetto a quelle dell'emisfero Nord del pianeta.

Leggi tutto...
Go to Top