Gli Stati Uniti rappresentano sempre tra le mete più gettonate per effettuare dei viaggi all'estero e tra le varie località americane più ambite vi è senza alcun dubbio l'affascinante e vivace San Francisco, in California. Questa, infatti, è considerata la più europea tra le metropoli statunitensi e presenta, a coloro che la visitano, una sorta di miscuglio tra stili architettonici, cultura e tradizioni delle due sponde dell'oceano Atlantico.

Questa città spesso è visitata non solo per i suoi monumenti o bellissimi panorami, ma anche perchè centro culturale d'avanguardia di intere generazioni (basti ricordare i movimenti alternativi della Beat Generation e degli Hippie) e per questo motivo tende ad affascinare i turisti europei. Tuttavia, prima di intraprendere un viaggio in questa parte degli Usa, è bene considerare anche il clima di San Francisco. Questo, infatti, tende ad essere variabile in base al periodo del soggiorno. Andiamo a scoprire quindi qualcosa di più sulla città californiana e le sue condizioni climatiche.

Conosciamo San Francisco

Con una popolazione inferiore al milione di abitanti, che la pone dietro ad altre località della California come Los Angeles e San Diego, questa città offre agli occhi dei turisti dei bellissimi scorci naturali e paesaggistici (tra i più ammirati vi è quello offerto dal celebre Golden Gate Bridge), ma anche edifici con stili architettonici variegati, tra il moderno ed il vecchio Vittoriano. A livello internazionale, comunque, questa località è celebre per i suoi tram, ma anche per un centro biomedico all'avanguardia nel mondo.

Il clima della città

La sua posizione, posta su un'ampia baia che fronteggia il tranquillo ma maestoso oceano Pacifico, tende a influenzare in maniera considerevole le condizioni climatiche cittadine e, di conseguenza, la rende particolare rispetto ad altre località californiane. I turisti, soprattutto durante le loro escursioni, devono tener conto di tutto ciò, per non trovarsi impreparati ai repentini sbalzi di temperatura, che possono presentarsi durante una stagione.

Il periodo migliore consigliato per effettuare un viaggio in questa località va da Maggio a Settembre. Comunque, il clima in generale tende ad essere molto simile a quello mediterraneo e quindi molto temperato, con inverni decisamente umidi ma spesso miti ed estati fresche, grazie alle correnti che arrivano dal vicino oceano. Un elemento ben visibile e spesso costante durante i diversi mesi dell'anno è la nebbia.

Comunque, in generale, le condizioni climatiche cittadine sono adatte a quelle persone che non sopportano il freddo intenso, ma anche il caldo afoso o torrido, presente invece in altre zone dello Stato della California. Tuttavia, esistono anche vari microclimi che si possono presentare spostandosi dalla città per effettuare escursioni, ad esempio verso il parco di Yosemite. In particolare, allontanandosi dal mare il clima tende a diventare più continentale e quindi maggiormente freddo nel periodo invernale e più caldo in quello estivo.

Le condizioni climatiche in inverno e primavera

Da Dicembre a fine Marzo, il tempo è mite ma molte volte piovoso, con temperature solo raramente gelide e quindi mai al di sotto dello zero nella notte, mentre durante il giorno si può arrivare intorno ai 12°-15°C. Da Aprile a Giugno, invece, le piogge tendono a diventare meno frequenti e le giornate sono più soleggiate, ma si possono presentare sbalzi di temperatura durante la giornata, soprattutto durante il pomeriggio, quando si manifesta una certa brezza. Le minime si attestano sui 10°C, mentre le massime intorno ai 18° circa.

Il clima cittadino durante l'estate e l'autunno

I mesi da Giugno a Settembre sono soleggiati ma freschi, ma con una costante presenza di nebbia mattutina. E proprio l'ultimo mese della stagione estiva rappresenta quello più caldo, con temperature che superano i 22°C in media durante il giorno, mentre le minime si attestano sui 12°, che accompagnano le rarissime piogge stagionali. Da Ottobre a Novembre, poi, il clima da mite comincia a diventare maggiormente fresco e piovigginoso, con temperature sempre più in calo a partire proprio dagli ultimi giorni del mese di Ottobre.

In conclusione, per un soggiorno nella splendida città californiana, in base alla stagione prescelta, si consiglia di vestirsi a strati, in modo da evitare fastidiosi sbalzi termici durante la giornata, e di portare con sé anche l'ombrello, soprattutto nei mesi invernali. Il tutto abituandosi eventualmente anche alla presenza della nebbia.



Potrebbe interessarti

Meteo Sud Africa: quando partire?

Il meteo in Sud Africa è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

Leggi tutto...

Clima temperato: dove è possibile trovarlo?

Il clima temperato caratterizza le aree dell’emisfero che si sviluppano tra le latitudini 30° e 60°. Il clima temperato ha due stagioni ben distinte (l’inverno e l’estate) mentre la primavera e l’autunno possono essere considerate stagioni di transizione. Il clima temperato si estende su aree geografiche molto diverse le une dalle altre e per questo può essere suddiviso in microclimi.

Leggi tutto...

Carta Verde Trenitalia: cosa offre ai giovani viaggiatori?

Trenitalia ha pensato ad una particolare promozione per tutti i giovani viaggiatori: la Carta Verde Railplus.
Grazie alla carta verde, tutti i giovani di età compresa fra i 12 ed i 26 anni possono viaggiare sui treni italiani e su alcuni tratti delle linee internazionali a prezzi scontati.

Leggi tutto...

Gli animali dello Zoo Safari di Fasano: un parco faunistico unico in Italia!

Lo Zoo Safari di Fasano è “il Parco faunistico pedonale ed il Parco divertimenti annessi, più grande d’Italia ed uno dei maggiori d’Europa” (definizione del sito ufficiale). Si trova in provincia di Brindisi, si estende per ben 140 ettari e ospita circa 200 differenti specie animali per un totale di circa 1700 ospiti del regno animale.

Leggi tutto...

Il clima in India: scandito dall'influenza dei monsoni

Il clima Indiano è influenzato dalla presenza dei venti monsonici; alcune volte l’arrivo del monsone è festeggiato dalle popolazioni locali poiché mitiga l’intenso caldo estivo. Le alte temperature sono dovute alla posizione geografica del paese.

Leggi tutto...

I più condivisi

Clima in Tunisia: ecco le settimane migliori per viaggiare!

La Tunisia si estende su un territorio di circa 164mila kmq. Il clima della Tunisia nel nord del paese è di tipo mediterraneo, con estate calda e secca ed inverno mite, mentre nella zona meridionale il clima Tunisia diviene più secco e caldo; un clima semi desertico a causa della vicinanza del deserto del Sahara, con piogge rarissime ed i mesi più caldi compresi tra maggio ed agosto.

Leggi tutto...

Clima a Zanzibar: il periodo giusto per viaggiare!

Il clima Zanzibar è di tipo tropicale e quindi soggetto a cambiamenti anche repentini; in una giornata di sole è facile che si verifichi un abbondante acquazzone che però può durare solo 5 minuti.

Leggi tutto...

Il Clima in Oceania: quando viaggiare in Australia?

Le stagioni del clima Oceania sono invertite rispetto a quelle dell'emisfero Nord del pianeta.

Leggi tutto...

Meteo Sud Africa: quando partire?

Il meteo in Sud Africa è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

Leggi tutto...

Clima subtropicale: quali zone interessa?

Il clima Subtropicale è presente in quelle aree geografiche al di sotto del Tropico del Capricorno e al di sopra del Tropico del Cancro e i 40° di Latitudine, in entrambi gli emisferi Australe e Boreale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Vacanze nel Salento? Dove conviene andare

Le località marittime e dell’entroterra, lo splendido mare, le spiagge e l'ottima cucina, hanno reso il Salento una delle mete più ambite per le vacanze estive. Infatti, il Salento offre soluzioni adatte a tutte le esigenze, dai gruppi di amici che desiderano divertirsi alle famiglie con bambini che amano la tranquillità e il relax in spiaggia, ciascuno può trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Vie ferrate delle Dolomiti di Brenta: ecco qualche consiglio utile

Si trova in provincia di Trento l’unico gruppo dolomitico che sorge ad ovest del fiume Adige. Si tratta delle Dolomiti di Brenta, una sottosezione delle Alpi Retiche meridionali, che si sviluppa per circa 40 km da nord a sud e per circa 12 km da est a ovest all’interno del parco naturale Adamello-Brenta.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Clima in Tunisia: ecco le settimane migliori per viaggiare!

La Tunisia si estende su un territorio di circa 164mila kmq. Il clima della Tunisia nel nord del paese è di tipo mediterraneo, con estate calda e secca ed inverno mite, mentre nella zona meridionale il clima Tunisia diviene più secco e caldo; un clima semi desertico a causa della vicinanza del deserto del Sahara, con piogge rarissime ed i mesi più caldi compresi tra maggio ed agosto.

Leggi tutto...
Go to Top