Home Page | Network Nigiara
Email

Cicloturismo: guida e itinerari per gli amanti delle 2 ruote

Il termine cicloturismo indica il turismo, quindi i viaggi e le vacanze, in sella alla bicicletta. Il cicloturismo in Europa consente al visitatore di scoprire dei luoghi diversi dalle tappe dei tour e dei pacchetti organizzati dai T.O. Altro vantaggio è sicuramente di natura economica, poiché il viaggio in bici è più conveniente.

Una volta si compivano grandi spostamenti con la bici, ma oggi tendiamo ad optare per mezzi più confortevoli e moderni. Adesso sarebbe il mezzo di trasporto ideale per vacanze particolari, perchè le biciclette” permettono di essere a contatto con la natura, garantiscono un’ampia libertà di movimento e di orario. Chi sceglie di compiere un viaggio del genere può cambiare l’itinerario e scegliere cosa visitare in qualsiasi momento.

Esistono itinerari bellissimi per chi viaggia in Europa, proposti insieme a comode strutture ricettive in cui riposarsi a fine tappa. Le destinazioni più ambite per sono:

  • Il Nord Europa. Itinerari in Irlanda, Scozia, Olanda.
  • Europa Centro- occidentale: Italia, Austria, Francia, Germania, Spagna, Ungheria, Bulgaria.
  • Il percorso ciclabile dei Castelli della Loira o i sentieri della Provenza o di Santiago sono tra le mete più ambite per il cicloturismo.

Scegliere gli itinerari

Coloro che amano il cicloturismo di solito organizzano autonomamente il proprio itinerario di viaggio, anche se esistono delle agenzie e dei tour operator dedicati a questo settore. I turisti che optano per un viaggio fai da te in sella alla due ruote devono essere molto precisi e ben organizzati riguardo agli aspetti tecnici del viaggio. I viaggiatori dovrebbero:

  • possedere buone doti di adattabilità per superare eventuali imprevisti,
  • possedere le capacità per riparare eventuali danni tecnici della loro bicicletta,
  • organizzare le tappe del loro tour in anticipo in modo da prenotare le sistemazioni per la notte (ostelli, hotel o pensioni),
  • avere informazioni su treni e altri mezzi di trasporto alternativi qualora non fosse possibile continuare il viaggio in bicicletta.

Partire con la bici in regola

Per quanto riguarda il mezzo, ci sono diverse tipologie di bicicletta in base al luogo e alle caratteristiche fisiche della strada da percorrere. Si può optare per la bici da corsa per un viaggio sulla strada o per la mountain bike utilizzabile anche nei fuoristrada.

Ovviamente chi ama il viaggiare sulle due ruote sa di dover portare tutto l'occorrente per il viaggio e il proprio bagaglio con se, in sella alla bici. Per tale ragione i mezzi dei cicloturisti sono provvisti di borse fissabili ad appositi portapacchi. Solitamente se ne fissa uno dietro per i carichi maggiori e un portapacchi davanti per un peso minore. In tal modo si mantiene l'equilibrio della bicicletta e si evita di portare pesi sulle proprie spalle.

I viaggiatori interessati possono avere informazioni presso gli enti organizzati specializzati come la FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta).

Ultimi aggiornamenti


Altre news

  • Trenord, sciopero trasporti venerdì. Treni fermi il 25 luglio
    ( www.scioperoweb.com - 23/07/2014 )
  • One Direction: Where We Are – Il film concerto: ecco il trailer
    ( www.ecodelcinema.com - 23/07/2014 )


Contatti

Per contattare la redazione del sito Travel scrivere all'indirizzo email lavacanzafaidate@gmail.com

 


Iscrizione newsletter

Abbonati ai FEED

Agriturismi e Castelli

Itinerari speciali

Gite fuori porta





 
www.lavacanzafaidate.com di Laura Perconti - email lavacanzafaidate@gmail.com -