Viaggi individuali su domanda

I viaggi individuali su domanda sono i percorsi organizzati dall'agente in base a richieste specifiche del cliente. Quest'ultimo ha la necessità di personalizzare il viaggio e quindi propone un itinerario ed esprime delle esigenze su cui l'agenziasi basa per creare il percorso individuale su domanda.

Costruzione del pacchetto

L’operatore, dopo aver raccolto i dati necessari in un foglio di richiesta, si deve occupare della sua progettazione; l’agenzia tende ad utilizzare servizi gia predisposti. Il Tour Organizer predispone servizi individuali per 2 categorie di clienti:

  • le persone che viaggiano per affari: richiedono servizi precisi, i pacchetti forniti sono più che altro insiemi di servizi isolati.
  • le persone che richiedono servizi particolari, non riconducibili a pacchetti già esistenti: si tratta di solito di clienti facoltosi spinti a viaggiare da i più diversi motivi.

Gli elementi da prendere in considerazione per organizzare un viaggio su domanda possono essere:

  • I soggetti richiedenti: se il cliente non è conosciuto, l’agente compila il foglio di richiesta e lo studia per sviluppare un viaggio su misura.
  • Gli obiettivi del viaggio: se l’esigenza espressa è quella di fare solo turismo, la risposta non può che essere trovata nei pacchetti già predisposti.
  • Durata ed epoca di svolgimento del viaggio: sono generalmente scelti dal richiedente curando l’equilibrio tra i soggetti e gli obiettivi che il viaggio si predispone. L’epoca del viaggio condiziona la natura dei servizi da fornire. La conoscenza dei tempi di spostamento è molto importante.
  • Mezzi di trasporto e vie da seguire: vengono in genere indicati dal cliente; è poi compito dell’agente districarsi nei tariffari.
  • Servizi di ricettività: è molto importante la conoscenza dei gusti della clientela e la conoscenza dell’albergo di cui l'agenzia rivende i servizi. Il servizio di ricettività può essere collegato a disponibilità di allotment (cioè di contingenti posti sempre a disposizione dell’albergo) e di condizioni tariffarie particolari (con maggior profitto per l’agenzia e confort per il cliente).
  • Servizi di agenzia: per i viaggi d’affari sono piuttosto ridotti; sono di solito facoltativi, scelti sulla base di cataloghi predisposti dai tour operator. Visite ed escursioni devono essere ben distribuiti senza sovraccaricare il viaggio.
  • Servizi accessori: necessari per un’organizzazione ben articolata e degna di fiducia (per es. procurare visti consolari, l’assicurazione dei viaggiatori, fornire materiale illustrativo).

Il preventivo dei costi e la determinazione del prezzo di un viaggio individuale

Il prezzo è dato dall’insieme di tutti i servizi richiesti. Sul viaggio ad offerta è già pubblicato e quindi non si creano problemi di calcolo.

Approvazione del preventivo e fase operativa

Dopo che il cliente ha approvato il preventivo, si procede alle prenotazioni, l’emissione della biglietteria si esegue il più tardi possibile. Poi si passa alla stesura dell’itinerario analitico:

  • redazione del foglio di richiesta;
  • prospetto dei costi dei trasporti;
  • prospetto dei costi dei servizi alberghieri;
  • prospetto dei costi degli altri eventuali servizi;
  • riepilogo dei costi e determinazione del prezzo di vendita;
  • preparazione dell’itinerario analitico;
  • presentazione del viaggio al cliente

Mettersi al riparo dagli imprevisti con una polizza di viaggio

Se state per partire per una vacanza fai da te, che avete già pianificato con attenzione e con precisione, magari da lungo tempo, sicuramente vorrete che la vacanza sia felice e scorrevole, e che tutto vada come previsto. In questo modo la vacanza non sarà la tipica vacanza organizzata da un'agenzia di viaggi, ma una vacanza su misura adatta a tutte le vostre esigenze. Per questo motivo, una polizza viaggio può essere sicuramente una garanzia in più.

Sono diverse le destinazioni che potreste scegliere per una vacanza del genere ed è dura immaginarle e descriverle tutte. Ma quale che sia la destinazione sicuramente, avrete pensato al costo del volo, ad una sistemazione, un albergo o comunque una struttura ricettiva, che dovreste aver prenotato. A volte gli imprevisti possono capitare ed in questo caso aver stipulato unaassicurazione sul vostro viaggio, può farvi recuperare il credito di una prenotazione, e non farvi disperare, così da continuare a godere del periodo di ferie.

Alcuni luoghi comuni sulle assicurazioni di viaggio online

  • La polizza assicurativa costa molto.
    Per quanto il costo in genere non sia di certo esiguo, va considerato come un investimento.
  • La polizza non copre la perdita di un volo.
    Questo dipende semplicemente dal tipo di assicurazione che viene stipulata.

Ci sono moltissimi vantaggi nella stipulazione di una polizza per il vostro viaggio, e i soldi spesi sono un investimento per rendere sicura e completamente rilassante la vacanza.

I vantaggi di una assicurazione per la vacanza

Non per essere pessimisti, ma la stipulazione di una polizza può veramente essere utile in moltissime occasioni. Ci possono sempre essere degli imprevisti durante un viaggio. A volte capita di perdere un aereo o di perdere la prenotazione in un hotel, e senza una essere assicurati, si rischia di spendere moltissimi soldi.

Ci sono poi i casi in cui la valigia può essere spedita altrove e senza una garanzia che ci assicura in tal senso, si perde sia la valigia che il contenuto; ed in più si devono spendere altri soldi per acquistare nuovamente tutto il necessario. Insomma la lista potrebbe essere ancora molto lunga, ma senza esagerare descrivendo situazioni catastrofiche, volevamo porre l'attenzione dei viaggiatori su questo aspetto fondamentale per garantire sicurezza al conto in banca già provato dalle varie prenotazioni!

Italiani al sicuro quando partono

polizza viaggio

Secondo lo studio rilasciato da Fondazione Migrantes, la quasi totalità degli italiani che decide di partire stipula una polizza assicurativa. La percentuale arriva al 90%, una cifra che spiega bene come i cittadini del nostro Paese vogliano assicurarsi bene quando vanno all’estero, dove vigono regole diverse soprattutto per quanto riguarda l’assistenza sanitaria. Infatti, molti Paesi hanno polizze private locali, il che comporta una spesa eccessiva, in caso di infortunio, nell’eventualità che non si sia assicurati. Questo dato però va collegato a un altro dato, questo negativo: nel 2013 novantamila italiani hanno deciso di lasciare la Penisola per cercare lavoro e fortuna altrove.

Di questi novantamila, quasi il 40% è under 35, una testimonianza di come il sistema Italia abbia creato una situazione talmente disastrata che i nostri giovani sono costretti a partire per cercare una speranza che in questo Paese è negata. E’ ripresa l’emigrazione, così come cento anni fa, e non è un caso che interessi la platea giovanile, visto che la disoccupazione in questa fascia d’eta ha raggiunto l’orrenda percentuale del 44%. In Europa le mete più ambite sono Gran Bretagna e Germania mentre l’Eldorado è rappresentato dall’Australia, sebbene nel Paese oceanico le regole siano molto ferree per il visto.
La polizza viaggio quindi è cresciuta in maniera esponenziale per assicurare gli italiani che decidono di partire. Una polizza contro ogni imprevisto, come la rinuncia al volo per infortunio e l’assistenza sanitaria all’estero.

Sempre la Fondazione Migrantes, nel suo report, porta alla luce un altro dato da analizzare: tutti gli italiani che decidono di stipulare questa tipologia di assicurazione confrontano i prezzi tramite i siti di confronto on line presenti nel web. Un modo, utilizzato anche per le tradizionali Rc Auto, per risparmiare qualcosa e per trovare l’offerta più adatta alle proprie esigenze.
Questi strumenti di confronto si stanno dunque rivelando preziosissimi per i clienti, che possono, a seconda delle opzioni scelte, fare un preventivo on line di quanto possa costare la polizza tra le diverse compagnie assicuratrici. In base ai risultati, si sceglierà quella più conveniente o quella più idonea ai propri bisogni.



Articolo aggiornato il

Ultimi aggiornamenti

Contatti

Per contattare la redazione del sito Travel scrivere all'indirizzo email lavacanzafaidate@gmail.com

 

Abbonati ai FEED

Tutto sui viaggi





 
www.lavacanzafaidate.com di Laura Perconti - email lavacanzafaidate@gmail.com -