Home Page | Network Nigiara
Email

Meteo Zanzibar a gennaio: alla scoperta di una perla africana

Una vacanza a Zanzibar è un’esperienza unica e indimenticabile. Nota come l’isola delle spezie perché da sempre fiorente mercato di chiodi di garofano e aromi esotici, Zanzibar con le sue bellezze e i suoi colori, attira turisti da tutto il mondo.

Cosa visitare sull'isola

L'isola appartiene allo Stato della Tanzania, al largo delle coste dell’Africa Orientale. Le sue spiagge, bagnate dall’Oceano Indiano, sono bianchissime e i fondali marini pullulano di flora e fauna; ottime le strutture disseminate soprattutto sull'isola principale, Unguja. Zanzibar è inoltre una città ricca di storia e miti; prima fra tutte Stone Town (parte vecchia di Zanzibar Town, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO), con i suoi portali intarsiati e gli scrigni in legno scolpito, eredità del periodo dei sultani e di quello coloniale.

vacanze a zanzibar

Il periodo ideale per prenotare una vacanza a Zanzibar è il nostro inverno; gennaio e febbraio sono i mesi in cui il clima caldo e secco è più piacevole per un soggiorno in riva al mare. Interessanti infine i vari safari organizzati e la visita alla foresta di Jozani, unica foresta tropicale rimasta di tutta l'isola; quasi tremila ettari popolati da eucalipti secolari, palme giganti e dalle scimmiette Red Colobus.

Cosa portare durante il viaggio

Per i cittadini italiani è necessario il passaporto con almeno sei mesi di validità e in regola con le marche da bollo annuali. È obbligatorio il visto d’ingresso ottenibile presso il Consolato (tel.02/58307126) o l’Ambasciata di Tanzania in Italia (tel.06/33485801/02/04) oppure direttamente in loco, all'arrivo a Zanzibar.

Nessuna vaccinazione è obbligatoria, ma è richiesta la vaccinazione contro la febbre gialla per chi arriva dal Kenya. È comunque raccomandata la profilassi antimalarica; dopo il tramonto è preferibile indossare abiti con maniche lunghe e pantaloni lunghi e fare uso di repellenti. È consigliato un abbigliamento sportivo e informale soprattutto per i safari; da non dimenticare cappellino, occhiali da sole, creme protettive e repellenti contro gli insetti.

Durante il periodo delle piogge, dopo il tramonto, è preferibile un abbigliamento dai colori chiari quali camicie con maniche lunghe e pantaloni lunghi. Il bagaglio deve essere ridotto per i safari (massimo 15 kg) ed è richiesto l'uso di borsoni morbidi. Si consiglia di preparare un bagaglio separato per il soggiorno balneare da lasciare all'aeroporto di Zanzibar e trasferito all’hotel prescelto per la prosecuzione del vostro viaggio. È consigliabile inoltre munirsi di adattatore per le prese elettriche (220 V con prese a lamelle piatte).

Ultimi aggiornamenti


Altre news


    Contatti

    Per contattare la redazione del sito Travel scrivere all'indirizzo email lavacanzafaidate@gmail.com

     


    Iscrizione newsletter

    Abbonati ai FEED

    Vacanza a Zanzibar





     
    www.lavacanzafaidate.com di Laura Perconti - email lavacanzafaidate@gmail.com -