Dopo aver parlato dei servizi di viaggiatreno, oggi ci tuffiamo in un nuovo approfondimento.

Menu di navigazione dell'articolo

Comprare una casa in montagna è un buon investimento oltre che una valida alternativa per le proprie vacanze. In Italia vi sono molte zone montane belle da Nord a Sud dove il mercato immobiliare è anche molto interessante e la vita è economica, come per esempio la valle dei Mocheni, una delle zone più belle del Trentino, ma anche la più economica per un affare immobiliare, oltre che per la qualità della vita.

Ecco, allora, quali sono le località dove comprare una casa in montagna non solo conviene, ma è anche bello e pratico, stando ai recenti studi commissionati dalle agenzie immobiliari.

Comprare casa in Piemonte

Il mercato immobiliare piemontese è molto interessante e propone località note, ambite e consigliate sia che si voglia comprare una casa in montagna per le vacanze o da affittare come forma di investimento. Tra le località più ambite si cita Sestriere (tra Val di Susa e Val Chisone). Le sue attrazioni sono gli impianti sciistici ben attrezzati e di fama mondiale. Il prezzo di una casa a Sestriere si attesta sui 3500 € al m2. Più accessibili i prezzi se ci si sposa a Bardonecchia dove comprare una casa in montagna costa 2500 € al m2. La disponibilità di tipologie di immobili è anche piuttosto varia, dalla baita, al villino indipendente, all’appartamento nel centro urbano.

Nel cuore della Val di Susa si trova la deliziosa località di Oulx, meta di escursionisti e poco distante dal Parco Naturale. Qui i prezzi medi per comprare casa si aggirano su 1500 € al m2. Per quanti preferiscono rimanere nei pressi di un grande centro urbano, la destinazione consigliata per l’acquisto di una casa in montagna è San Sicario, frazione di Cesana Torinese che dista 90 km da Torino. Un borgo di poche anime che si popola durante la stagione invernale e che è sinonimo di vita in montagna. I prezzi di vendita sono in media 2000 € al m2, a seconda della tipologia e prestigio dell’immobile.

Dove comprare casa in montagna in Lombardia e Val D’Aosta

Sia la Lombardia che la Val d’Aosta hanno un mercato immobiliare montano piuttosto elevato. In Lombardia, sia che si opti per una località paesaggistica come Madesimo che su una vocata allo sport e agli impianti sciistici come Ponte di Legno i prezzi per comprare casa si attestano su una media che oscilla tra 3.800 € e 5000 € al m2. Bormio che è sia una località culturale, paesaggistica che attrezzata con valide piste da sci si colloca nel mezzo con una media di 4000 € al m2.

Spostandosi in Val D’Aosta, troviamo località di prestigio come Courmayeur dove si registrano i prezzi più elevati per comprare casa in montagna con un prezzo di partenza di 10 mila € al m2, fino ad arrivare a 15.000 €. Basterebbe rivolgere lo sguardo ad altre cittadine valdostane altrettanto eleganti e prestigiose come Torgnon per arrivare a prezzi per le case a partire da 2 mila € al m2, oppure Gressonay e La Thuile dove si può comprare casa tra 3000 e 4000 € al m2.

Le case in montagna del Trentino Alto Adige

Il Trentino Alto Adige ha una varietà di paesaggi e anche il mercato immobiliare varia molto da zona a zona. Ci sono le località prestigiose della Val Gardena e di Ortisei che propongono prezzi di vendita a partire da 6 mila € al m2 fino ad arrivare anche a 8.000 €. Si tratta di località dove si vive bene tutto l’anno in montagna, in estate e in inverno sono sempre godibili per la ricchezza dei servizi e delle attività. Mete ideali per gli escursionisti, gli sciatori, ma anche gli amanti della cultura e del benessere, grazie alla presenza di diverse zone termali. Il borgo trentino più economico dove comprare una casa in montagna è Andalo con una media di 2500 € al m2 mentre tra i posti più costosi compare Madonna di Campiglio, una delle località montane più famose nel mondo con i sui quasi 60 km di piste da sci e prezzi di vendita molto alti a partire da 12.500 € al m2.

Dalle Alpi agli Appennini: comprare una casa di montagna in Abruzzo conviene

Scendendo al centro Sud, i prezzi per gli immobili di montagna calano sensibilmente e tra le Regioni più “convenienti” troviamo l’Abruzzo, a partire da località suggestive come Roccaraso che proprio per il suo prestigioso e le sue piste da sci si attesta tra le più care sul mercato immobiliare abruzzese con prezzi a partire da 2000 € al m2, parimenti ad alcune delle località alpine più note. In tutte le altre località abruzzesi, compresa la stessa L’Aquila, si può comprare una casa in montagna a partire da 1500 € al m2.

Le tipologie di casa variano anche a seconda del paesaggio e delle tradizioni costruttive locali: dalle tipiche abitazioni in legno, a quelle in legno e pietra, agli appartamenti, dalle baite agli chalet, ai rustici.

Quanto è conveniente comprare casa in montagna?

Se comprare una casa in montagna significa fare un investimento per procurarsi una rendita con l’affitto anche stagionale, l’investimento può dirsi profittevole – nonostante le imposte sulle seconde case – soprattutto in determinate località montane di interesse sciistico o paesaggistico, ma anche particolarmente frequentate dai turisti. Un investimento si può definire “giusto” in base alla rendita che se ne ottiene e dal periodo che si rende disponibile l’immobile in affitto. Non bisogna dimenticare, però, la tipologia di casa che si acquista in montagna, perché alcune che si trovano in località rinomate e prestigiose di per sé hanno un accatastamento diverso e possono essere classificabili come A1, A8 e A9. Tutto dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare e dall’opportunità o meno di accendere un mutuo o di affittarla nelle alte stagioni.

FAQ

Dove conviene comprare casa in montagna?

Le regioni più gettonate e più richieste dove potrebbe convenire comprare casa in montagna sono il Piemonte, il Trentino Alto Adige, l’Abruzzo e la Val d’Aosta. Anche il Veneto – nei pressi di Cortina D’Ampezzo, Misurina – offre interessanti opportunità di investimento.

Quanto costa comprare una casa in montagna?

La media nazionale si attesta intorno ai 3000 € al m2.

Dove conviene comprare una seconda casa, in genere?

Che sia mare o montagna, le regioni dove conviene comprare una seconda casa e che hanno anche minori imposte sono la Sicilia, l’Emilia Romagna, la Sardegna e la Liguria. Toscana e Veneto, invece, pur essendo molto interessate dal turismo, risultano le Regioni più costose dal punto di vista immobiliare e quindi con un mercato in discesa, in ribasso di richieste.

Perché comprare una casa in montagna?

Comprare una casa in montagna è un investimento solido e un rifugio sicuro nel tempo. Inoltre, le case in montagna tendono a rivalutarsi nel tempo e in caso di vendita della proprietà vi sono margini di ulteriore profitto rispetto a quando si è acquistata.

Qual è la valle più economica del Trentino?

La Valle dei Mocheni è una zona poco conosciuta e poco frequentata dal circuito turistico, per tanto è rimasta anche molto economica sia come stile di vita che come mercato immobiliare, ma è sicuramente una delle valli più belle perché si trova ai piedi della catena dei Lagorai e ha un’offerta paesaggistica varia con una natura mozzafiato e itinerari escursionistici incantevoli.

Quanto rende una casa in montagna?

L’acquisto di una casa in montagna come investimento offre una rendita interessante capace di ripagare un mutuo. Il solo affitto stagionale comporta un rendimento annuo lordo tra il 4% e il 7%.

Autore: Enrico Mainero

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog Redazione di ElaMedia.