L'America, così come tutte le grandi nazioni, presenta un'interessante varietà di situazioni climatiche. Il clima degli USA viene generalmente diviso in nove zone, di cui presentiamo una breve descrizione.

È tuttavia importante chiarire che ogni stato presenta caratteristiche differenti e può essere opportuno o pensare prima alla meta e scegliere poi quando andare oppure individuare il periodo di riferimento e decidere in base a questo dove recarsi.

Le varie aree climatiche in USA

  • la prima, il New England, comprende la parte nord-est della costa atlantica, ed è caratterizzata da estati calde e secche ed inverni rigidi, con temperature che scendono di poco sotto lo zero, a causa degli afflussi di aria fredda provenienti dalla Corrente del Labrador, e piogge abbondanti. Il periodo più adatto per recarsi nel New England è l’inverno, soprattutto per gli amanti degli sport invernali.
  • la zona centrale della costa occidentale, il Mid-Atlantic, si differenzia dal New England perché le estati sono molto più calde ed umide, mentre gli inverni sono ugualmente rigidi. È consigliabile viaggiare in questa zona durante l’estate, poiché le città sono meno affollate.
  • nel Mid-West, cioè la zona che circonda i Grandi Laghi, presenta le stesse caratteristiche climatiche del Mid-Atlantic.
  • il Sud-est, la zona che va dal North Carolina alla Florida, possiede un clima favorevole. Gli inverni non sono eccessivamente rigidi e il caldo estivo è asciutto e piacevole, e questo lo rende località adatta alle vacanze durante tutto l’anno.
  • gli Stati del Sud sono più miti, con inverni moderati ed estati non troppo calde ma afose.
  • molto più caldo è il Sud-Ovest, con punte di 40- 45 gradi, che rendono le estati torride. Il periodo più adatto sono i mesi da gennaio a maggio.
  • differente è il clima delle Grandi Pianure, che presentano abbondanti nevicate invernali ed estati fresche. Le stagioni più consigliate sono la primavera e l’estate. In questa zona sono frequenti i cicloni tropicali e le tempeste di vento.
  • simile è il clima sulle Montagne Rocciose, con un clima tipicamente montano, sono consigliate in inverno per gli impianti sciistici, ma visitabili anche in primavera ed estate per i meravigliosi paesaggi che offrono.
  • il West offre una grande varietà di climi, che vanno dal rigido freddo del Nord al caldo terribile della Death Valley, in cui si raggiungono anche i 58°. Questa zona gode del clima degli USA più simile a quello europeo.

Il clima di New York

Il clima New York è caratterizzato da estati calde e secche ed inverni rigidi, con temperature che scendono di poco sotto lo zero, a causa degli afflussi di aria fredda provenienti dalla Corrente del Labrador, e piogge abbondanti.

Le precipitazioni interessano soprattutto i primi mesi dell’anno e i mesi di luglio e agosto, periodo in cui le più alte temperature e la pioggia rendono il tasso d’umidità altissimo.

Nei mesi invernali da dicembre e febbraio la temperatura media di New York oscilla tra i 0° e i 4° ed in questo periodo è facile incontrare piogge, gelo e neve.

La temperatura New York in primavera e autunno va dagli 8° ai 15°, mentre l’estate registra una temperatura New York intorno ai 20° (giugno e settembre) – 24° (luglio ed agosto).

In estate, l'umidità raggiunge delle percentuali altissime e ciò fa sembrare molto più alta la temperatura esterna.

Forse il periodo migliore per recarsi a New York è compreso tra la metà di settembre la metà d’ottobre, oltre al mese di maggio e giugno. Tale periodo però corrisponde all’alta stagione per le strutture ricettive e quindi, oltre ad incontrare numerosi turisti, i prezzi delle sistemazioni alberghiere sono più alti.

Il clima della Florida

Il clima Florida è di tipo subtropicale umido, mentre nella regione più meridionale invece si registra un clima tropicale simile a quello dell’America centrale. Il clima Florida è caratterizzato da estati lunghe e calde, ma al contempo caratterizzate da frequenti precipitazioni. Gli inverni sono invece più brevi e con temperature meno elevate, ma non freddi.

Una delle caratteristiche principali del clima Florida è l’altissimo tasso d’umidità durante la stagione estiva. Le frequenti precipitazioni e soprattutto gli uragani provenienti dall’Atlantico ne sono la causa principale. E’ proprio l’umidità e la temperatura a scandire il susseguirsi delle stagioni del clima Florida. Nel paese si registra una stagione secca che corrisponde all’inverno e una stagione umida in estate.

I tornado colpiscono soprattutto le aree meridionali della Florida, durante la stagione estiva e autunnale. La zona della Florida Centrale è conosciuta anche come la capitale dei fulmini poiché ne cadono più che in ogni altra area degli USA. Anche se alcuni cicloni si sviluppano fuori stagione il periodo degli uragani interessa la stagione tra dal 1° giugno e il 30 novembre.

La temperatura media a Tallahassee, nel nord-ovest, è di 20 °C, mentre a Fort Lauderdale, nel sud-est, è di circa 25 °C. La Corrente del Golfo mitiga in parte il clima Florida. La temperatura in estate oscilla intorno ai 32°, ma a volte supera i 39°. In agosto, alle Everglades si raggiungono tranquillamente i 40° e la percentuale di umidità arriva al 100%.

Da un punto di vista climatico, il momento migliore per visitare la Florida è durante la stagione secca (da dicembre a maggio), evitando gli umidi mesi estivi. D’altra parte è bene ricordare che in inverno l’acqua del Golfo del Messico è fredda, mentre nelle Keys e sulla costa atlantica è piacevole fare il bagno durante tutto l’anno.

Quando andare

Come si accennava, ogni regione ha una diversa stagione ideale per accogliere i turisti.

Per recarsi a New York è quindi preferibile scegliere l'autunno. Lo stesso si può dire per Los Angeles che, godendo di un clima mediterraneo, ha inverni miti ed estati calde e secche. Per San Francisco si possono preferire i mesi che vanno da aprile a settembre.

Nella zona del sud-est (Louisiana, ad esempio), sono ottime le stagioni intermedie – autunno e primavera – ma il clima non è mai inclemente, quindi si può andare tutto l'anno.
La Florida, invece, ha un clima tropicale: novembre-aprile, che purtroppo coincide con l'alta stagione, è il periodo migliore per la vita da spiaggia.

Nelle pianure centrali (Michigan, Oklahoma), gli inverni sono freddi e le estati calde ma non troppo: se si vuole apprezzare lo sci e le altre specialità invernali, allora la stagione fredda va bene; altrimenti, l'estate vi permette di rilassarvi in tranquillità.

La zona del Texas e Dallas, invece, è molto torrida in estate.
La California, infine, è di tipo mediterraneo risultando abbastanza accogliente – probabilmente il clima in USA più mite.

Questa è solo una panoramica generale della situazione ambientale degli USA. Sicuramente è opportuno, in vista di un viaggio, informarsi precisamente sulle località oggetto del nostro interesse.

Che tipo di viaggio

Ma il clima in USA non influenza solo il periodo della nostra vacanza quanto anche cosa possiamo fare.

Se cerchiamo ottime occasioni per gli sport invernali, allora è quella la stagione per la quale organizzare un viaggio negli stati del nord. Se vogliamo, invece, visitare le città, allora tutto l'anno va bene, a patto di voler affrontare il rischio della pioggia.
Se vogliamo invece goderci la spiaggia, allora dobbiamo optare per la stagione estiva.

In ogni caso, basta munirsi di un po' di buon senso e della volontà di investire del tempo e, anche da soli, è possibile organizzare la propria vacanza negli Usa.
I siti da consultare sono, sicuramente, Tripadvisor e Skyscanner: il primo per l'alloggio e il secondo per i voli e, in più, la nostra guida che vi illustra cosa vedere negli Usa.

Potrebbe interessarti

Rimborso sul ritardo dell’aereo: cosa deve essere considerato?

Viviamo in un periodo storico in cui i viaggi in aereo sono diventati di routine: negli ultimi 20anni, infatti, il trasporto aereo ha registrato una crescita esponenziale, frutto anche dell'arrivo delle compagnie low-cost che hanno di fatto reso gli spostamenti per via aerea accessibili per tutti. Con l'aumento del traffico e delle compagnie da gestire è stato inevitabile un incremento delle problematiche a carico dei passeggeri, che spesso devono fare i conti con ritardi e cancellazioni dei voli.

Leggi tutto...

Musei gratis a Roma: facciamo chiarezza. Ecco quando e dove andare

 Immagine usata nell'articolo Musei gratis a Roma: facciamo chiarezza. Ecco quando e dove andare

Roma è notoriamente una delle mete turistiche principali e numerosi ogni anno sono i turisti stranieri provenienti da tutto il mondo. Le vie del centro storico si popolano tutto l’anno di guide turistiche italiane autorizzate che portano i turisti in visita per la città. È evidente che la guida turistica debba conoscere perfettamente almeno la lingua inglese – almeno ché non si avvalga dell’aiuto di un interprete turistico.

Leggi tutto...

Clima Venezuela: temperature e meteo della regione

Il clima del Venezuela cambia a seconda della regione. In linea generale, il clima Venezuela è di tipo Tropicale caratterizzato da due stagioni: la stagione secca e quella delle piogge.

Leggi tutto...

Il Clima alle Mauritius: quando ti conviene visitare questo luogo meraviglioso?

Immagine usata nell'articolo Il Clima alle Mauritius: quando ti conviene visitare questo luogo meraviglioso?

Da diversi anni sono considerate una delle mete turistiche migliori da visitare per vacanzieri italiani ed europei in generale, le Isole Mauritius rappresentano un vero e proprio paradiso terrestre per coloro che vogliono rilassarsi in un ambiente naturale bellissimo e selvaggio, tuttavia senza rinunciare a diversi comfort.

Leggi tutto...

Clima italiano: ecco tutte le informazioni

Il clima viene definito come l'insieme delle condizioni atmosferiche (temperatura, umidità, pressione, venti...) medie che caratterizzano una determinata regione geografica come l'Italia, ottenute da rilevazioni omogenee dei dati per lunghi periodi di tempo, determinandone la flora e la fauna, influenzando anche le attività economiche, le abitudini e la cultura delle popolazioni che vi abitano.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Clima temperato: ecco dove è possibile trovarlo

Immagine usata nell'articolo Clima temperato: ecco dove è possibile trovarlo

Il clima temperato caratterizza le aree dell’emisfero che si sviluppano tra le latitudini 30° e 60°. Il clima temperato ha due stagioni ben distinte (l’inverno e l’estate) mentre la primavera e l’autunno possono essere considerate stagioni di transizione. Il clima temperato si estende su aree geografiche molto diverse le une dalle altre e per questo può essere suddiviso in microclimi.

Leggi tutto...

Clima in Tunisia: ecco le settimane migliori per viaggiare!

Immagine usata nell'articolo Clima in Tunisia: ecco le settimane migliori per viaggiare!

La Tunisia si estende su un territorio di circa 164mila kmq. Il clima della Tunisia nel nord del paese è di tipo mediterraneo, con estate calda e secca ed inverno mite, mentre nella zona meridionale il clima Tunisia diviene più secco e caldo; un clima semi desertico a causa della vicinanza del deserto del Sahara, con piogge rarissime ed i mesi più caldi compresi tra maggio ed agosto.

Leggi tutto...

Temperatura a Sharm el Sheik: quando conviene partire?

Immagine usata nell'articolo Temperatura e clima a Sharm el Sheik: quando partire?

Il clima è di tipo equatoriale asciutto. La mancanza, quasi assoluta, di precipitazioni, rendono la temperatura di Sharm più accettabile.

Leggi tutto...

Temperature Grecia: indicazioni generali

Il clima della Grecia è di tipo Mediterraneo, a parte la zone dell’Epiro e della Macedonia che presentano un clima Balcanico.

Leggi tutto...

Clima e meteo in Croazia: scopri quando partire!

Immagine usata nell'articolo Clima e meteo in Croazia: scopri quando partire!

Il clima della Croazia varia a seconda della zona; è di tipo continentale caratterizzato da forti escursioni termiche nell’entroterra e di tipo mediterraneo con inverni non rigidi ed estati calde sulle coste. Durante i mesi invernali soffia la bora, il vento freddo che proviene da nord e che può anche essere molto violento; mentre in estate spira lo scirocco, un vento caldo che porta alte temperature e siccità.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Case in affitto a Formentera: le offerte più convenienti

A metà strada tra informazione e turismo. L’articolo che presentiamo oggi vuole essere uno spunto per l’organizzazione di una vacanza nella splendida isola di Formentera. Presentiamo infatti dei link all’interno dei quali potersi informare e poter prenotare la casa in affitto a Formentera. La popolazione cresce durante il periodo estivo, visto che l'isola è una delle mete preferite in Europa.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Località sciistiche italiane: le mete più importanti al mondo!

In Italia, ogni appassionato di sport invernale sa quale siano le località sciistiche migliori da battere per seguire la traiettoria della neve che più lo soddisfi. Passiamo in rassegna le località del nostro paese e quelle più interessanti nel mondo

Leggi tutto...

Leggi anche...

Clima continentale: scopriamo quali paesi interessa?

Immagine usata nell'articolo Clima continentale: scopriamo quali paesi interessa?

Il clima continentale è interessa soprattutto le zone interne dei continenti ed è caratterizzato da forti escursioni termiche.

Leggi tutto...
Go to Top