Se avete deciso di partire per un campeggio in tenda ma non siete ancora dei campeggiatori esperti può certamente tornarvi utile una lista di tutto quello che è indispensabile per fare in modo che la vostra vacanza sia indimenticabile e per non scordare a casa qualcosa di importante.

Il campeggio in tenda e una vacanza che significa relax a contatto con la natura ma purché sia un viaggio ben riuscito ci sono alcuni oggetti indispensabili che vi torneranno utili giorno per giorno. allora ecco la nostra guida per la preparazione della valigia per il campeggio in tenda.

Le torce non devono mancare

Le torce durante un campeggio in tenda non devono mai mancare! Il posto in cui vi accamperete non sempre è ben illuminato di notte e una torcia può diventare utili anche dentro la tenda ma soprattutto per muovervi all’interno del campeggio. Ovviamente controllate che le torce siano funzionanti e di avere le batterie prima di partire.

Il fornelletto per la cucina

Il vostro campeggio in tenda potrebbe essere l’occasione perfetta imparare al cucinare e non affidarsi solamente alle cotture alla griglia sul barbecue che sicuramente sarà presente al vostro campeggio. Così però la vostra dieta, oltre che noiosa, rischierebbe di non essere molto salutare. Ricordate di portare con voi un fornelletto a gas e tutto l’occorrente per cucinare.

Non scordate l’antizanzare

Se avete paura che le zanzare possano tormentarvi specialmente la sera la notte non scordate di portare con voi un’antizanzare da applicare sulla pelle. Ricordatevi di scegliere dei prodotti che siano adatti anche ai bambini se saranno in campeggio in tenda con voi.

Potrebbe servirvi un kit per il pronto soccorso

Un’altra cosa che dovete assolutamente portare con voi in campeggio in tenda sono i cerotti e il disinfettante. Non scordatevi i medicinali che assumete abitualmente o quelli per i classici malori improvvisi come mal di pancia, febbre, mal di gola o mal di testa.

Materassini e tappetini

Se andrete in campeggio in tenda con il classico sacco a pelo portate con voi tappetini o materassini per rendere le vostre notti più comode soprattutto se soffrite di mal di schiena o se avete paura che di notte cali troppo l’umidità.

Giacca impermeabile

Campeggio in tenda

Per lo stesso motivo vi consigliamo di portare una giacca impermeabile perché a seconda del luogo che visiterete il clima può cambiare. Dunque, per ripararvi dal freddo o dalla pioggia portate qualche abito più pesante oltre ai vestiti estivi.

Mascherina per riposare

Se avete bisogno dell’oscurità completa per dormire, non scordate di portare una mascherina per la notte. Anche se di solito il campeggio in tenda è una soluzione efficace per contrastare l’insonnia non sempre ci si abitua alle luci notturne della natura. Se, invece, vi danno fastidio i rumori, portate con voi i tappi per le orecchie.

La borraccia per l’acqua

Se nel vostro campeggio in tenda si può fare rifornimento di acqua potabile portate con voi delle borracce. Ridurrete così il consumo delle bottigliette di plastica e in vacanza.

Disinfettante per le mani

Se avete l’abitudine di utilizzare un disinfettante per le mani, non dimenticatelo anche in campeggio in tenda, non avendo sempre a disposizione dell’acqua vi sarà ancora più utile. Una buona alternativa sono anche le classiche salviettine umidificate usa-e-getta.

Giocattoli e passatempi

Infine, soprattutto se avete dei bambini non dimenticate di portare qualche giocattolo ma anche qualche libro da leggere insieme a loro. Infatti, se qualche giorno dovesse essere piovoso e doveste essere costretti a restare in tenda i bambini si potrebbero annoiare. Premunitevi dunque con passatempi da fare durante il campeggio in tenda.

Potrebbe interessarti

Etnaland e le sue attrazioni, uno dei migliori parchi divertimento siciliani

Etnaland e le sue attrazioni

Nato dal 2001 per rivalutare il parco faunistico adiacente, Etnaland è uno dei parchi acquatici più rinomati della Sicilia, e si trova a pochi chilometri da Catania.

Clima in Marocco: scopri le temperature del paese!

Immagine usata nell'articolo Clima in Marocco: scopri le temperature del paese!

Il clima in Marocco è vario a seconda della regione, in linea generale il clima in Marocco può essere definito clima continentale con precipitazioni non troppo intense nell’entroterra e di tipo mediterraneo lungo le coste.

Vacanze in camper, come organizzare il viaggio perfetto

vacanze in camper

Per le persone che decidono di fare le vacanze in camper è necessario curare con la massima attenzione ogni dettaglio, incluso il periodo prescelto per la partenza. 

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Il Clima alle Bahamas: cosa mettere in valigia? Te lo spieghiamo noi

Immagine utilizzata nell'articolo Il Clima alle Bahamas: cosa mettere in valigia? Te lo spieghiamo noi

Le Bahamas sono uno stato insulare che appartiene all'America Centrale. L'arcipelago è formato da più di 700 isole di forma e grandezza diversa, a poca distanza da paradisi quali Cubai Caraibi e la Florida.

Tarragona: per una vacanza in spiaggia “panem et circenses”

Immagine usata nell'articolo Tarragona: per una vacanza in spiaggia “panem et circenses”

Una città assolutamente da visitare della Spagna, in cui la storia e l’arte si sono fusi nella vita quotidiana, è Tarragona sulla costa Daurada. La città gode del clima temperato e mite tipico delle zone che si affacciano sul Mar Mediterraneo. Inoltre la località offre bellezze uniche e particolari tanto che l’insieme archeologico della città catalana è stato definito Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Monsoni: tutte le informazioni sulle regioni monsoniche

monsoni

Spesso se ne sente parlare nei documentari naturalistici televisivi oppure, purtroppo, in occasione di eventi drammatici, quali cicloni o tifoni che colpiscono alcune aree geografiche dell'Asia, tuttavia i Monsoni rappresentano un evento climatico consueto, a cui diverse popolazioni ormai sono abituate. Il loro nome deriva dalla lingua araba ed in particolare dal termine "Mawsim" (traducibile in Italiano con "stagione"), per indicare proprio la caratteristica stagionale di questo fenomeno climatico assai particolare. Cerchiamo di capire meglio in cosa consistono.

Leggi anche...

Camping sul mare, ecco perché scegliere queste mete

camping sul mare

Dopo aver trascorso un periodo invernale occupati con lavoro e diversi impegni, sia casalinghi che professionali, si ha voglia di passare qualche giorno estivo all’insegna del relax e del divertimento, in compagnia di amici, famiglia o del partner. Alcuni scelgono le mete di montagna e magari il soggiorno presso qualche hotel, mentre altri preferiscono il mare e installarsi in qualche camping all’aria aperta vicino ad esso. Ciascuna scelta evidenzia vantaggi e svantaggi e spesso questa si basa su necessità proprie o altrui.

Leggi anche...

Località sciistiche in Italia: ecco le le mete più importanti al mondo!

Località sciistiche in Italia

In Italia, ogni appassionato di sport invernale sa quale siano le località sciistiche migliori da battere per seguire la traiettoria della neve che più lo soddisfi. Passiamo in rassegna le località del nostro paese e quelle più interessanti nel mondo

Leggi anche...

Clima in Thailandia: ecco il periodo migliore per un viaggio

Clima in Thailandia

Il clima in Thailandia è tropicale monsonico. Tuttavia a causa della sua conformazione geografica, la Thailandia, abbracciando ben 16° di latitudine, ha il clima più vario di tutto il Sud-Est asiatico. Il clima Thailandia è influenzato dai venti monsoni che originano tre stagioni meteorologiche a nord, ad est ed al centro, e due sole stagioni nell’area meridionale.

Go to Top