Il clima del Venezuela cambia a seconda della regione. In linea generale, il clima Venezuela è di tipo Tropicale caratterizzato da due stagioni: la stagione secca e quella delle piogge.

La stagione secca si sviluppa tra dicembre e aprile, mentre la stagione delle piogge interessa i mesi tra maggio e novembre. Come in tutte le altre zone influenzate dal clima tropicale, anche in Venezuela la stagione delle piogge è caratterizzata da rovesci giornalieri violenti ma brevi.

I periodi delle piogge

Le aree con precipitazioni più abbondanti sono le zone a sud del lago di Maracaibo, nello Stato di Amazonas e nel delta dell’Orinoco. Al contrario le aree in cui il clima Venezuela è più secco sono: la costa di Falcón, le piane di Guarico, lara, Anzoátegui e Monagas, l’isola Margarita e l'arcipelago di Los Roques.

L'area amazzonica

Nell’area amazzonica non si registra una stagione secca, poiché le piogge annuali superano i 200 cm e sono abbondanti in tutti i periodi dell’anno. Lungo le coste caraibiche il clima Venezuela è caldo e di tipo temperato, mentre nella zona montuosa il clima Venezuela è caratterizzato da forti escursioni giornaliere, soprattutto a quote elevate.

Anche le temperature sono spesso mitigate dall'altezza: Caracas, a quasi 1000 m.s.m., presenta temperature medie annue di 21°C circa, 6°C o 7°C in meno di Maracaibo, che invece si trova sul livello del mare. Sulle Ande venezuelane e sulla catena montuosa costiera si registrano temperature più moderate con una temperatura media annua di circa 18°C-19°C. Inoltre, alcune vette delle Ande sono ricoperte da ghiacciai perenni e neve.

Temperature del Venezuela

In generale il clima del Venezuela registra temperature che oscillano tra 22° e 30°, essendo quasi la totalità del territorio situato al di sotto dei 1000m di altitudine.

La temperatura dell'acqua del mare non scende mai sotto i 27°.

Quando andare in Venezuela

Analizzando il Venezuela, la stagione secca che va da dicembre ad aprile è la più piacevole per viaggiare; ma il Venezuela può essere visitato durante tutto l'anno.
Vi sono luoghi, come ad esempio il Salto Angel che è preferibile visitare durante la stagione delle poigge quando è senz'altro più suggestivo grazie alla maggior portata d'acqua.

Le precauzioni per un viaggio in terra venezuelana

Il Paese vive una condizione di sicurezza precaria per svariati motivi, sia legati all’instabilità politica dovuta alle tante manifestazioni di protesta che ci sono state nel 2014 sia per un crescente fenomeno legato alla microcriminalità, dalla quale non rimangono immuni neanche città come Caracas o mete turistiche come l’isola di Margarita. Soprattutto in quest’ultima zona sono aumentati gli episodi a danno di turisti stranieri. Per queste ragioni, chi decide di recarsi in questo Paese per vacanza deve prendere le necessarie precauzioni soprattutto quando si esce la sera, affidandosi ad agenzie turistiche per quanto riguarda invece le escursioni. Inoltre, è bene programmare per tempo la vacanza perchè per via di vicissitudini legate alla biglietteria aerea, il numero di biglietti è progressivamente diminuito tanto che le tratte programmate dagli operatori sono calate considerevolmente negli ultimi anni. Le zone più sicure per non trovarsi in mezzo ad episodi di microcriminalità sono quindi tutti gli arcipelaghi caraibici ad alta affluenza di visitatori, rispettando tuttavia le norme di buon comportamento e quelle che vigono nello Stato. Per coloro che decidono di spostarsi in macchina, da sapere che non è valida la patente italiana ma che è altresì necessario il possesso di una patente internazionale.

Sudamerica meta di turismo

Il continente sudamericano sta diventando sempre di più una meta preferita dai turisti. Ovviamente in questo discorso pesa il discorso sul Brasile, che attrae molti visitatori sia per il fascino che riveste la terra verde-oro sia per il fatto che è la sede dei più importanti eventi sportivi (il passato Mondiale di calcio e le prossime Olimpiadi a Rio de Janeiro nel 2016). Ma anche altri Paesi stanno incrementando le loro quote di mercato e in una ricerca condotta dall’Osservatorio Guida Viaggi l’Argentina è stata scelta come meta migliore nel 54% dei casi. Il Brasile non è stato considerato in questa indagine, così che troviamo al secondo e terzo posto Perù e Colombia. Al quarto posto ecco il Venezuela, con il Presidente Maduro che ha deciso di puntare tutte le sue carte sul turismo, con lo scopo di portare questo settore quasi al 10% del PIL. Una scelta che fa capire quanto il turismo sia un ottimo business se sfruttato nel migliore dei modi da parte delle istituzioni e delle agenzie turistiche.

 

Potrebbe interessarti

Etnaland, uno dei migliori tra i parchi divertimento siciliani

Nato dal 2001 per rivalutare il parco faunistico adiacente, Etnaland è uno dei parchi acquatici più rinomati della Sicilia, e si trova a pochi chilometri da Catania.

Leggi tutto...

Clima continentale: quali paesi interessa?

Il clima continentale è interessa soprattutto le zone interne dei continenti ed è caratterizzato da forti escursioni termiche.

Leggi tutto...

Il meteo di Kiwengwa a Zanzibar: la spiaggia per antonomasia

L'isola di Zanzibar è una delle mete turistiche più ricercate negli ultimi anni, a causa della vicinanza con gli stati africani più suggestivi come Kenya e Tanzania, sia per le magnifiche spiagge.

Leggi tutto...

Cartafreccia: tutti i vantaggi per chi viaggia con Trenitalia

Per tutti gli utenti che viaggiano spesso sui treni della categoria Frecciarossa o Frecciargento, è nata una speciale carta fedeltà che dà diritto a offerte e sconti particolari.

Leggi tutto...

Clima Indonesia: informazioni su meteo e temperature

L’Indonesia è uno Stato dell’Asia sud-orientale che si estende su migliaia di isole a cavallo dell’Equatore. Il clima in Indonesia è di tipo equatoriale, poiché questo Stato si trova proprio sull’equatore: la temperatura media annua è di 26° accompagnato da abbondanti precipitazioni. 

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Clima in Africa: tutte le informazioni per chi viaggia!

Valutare la migliore stagione per un viaggio in Africa non è affatto una cattiva idea: esattamente come tutti gli altri continenti, quello africano presenta notevoli diversità fra una zona e un'altra con periodi dell'anno assolutamente sconsigliati (per via dell'eccessivo caldo oppure per la presenza della stagione delle piogge).

Leggi tutto...

Viaggio in Sicilia: cosa vedere

La Sicilia, la più grande isola e vanto turistico del Bel Paese. Culla di storia e natura, di colori e profumi è di certo una delle mete più complete per un viaggio: probabilmente non basterebbero mille pagine per elencare tutte le meraviglie siciliane che varrebbe la pena visitare.

Leggi tutto...

Clima USA: 9 aree climatiche negli Stati Uniti d'America

L'America, così come tutte le grandi nazioni, presenta un'interessante varietà di situazioni climatiche. Il clima degli USA viene generalmente diviso in nove zone, di cui presentiamo una breve descrizione.

Leggi tutto...

Ecosistema mediterraneo: un approfondimento da non perdere

Nelle aree geografiche caratterizzate dal clima Mediterraneo si praticano da tempo l’agricoltura e l’allevamento; laddove non vi siano campi coltivati cresce una vegetazione sempreverde detta macchia mediterranea o chaparral o bush, formata soprattutto da arbusti e cespugli come il rosmarino, il ginepro, la ginestra, l'oleandro, il pino marittimo e l'olivo.

Leggi tutto...

Alla scoperta dei Caraibi: meteo e temperature

ll clima ai Caraibi è tipicamente tropicale. Le temperature sono gradevoli e si attestano su una temperatura media annuale di 25 gradi centigradi con un’escursione termica da una stagione all'altra di circa 3°C o 5°C, per 365 giorni l'anno, rendendo il mare caldo e piacevole.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Conoscere l’Isola del Giglio con un giro in barca

mare puglia

L’Italia è un paese in cui le spiagge non mancano e che offre scorci pittoreschi in qualsiasi luogo, in particolare le isole e gli arcipelaghi che sono territorialmente italiani rivelano paesaggi incontaminati di struggente bellezza pur essendo ambite e frequentate mete turistiche, come l’Isola del Giglio, nell’Arcipelago Toscano, santuario marittimo e faunistico.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Il Clima alle Bahamas: cosa mettere in valigia?

Le Bahamas sono uno stato insulare che appartiene all'America Centrale. L'arcipelago è formato da più di 700 isole di forma e grandezza diversa, a poca distanza da paradisi quali Cubai Caraibi e la Florida.

Leggi tutto...
Go to Top