Il clima in India è influenzato dalla presenza dei venti monsonici; alcune volte l’arrivo del monsone è festeggiato dalle popolazioni locali poiché mitiga l’intenso caldo estivo. Le alte temperature sono dovute alla posizione geografica del paese. L’India si trova sul Tropico del Cancro, nella zona dei grandi deserti tropicali. Sono proprio i monsoni che addolciscono il clima in India caldo e di tipo desertico. Nelle zone dove ci sono maggiori precipitazioni cresce la giungla mentre in quelle meno piovose troviamo la savana e la steppa in quelle zone totalmente aride. Il clima in India dello Sri Lanka ha, invece, un clima equatoriale che fa crescere una rigogliosa vegetazione.

Un meteo dal carattere tropicale: una vacanza da non dimenticare

Il clima in India è monsonico ed è caratterizzato da tre stagioni principali: secca (tra dicembre e marzo), piovosa (tra giugno e novembre) e la stagione dei monsoni.

La stagione estiva va da aprile e giugno e il mese di maggio è il periodo più caldo, si raggiungono i 50°C. La stagione invernale si sviluppa tra novembre e marzo ed è caratterizzata da un clima in India piacevole con giornate soleggiate. I monsoni sono presenti dall´inizio di giugno nell'India sud-occidentale e, a poco a poco, raggiungono tutto il Paese, eccezione fatta per le zone sud-orientali. Queste aree registrano una più alta frequenza di precipitazioni tra la metà di ottobre e la fine di dicembre.

L’intera regione indiana può essere suddivisa in tre grandi aree climatiche: la zona nord in corrispondenza dell’Himalaia è caratterizzato da un clima freddo di tipo nivale; il centro, in particolare la zona occidentale, occupato dalle pianure e con un clima monsonico; la zona sud, dove il clima è più secco. Il clima in India è differente da regione a regione a seconda dell’abbondanza e la frequenza dei venti. Il monsone invernale secco che spira da nord e da nord-est e quello estivo umido che soffia da sud e da sud-ovest. Durante l’estate il monsone permette il rifiorire della vegetazione e dei campi (unico sostentamento alimentare nei piccoli villaggi indiani); al contempo a volte la violenza dei venti monsonici può causare inondazioni.

Caratteristiche dei monsoni: vento e temperature calde per il vostro viaggio

clima in India

Essi sono venti che portano umidità durante i mesi estivi e tempo secco in quelli invernali. I monsoni soffiano ogni sei mesi in direzioni opposte, in base all’alternarsi di bassa e alta pressione dell’Oceano e della terraferma. In particolare, in estate, da giugno ad agosto, i monsoni scatenano ondate di pioggia provenienti dall’oceano e rappresentano un giovamento per la terra poiché l’acqua irriga i campi e mantiene vive le foreste. A volte, le piogge possono essere così violente da distruggere i villaggi e causare decine di morti tra uomini e animali.

In inverno e in autunno, i monsoni soffiano dall’interno verso il mare portando periodi di pioggia tranne nelle zone vicino alla costa che rimangono più secche. Le montagne dell’Himalaia, inoltre, proteggono l’India dal freddo determinando una temperatura mite. Tuttavia, tutte le varie condizioni climatiche del clima in India possono essere raggruppate nella tipologia tropicale umido. Le temperature sono in genere elevate, dai 20°C ai 40°C.

Il territorio indiano: fauna e flora del luogo

La varietà del clima in India influenza inevitabilmente l’ambiente naturale e le sue risorse. Il territorio di queste zone è, in generale, poco fertile perché le piogge frequenti distruggono il sottile strato di humus. Nelle zone di pianura troviamo ricchi fiumi d’acqua dove l’attività prevalente è l’agricoltura. Nelle zone colpite dalle piogge monsoniche si coltiva il riso, mentre in quelle più asciutte il frumento. La presenza di foreste sono una fonte di legname pregiato e bambù. Nonostante le difficili condizioni climatiche, l’agricoltura è l’attività principale del Paese. La varietà di climi determina una diversità di paesaggi che permettono differenti produzioni agricole. Generalmente i campi non vengono irrigati dall’uomo poiché sono le piogge monsoniche ad effettuare il lavoro.

Potrebbe interessarti

Temperatura a Sharm el Sheik: quando conviene partire?

Temperatura a Sharm

Il clima è di tipo equatoriale asciutto. La mancanza, quasi assoluta, di precipitazioni, rendono la temperatura di Sharm più accettabile.

Clima a Cuba: ecco quando preparare le valigie per questa località

clima a cuba

ll clima di Cuba è di tipo subtropicale, più temperato rispetto ad altre isole caraibiche e presenta inverno secco ed estate umida. La stagione secca si sviluppa tra novembre e aprile, mentre la stagione umida va da maggio a ottobre.

Clima in Thailandia: ecco il periodo migliore per un viaggio

Clima in Thailandia

Il clima in Thailandia è tropicale monsonico. Tuttavia a causa della sua conformazione geografica, la Thailandia, abbracciando ben 16° di latitudine, ha il clima più vario di tutto il Sud-Est asiatico. Il clima Thailandia è influenzato dai venti monsoni che originano tre stagioni meteorologiche a nord, ad est ed al centro, e due sole stagioni nell’area meridionale.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Hotel a Gatteo a Mare: il massimo del relax per la tua estate al mare

Immagine utilizzata nell'articolo Hotel a Gatteo Mare: il massimo del relax per la tua estate al mare

La destinazione per le proprie vacanze non è mai facile da scegliere così su due piedi: c’è chi è tipo da escursione, chi da montagna e chi invece è spiccatamente tipo da mare. Se vi sentite di rientrare in quest’ultima categoria, sappiate che Gatteo Mare ha qualcosa da offrirvi: gusto e freschezza, leggerezza del mare unita al relax, al sole ed al cibo tipicamente locale, infatti, sono gli elementi che rendono questa località vincente.

Clima in Messico: ecco quando consigliamo di andare in questo paese

Clima in Messico

Tra i Paesi Nordamericani, il Messico presenta una ricchezza culturale e storica di assoluto rilievo, basti pensare ad esempio alle civiltà precolombiane Maya ed Azteca ed ai resti delle loro affascinanti città (come Chichén Itzà e Teotihuacan).

Meteo a L'Avana: i consigli per una vacanza serena

Fortaleza de la Cabana

Meteo a L'Avana

Cuba in generale, ma anche la sua Capitale L’Avana (La Habana in spagnolo), offre quindi la possibilità di rilassarsi su spiagge dorate di fronte ad un mare cristallino ed invitante, in un ambiente dal clima piacevole e adatto anche per delle escursioni sull’isola. Prima di prenotare un viaggio, tuttavia è importante conoscere l’Habana ed il suo meteo, al fine di potersi godere un periodo di vacanza in tutta serenità, anche a livello del meteo a L'Avana.

Leggi anche...

Una vacanza fai da te In Sardegna... mete e noleggio di una barca a vela

La Sardegna è uno dei luoghi più apprezzati da parte dei turisti durante il periodo estivo. Sull'isola sarda ci sono moltissime mete consigliate da visitare per vivere un'esperienza indimenticabile.

Leggi anche...

Vie ferrate delle Dolomiti di Brenta: ecco qualche consiglio utile

Vie ferrate delle Dolomit

Si trova in provincia di Trento l’unico gruppo dolomitico che sorge ad ovest del fiume Adige. Si tratta delle Dolomiti di Brenta, una sottosezione delle Alpi Retiche meridionali, che si sviluppa per circa 40 km da nord a sud e per circa 12 km da est a ovest all’interno del parco naturale Adamello-Brenta ed è attraversate dalle vie ferrate delle Dolomiti per tutta la sua lunghezza.

Leggi anche...

Il Clima alle Bahamas: cosa mettere in valigia? Te lo spieghiamo noi

Immagine utilizzata nell'articolo Il Clima alle Bahamas: cosa mettere in valigia? Te lo spieghiamo noi

Le Bahamas sono uno stato insulare che appartiene all'America Centrale. L'arcipelago è formato da più di 700 isole di forma e grandezza diversa, a poca distanza da paradisi quali Cubai Caraibi e la Florida.

Go to Top