I viaggiatori dei treni Trenitalia hanno diritto ad ottenere un rimborso se il treno a lunga percorrenza arriva in ritardo o se l’impianto di climatizzazione non funziona. Vediamo meglio quali sono le condizioni per aver diritto al rimborso del biglietto treno. In caso di ritardo del treno a lunga percorrenza, il ritardo deve essere superiore ai:

  • 25 minuti per i treni TBiz, Eurostar Italia AV, Eurostar Italia;
  • 30 minuti per i treni Intercity, Intercity Plus, Eurocity per il percorso nazionale (esclusi treni Cisalpino), Eurostar City Italia;
  • 60 minuti per i treni Intercity notte o Espresso.

Se il sistema di climatizzazione non funziona, il viaggiatore ha diritto ad essere rimborsato sui seguenti treni: Eurostar Italia AV, Eurostar Italia, Eurostar City Italia, TBiz,Intercity o Intercity plus. L’impianto di condizionamento deve essere totalmente non funzionante e non è possibile prendere posto in un’altra carrozza della stessa classe o di classe superiore. Per ottenerlo, è necessario che il personale del treno annoti sul biglietto del viaggiatore il malfunzionamento del sistema di climatizzazione. La richiesta va presentata entro i 30 giorni successivi all’episodio direttamente in biglietteria o spedito per posta.

In caso di treni internazionali

Il rimborso de biglietto per il treno internazionale, è un diritto del viaggiatore che sceglie la sistemazione su un dei seguenti treni: Intercity, Eurocity, Euronight, Espresso e Cisalpino in servizio internazionale.

Il rimborso del biglietto del treno internazionale è riconosciuto nel caso di ritardo del treno di seguito riportato:

  • arrivo a destinazione del treno Intercity, Eurocity e Cisalpino in servizio internazionale con almeno 60 minuti di ritardo;
  • arrivo a destinazione con 120 minuti di ritardo per i treni Euronight ed Espresso Notte in servizio internazionale.

Come si ottiene il rimborso

Il rimborso del biglietto si effettua attraverso un Bonus Internazionale che permette al viaggiatore di acquistare un altro biglietto del treno che può essere speso entro i dodici mesi successivi alla data di rilascio.

Il Bonus ha un importo pari al 20 % del prezzo del biglietto del treno relativo al singolo tragitto inclusa la prenotazione, il supplemento Vagon Lits o cuccetta. Il recupero del credito si può richiedere se il biglietto ha un importo pari o superiore ai € 50,00 a persona (€ 19,00 sul treno Cisalpino).
Se il biglietto di viaggio da rimborsare è di andata e ritorno, il bonus è calcolato sulla metà del prezzo del biglietto.

Per ottenere il rimborso del treno internazionale, è necessario presentare il biglietto e la prenotazione del posto a sedere, del Vagon Lits o della cuccetta allegato all’attestato che conferma il ritardo entro 2 mesi successivi al viaggio. La richiesta di rimborso può essere presentata in una delle Imprese Ferroviarie che hanno effettuato il trasporto o all’Impresa Ferroviaria che ha emesso il titolo di trasporto internazionale.

La nota di credito verrà spedita al domicilio del richiedente, nei 90 giorni successivi al ricevimento della richiesta, ma non vale per i titoli di viaggio acquistati con offerte Pass, per i treni speciali o per i treni che trasportano anche auto al seguito.

Treni nazionali: rimborso per rinuncia del viaggiatore o a causa di Trenitalia

Per i viaggiatori c’è anche la possibilità di richiedere un rimborso del biglietto, se decidono di rinunciare all’intero viaggio. Vediamo quali sono i casi in cui è consentito, a seconda di alcuni termini stabiliti da Trenitalia ed in base alla tipologia di biglietto di cui si è in possesso. Per un biglietto standard e per l’offerta familia è prevista una trattenuta del 20% e il rimborso del restante 80% entro l’orario di partenza, per tutti gli altri biglietti invece non è riconosciuto alcun rimborso nè entro l’orario, nè successivamente. Per la richiesta è sufficiente compilare il form sul sito ufficiale o sull’app Trenitalia. É bene ricordare che per i treni nazionali il rimborso non è in alcun modo previsto se il biglietto:

  • È stato rovinato, rubato o perso
  • É stato emesso a titolo gratuito
  • Include nel costo pagato anche servizi particolari aggiuntivi, come il posto a sedere riservato

Si può richiedere un rimborso per un biglietto acquistato e non utilizzato (o utilizzato solo parzialmente), per una serie di motivazioni imputabili a Trenitalia e che sono:

  • ritardi che superano l’ora
  • autorità pubbliche che vietano la partenza
  • soppressione del treno prenotato
  • posto prenotato non disponibile (oppure posto dato in alternativa che risulta di classe inferiore)
  • ritardo di consegna del biglietto compreato tramite sito internet o servizio call center

In questi casi si può procedere facendo richiesta presso la biglietteria (di arrivo o quella in cui ci si trova nel momento in cui si è verificato l’impedimento a proseguire il viaggio), oppure per i titoli emessi online chiamando il call center o collegandosi al sito.

Come richiedere il rimborso nel caso di treni regionali

Se si intende rinunciare al viaggio prenotato su un treno regionale, è necessario procedere con la richiesta di rimborso entro e non oltre le ore 23:59 del giorno precedente a quello previsto per la partenza, tenendo conto che in ogni caso verrà decurtata la somma relativa al 20% del costo sostenuto. Il rimborso per parziale utilizzo del biglietto invece è previsto se il viaggiatore è impossibilitato a continuare la tratta o se non vuole proseguire con altri mezzi indicati da Trenitalia, in caso di soppressione del treno o mancata coincidenza.

Se la causa del mancato viaggio è imputabile a Trenitalia è previsto il rimborso totale del biglietto (anche se già timbrato) direttamente da parte della biglietteria se è la stessa a poter constatare le circostanze della richiesta, altrimenti alla Direzione Regionale in forma scritta.

Potrebbe interessarti

Parco giochi Valmontone: orari e prezzi di Rainbow Magicland

Con l'arrivo della primavera e con l'estate alle porte, cresce sempre di più la voglia di stare all'aria aperta e di portare i vostri bambini nei parchi giochi più vicini alla vostra zona di residenza, per lasciarli giocare in totale libertà.

Leggi tutto...

Le torri costiere salentine: ecco perché non puoi perdertele

Le torri costiere rappresentano uno dei tanti motivi per i quali vale la pen andare alla scoperta del Salento, una terra che mostra in ogni suo angolo secoli e secoli di storia, raccontando la civiltà contadina e la civiltà marina.

Leggi tutto...

I prezzi dell'Italia in Miniatura di Rimini

Nei pressi di Rimini esiste da tantissimi anni uno dei parchi di divertimento tematici più famosi d'Italia, utile anche a chi vuole imparare tante cose sul nostro paese: l'Italia in Miniatura.

Leggi tutto...

Clima Europa: tutti i climi del nostro continente

L’Europa si estende da nord a sud e abbraccia diverse latitudini che fanno si che il clima risulti vario a seconda della zona. Il continente europeo si estende interamente nell’emisfero boreale per una superficie di quasi 10 milioni di km².

Leggi tutto...

Offerte disneyland paris volo hotel: dove la fantasia incontra la realtà

Quando si è piccoli si sogna sempre che i cartoni che ci accompagnano siano in qualche modo legati alla realtà, e si vuole addirittura farne parte. Con Disneyland Paris questo è un desiderio che si realizza. Unico nel suo genere, è stato (ed è tuttora) il primo parco al mondo ad essere definito come “innovativo” per la straordinaria magia che si respira tra le varie aree tematiche ed attrazioni.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Il Clima alle Maldive: temperature e meteo nelle isole

Il clima alle Maldive è di carattere tropicale e condizionato dalla presenza dei monsoni. I venti monsonici caratterizzano due stagioni: l’inverno asciutto e l’estate umida.

Leggi tutto...

Clima e meteo in Croazia: scopri quando partire!

Il clima della Croazia varia a seconda della zona; è di tipo continentale caratterizzato da forti escursioni termiche nell’entroterra e di tipo mediterraneo con inverni non rigidi ed estati calde sulle coste. Durante i mesi invernali soffia la bora, il vento freddo che proviene da nord e che può anche essere molto violento; mentre in estate spira lo scirocco, un vento caldo che porta alte temperature e siccità.

Leggi tutto...

Meteo Zanzibar a gennaio: alla scoperta di una perla africana

Una vacanza a Zanzibar è un’esperienza unica e indimenticabile. Nota come l’isola delle spezie perché da sempre fiorente mercato di chiodi di garofano e aromi esotici, Zanzibar con le sue bellezze e i suoi colori, attira turisti da tutto il mondo.

Leggi tutto...

Clima Venezuela: temperature e meteo della regione

Il clima del Venezuela cambia a seconda della regione. In linea generale, il clima Venezuela è di tipo Tropicale caratterizzato da due stagioni: la stagione secca e quella delle piogge.

Leggi tutto...

Clima Cuba: ecco come preparare le valigie!

ll clima di Cuba è di tipo subtropicale, più temperato rispetto ad altre isole caraibiche e presenta inverno secco ed estate umida. La stagione secca si sviluppa tra novembre e aprile, mentre la stagione umida va da maggio a ottobre.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Gatteo Mare: il massimo del relax per la tua estate al mare

La destinazione per le proprie vacanze non è mai facile da scegliere così su due piedi: c’è chi è tipo da escursione, chi da montagna e chi invece è spiccatamente tipo da mare. Se vi sentite di rientrare in quest’ultima categoria, sappiate che Gatteo Mare ha qualcosa da offrirvi: gusto e freschezza, leggerezza del mare unita al relax, al sole ed al cibo tipicamente locale, infatti, sono gli elementi che rendono questa località vincente.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Alla scoperta dei Caraibi: meteo e temperature

ll clima ai Caraibi è tipicamente tropicale. Le temperature sono gradevoli e si attestano su una temperatura media annuale di 25 gradi centigradi con un’escursione termica da una stagione all'altra di circa 3°C o 5°C, per 365 giorni l'anno, rendendo il mare caldo e piacevole.

Leggi tutto...
Go to Top