Trenitalia mette a disposizione dei viaggiatori una serie di treni che offrono comfort e velocità anche sulle linee più frequentate: i treni Frecciabianca.

Queste linee operano lungo la Riviera Adriatica e collegano Milano con le principali città del Nord Est. Vediamo dunque quali sono i collegamenti effettuati dai treni Frecciabianca.

Itinerari Frecciabianca

Milano – Ancona

Per questa tratta, percorsa in 4 ore e 20 minuti, sono previsti 8 collegamenti al giorno con fermate a Rimini, Bologna, Modena, R. Emilia, Parma e Piacenza

Milano – Pescara

Su questa tratta sono previsti 4 collegamenti al giorno, con fermate a Ancona, Rimini, Bologna, Modena, R. Emilia, Parma, Piacenza e Milano Rogoredo

Milano – Bologna

Su questa tratta sono previsti 2 collegamenti al giorno, con fermate a Modena, R. Emilia, Parma, Piacenza e Milano Rogoredo. Tempo impiegato: 2 ore e 8 minuti.

Milano - Bari/Lecce/Taranto e v.v.

Su questa tratta sono previsti 12 collegamenti giornalieri, con fermate nelle principali città della Riviera Adriatica e della Bassa Padana.

Genova – Roma

Su questa tratta, percorsa in 4 ore e 58 minuti, sono previsti 8 collegamenti al giorno con fermate a Civitavecchia, Grosseto, Livorno, Pisa, Viareggio, La Spezia.

Roma – Milano

Su questa tratta sono previsti 2 collegamenti al giorno, con fermate a Grosseto, Livorno, Pisa, Viareggio, La spezia, Genova.

Milano – Udine / Trieste e v.v.

Su questa tratta sono previsti 8 collegamenti giornalieri, con fermate a Brescia, Verona, Vicenza, Padova, Treviso.

Milano - Venezia

Su questa tratta sono previsti 34 collegamenti al giorno, con fermate a Mestre, Padova, Vicenza, Verona, Brescia.

Acquisto biglietti

immagine usata nell'articolo Treni Frecciabianca: tutti gli itinerari e le informazioni di cui hai bisogno

E' possibile acquistare biglietti tramite il sito, tramite Call Center (numero a pagamento) o con il servizio Trenitalia Mobile accessibile dal cellulare

Treni A/R in giornata

Nell'ampio carnet di offerte di Trenitalia, esiste una soluzione interessante per chi acquista un biglietto per il treno andata e ritorno in giornata. Vediamo in particolare questo tipo di offerta, rivolta a chi ha intenzione di acquistare un bigletto del treno per Frecciarossa e Frecciargento.

Il biglietto del treno andata e ritorno in giornata, valido per i treni Freccia, permette ai viaggiatori di avere un offerta sul prezzo totale fisso. In pratica, l'acquisto di un biglietto del treno andata e ritorno costerà 149 euro per i viaggiatori di prima classe, e 99 euro per i viaggiatori di seconda classe.

Naturalmente, se si ha diritto ad altre offerte, oppure se il prezzo del biglietto andata e ritorno è stato ribassato per motivi terzi, la tariffa non sarà valida, e l'utente pagherà il prezzo richiesto.

Informazioni sui Frecciabianca

In caso di cambio di prenotazione, non è possibile ottenere il rimborso del biglietto, né il permesso di accedere ad un altro viaggio. Inoltre, questo tipo di offerta per il biglietto del treno andata e ritorno, non può essere cumulata con altri sconti e riduzioni previste, in particolare le offerte per i giovani.

Per acquistare il biglietto di andata e ritorno in giornata, bisogna effettuare la prenotazione entro le 24 ore precedenti la partenza presso il sito di Trenitalia. È possibile effettuare l'acquisto del biglietto anche in stazione, presso agenzie di viaggio, presso le macchinette self service o chiamando il Call Center.

Cos'è il treno ad alta velocità

Il treno ad alta velocità (o Treno AV) si intende un convoglio che svolga di trasporto passeggeri in grado di percorrere linee ferroviarie dedicate a velocità particolarmente elevate (con medie di oltre 200 km/h – 250 km/h); attualmente sembra essere la soluzione ideale nel settore trasporti. Le rotte aeree e le capacità degli aeroporti, come il traffico automobilistico e le autostrade sono giunti quasi alla saturazione.

I vantaggi del trasporto su treno alta velocità sono:

  • spostamenti di un numero elevato di soggetti in viaggio,
  • evita le congestioni del traffico automobilistico,
  • per i viaggi con percorrenza fino a 650 km, tempi minori rispetto all'aereo nelle fasi di accettazione e controllo bagagli,
  • partenza dal centro cittadino, a differenza degli aeroporti che si trovano di solito fuori città.

Gli svantaggi principali del treno alta velocità sono:

  • l'elevato costo di costruzione soprattutto in un paese come quello italiano, caratterizzato da territori morfologicamente variegati che portano alla costruzione di gallerie e viadotti,
  • complessità di realizzazione.

Ora che avete le idee chiare sul viaggio in treno non vi rimane che prenotare il vostro Hotel. Se avete bisogno consultate il grande DataBase di Trivago.it

Potrebbe interessarti

Le torri costiere salentine: ecco perché non puoi perdertele

Le torri costiere rappresentano uno dei tanti motivi per i quali vale la pen andare alla scoperta del Salento, una terra che mostra in ogni suo angolo secoli e secoli di storia, raccontando la civiltà contadina e la civiltà marina.

Leggi tutto...

Clima Santo Domingo: scopri il periodo giusto per viaggiare!

Il clima a Santo Domingo è uniforme per quasi tutto l’anno. A Santo Domingo, infatti, il clima è caratterizzato da un’unica stagione calda. Il clima Santo Domingo è di tipo tropicale non troppo umido.

Leggi tutto...

Viaggi incentive: sai cosa sono? Te lo spieghiamo noi

Immagine usata nell'articolo Viaggi incentive: sai cosa sono? Te lo spieghiamo noi

I viaggi incentive sono organizzati dalle aziende allo scopo di "stimolare" e incentivare i dipendenti. Si tratta di operare in modo da fornire a tutti i lavoratori le informazioni necessarie per lavorare nel modo migliore, stimolandoli a migliorare.

Leggi tutto...

Come arrivare a Mirabilandia: raggiungi il parco dei divertimenti con Trenitalia e risparmi

Come arrivare a Mirabilandia: raggiungi il parco dei divertimenti con Trenitalia e risparmi

Arrivare in treno a Mirabilandia è molto semplice: il parco di divertimenti si trova vicino alla stazione di Lido di Classe/Lido di Savio con la quale è collegato con un servizio navetta. Ma oltre a questa possibilità – che illustreremo nel dettaglio – è possibile raggiungere il parco anche in auto e altri mezzi.

Leggi tutto...

Zanzibar: dove andare? Ecco alcune idee

Zanzibar fa parte della Repubblica Unita della Tanzania e si tratta di uno stupendo arcipelago composto da due isole principali, Uguja e Pemba oltre a numerose isole minori. La stagione migliore per godere il clima equatoriale di Zanzibar è compresa tra giugno e ottobre ossia la stagione secca.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Booking.com

I più condivisi

Clima USA: 9 aree climatiche negli Stati Uniti d'America

L'America, così come tutte le grandi nazioni, presenta un'interessante varietà di situazioni climatiche. Il clima degli USA viene generalmente diviso in nove zone, di cui presentiamo una breve descrizione.

Leggi tutto...

Il Meteo in Sud Africa: quando partire per questa meta esotica?

Immagine usata nell'articolo Il Meteo in Sud Africa: quando partire per questa meta esotica?

Il meteo in Sud Africa è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

Leggi tutto...

Viaggio in Sicilia: cosa vedere e dove andare per godersi l'Isola

Immagine usata nell'articolo Viaggio in Sicilia: cosa vedere e dove andare per godersi l'Isola

La Sicilia, la più grande isola e vanto turistico del Bel Paese. Culla di storia e natura, di colori e profumi è di certo una delle mete più complete per un viaggio: probabilmente non basterebbero mille pagine per elencare tutte le meraviglie siciliane che varrebbe la pena visitare.

Leggi tutto...

Alla scoperta dei Caraibi: meteo e temperature

ll clima ai Caraibi è tipicamente tropicale. Le temperature sono gradevoli e si attestano su una temperatura media annuale di 25 gradi centigradi con un’escursione termica da una stagione all'altra di circa 3°C o 5°C, per 365 giorni l'anno, rendendo il mare caldo e piacevole.

Leggi tutto...

Clima a Cuba: ecco quando preparare le valigie per questa località

Immagine usata nell'articolo Clima a Cuba: ecco quando preparare le valigie!

ll clima di Cuba è di tipo subtropicale, più temperato rispetto ad altre isole caraibiche e presenta inverno secco ed estate umida. La stagione secca si sviluppa tra novembre e aprile, mentre la stagione umida va da maggio a ottobre.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Isole dei Caraibi, un viaggio nel Paradiso

Quanti di noi hanno sognato una vacanza rilassante in una delle affascinanti e bellissime isole dei Caraibi? Su un campione ipotetico di cento persone, molto probabilmente la quasi totalità sogna di passare una vacanza in una di queste isole, dove riposare corpo e mente, lontano anni luce dalla realtà quotidiana.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Alto Adige: vacanze innevate per gli amanti degli sport invernali

immagine relativa all'articolo Alto Adige sport invernale

Organizzare una vacanza nei mesi invernali in Alto Adige vuol dire vivere una bellissima esperienza fra i paesaggi meravigliosi delle Dolomiti godendo delle piste innevate e dei sentieri che riescono ad accontentare anche il turista più esigente.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Clima del Brasile: cosa mettere in valigia?

Il Brasile occupa un territorio molto vasto, pari a 20 volte la grandezza del territorio italiano. Per tale ragione non è possibile parlare di un clima unico per tutto il paese.

Leggi tutto...
Go to Top