Caratteristiche clima Mediterraneo: Il clima Mediterraneo è caratterizzato da temperature e condizioni atmosferiche temperate e miti. Le estati sono calde ed asciutte, gli inverni sono piovosi ma miti con temperature che ogni tanto scendono sotto lo zero, le primavere sono piovose con giornate calde e l’autunno è caratterizzato da un clima non rigido.

Aree del mediterraneo

Tra le zone influenzate dal clima Mediterraneo vi sono ben 20 paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo e che comprendono:

  • la Spagna del sud
  • Costa meridionale della Francia
  • Penisola balcanica
  • Crimea
  • Italia peninsulare, escludendo la regione appenninica
  • la parte centro - meridionale della Penisola Iberica;
  • le isole Canarie
  • le isole Baleari
  • la Corsica
  • l'isola di Malta
  • il versante adriatico e la parte meridionale della Penisola Balcanica;
  • le Isole Ioniche;
  • le isole di Creta, Cipro e le isole minori del Mare Egeo;
  • parte della Penisola Anatolica
  • l’area occidentale del Medio Oriente, includente i territori della Siria, del Libano, di Israele;
  • le regioni costiere del Nord Africa che si affacciano sull’Atlantico, come il Marocco.

Se siete interessati ad analizzare alcune opportunità legate a Booking in una di queste località, ti lasciamo di seguito una mappa che certamente ti potrà guidare nella scelta dell'alloggio. Noi siamo partiti da Malta, tu potrai personalizzare la tua ricerca.

Booking.com

Temperature del clima Mediterraneo: In inverno le temperature scendono difficilmente sotto lo zero e si registrano piogge frequenti, le estati sono calde con rarissime piogge, ma non torbide infatti il termometro registra in estate temperature massime al disotto dei 50°. Le escursioni termiche annue sono moderate, grazie alla presenza del mare che trattiene la temperatura calda estiva e la rilascia nel corso dell’inverno.

Il clima in Italia

Il clima in Italia è condizionato sia dalla presenza del mare sia dalle catene montuose, Alpi e Appenni. Se non ci fossero queste, tutta l’Italia avrebbe un clima mediterraneo.
Nonostante questo, come si sa, sia presente lungo le coste marittime, lo ritroviamo anche intorno ai laghi prealpini. Il fenomeno si verifica perché le acque lacustri svolgono lo stesso effetto del mare determinando piogge in primavera e autunno, mentre in inverno le temperature non scendono al di sotto dello zero.
Per quanto riguarda le zone costiere, il clima mediterraneo è presente sulla costa tirrenica settentrionale, corrispondente a Liguria e Toscana, sulle coste centromeridionali e sulle isole maggiori, Sicilia e Sardegna. In queste ultime zone, le precipitazioni si concentrano soprattutto in inverno e autunno e andando verso sud diventano sempre meno frequenti.
Nell’Italia meridionale, durante i mesi estivi si presentano periodi di caldo torrido con aria calda proveniente dall’Africa. Quest’aria diventa, spesso, difficile da tollerare poiché passando sopra il Mediterraneo, si carica di umidità.

L’influenza del Mare

Il clima mediterraneo, nonostante sia un tipo di clima temperato, rientra in una tipologia particolare di clima marittimo. In particolare, nell’area del Mar Mediterraneo i paesi che vi si affacciano ne sono influenzati. Proprio per la sua caratteristica di mare chiuso, le acque del Mediterraneo sono più calde, soprattutto in estate, rispetto agli oceani. Di conseguenza, per tutto l’anno le temperature nelle regioni costiere sono miti. Un possibile effetto negativo é che il calore, evaporando nell’atmosfera, crea delle masse che vanno a scontrarsi con l’eventuale aria fredda proveniente dall’oceano. Da questo scontro si producono abbondanti precipitazioni. Ad attenuare questo fenomeno interviene l’Anticiclone delle Azzorre che blocca l’aria fredda garantendo periodi tempo piacevole e stabile.
Le temperature medie mensili oscillano tra gli 8-10°C nei mesi invernali e 25°C nei mesi estivi di luglio e agosto.

I venti che soffiano nel Mediterraneo

Le varie situazioni metereologiche sono influenzate anche dai venti che soffiano nell’area del Mediterraneo, provenienti da direzioni diverse.
Da nord e nord-est, rispettivamente tramontana e bora. Da est e sud-est, spirano i venti levante e scirocco. Simile allo scirocco il vento ostro proveniente da sud. Infine, Libeccio da sud-ovest, ponente da ovest e maestrale da nord-ovest.

Idee estive per i giovani

Le mete più ambite dai giovani sono: Barcellona (Spagna), dove è possibile trovare alberghi a prezzi modici e numerose discoteche; Makarska (Croazia), molto più economica della Spagna, con i suoi tanti locali e le sue spiagge bellissime; Mykonos (Grecia), dove troverete mare, barche, sport sull’acqua e disco night, per vivere una vacanza all'insegna del divertimento.

Per i giovani dandy che conoscono l'inglese, è Londra (Inghilterra) la meta ideale; in questo caso però i prezzi sono più alti. Altre interessanti idee estate potrebbero essere: Praga (Repubblica Ceca); il mix di divertimento, relax e cultura di Sharm el Sheik (Egitto), con le sue Piramidi (il prezzo di un'escursione si aggira intorno ai 200 euro); Marrakech (Marocco), con i suoi luoghi ricchi di storia e tradizione, un mare cristallino e le numerose escursioni possibili.

Mete low cost per l'estate

Una volta erano le mete preferite dei giovani senza un soldo in tasca: Croazia, Spagna, Grecia. Tre splendidi paesi ricchi di spiagge, discoteche e divertimento a basso prezzo da maggio a settembre. Adesso, con la crisi economica e gli occhi sempre ben piantati sul conto in banca, si fa attenzione a dove trascorrere il sabato sera, in quali locali per feste recarsi per eventi speciali e anche i più adulti fanno attenzione a dove passare l’estate e scoprono luoghi che non avrebbero mai immaginato.

In Spagna, per esempio, ci sono località, come la rumorosa e ridanciana Lloret de Mar, che offrono pernottamenti a meno di 60/70 euro a notte, quasi 10 chilometri di spiagge, decine di discoteche, ristoranti e pub dove bere tequile e “chupitos” a 2 euro. Adagiata sulla Costa Brava, tra la “capitale” della Catalogna, Barcellona, e la sua città satellite Girona (dove prima atterrava la linea low cost irlandese Ryanair), Lloret de Mar è il posto giusto dove trascorrere una settimana di pura movida spensierata, senza tornare prosciugato dei propri magri risparmi.

Di moda ormai da oltre tre anni è la Croazia: Pag e Hvar su tutte sono le località più gettonate dai giovani dai 18 ai 30 anni, ma vedrete che non sarà difficile imbattersi in coppie di quaranta/cinquantenni che hanno scelto le economiche isole balcaniche per prendere il sole e fare qualche piacevole gita in barca. Prezzi bassi per dormire, svaghi di ogni genere e un’apertura all’Occidente ormai consolidata, considerando anche che la Croazia è ormai ufficialmente membro dell’Unione Europea.

Intramontabile la Grecia. Quella selvaggia e isolata di “Mediterraneo”, celeberrima pellicola di Gabriele Salvatores, ancora la si può ritrovare in isole come Cefalonia e Corfù: spiagge di finissima spiaggia bianca o di lisci e addolciti ciottoli, promontori mozzafiato, chioschi solitari, casupole basse e assolate. Complice anche la gravissima tempesta finanziaria abbattutasi sulla patria che fu di Seneca, Alessandro Magno e Omero, il costo della vita è sicuramente inferiore agli standard italiani. Qui, ancor più che in Spagna e Croazia, trascorrere una settimana senza brutte sorprese sarà semplicissimo.

Potrebbe interessarti

Il Meteo in Cappadocia (Turchia): conosci questo posto suggestivo?

Il Meteo in Cappadocia (Turchia): conosci questo posto suggestivo?

La Cappadocia è una terra magica che si trova nell'Anatolia centrale, in Turchia. Il territorio di questa zona ha un aspetto molto particolare che la rende il luogo perfetto dove ambientare favole e antiche leggende. 

Gita fuori porta a Roma: alla scoperta dei Castelli Romani e Viterbo

gita fuori porta a Roma

Roma è una città bellissima, ma senz’altro anche l’hinterland romano non è da meno. Con la bella stagione aumenta la voglia di fare una gita fuori porta a Roma durante il weekend. Per questo genere di occasioni si può optare per una bella gita ai Castelli Romani.

Clima in Africa: tutte le informazioni per chi viaggia verso questa meta!

Clima in Africa

Valutare la migliore stagione per un viaggio in questo continente non è affatto una cattiva idea: esattamente come tutti gli altri continenti, quello africano presenta notevoli diversità fra una zona e un'altra con periodi dell'anno assolutamente sconsigliati (per via dell'eccessivo caldo del clima in Africa oppure per la presenza della stagione delle piogge).

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Meteo in Sudafrica: quando partire per questa meta esotica?

meteo in Sudafrica

Il meteo in Sudafrica è vario perchè condizionato da tre fattori: dalla vasta estensione territoriale, dall’altitudine e dalla vicinanza con il mare. Infatti, questo esteso territorio è costituito da montagne, praterie, steppe, boscaglie, deserti di sabbia rossa e pianure costiere.

Il meteo di Kiwengwa a Zanzibar: la spiaggia per antonomasia

Immagine usata nell'articolo Il meteo di Kiwengwa a Zanzibar: la spiaggia per antonomasia

L'isola di Zanzibar è una delle mete turistiche più ricercate negli ultimi anni, a causa della vicinanza con gli stati africani più suggestivi come Kenya e Tanzania, sia per le magnifiche spiagge.

Clima a Santo Domingo: scopri il periodo giusto per viaggiare!

Clima a Santo Domingo

Il clima a Santo Domingo è uniforme per quasi tutto l’anno. A Santo Domingo, infatti, il clima è caratterizzato da un’unica stagione calda. Il clima Santo Domingo è di tipo tropicale non troppo umido.

Leggi anche...

Destinazione Vacanze: il litorale abruzzese e Giulianova

Il litorale abruzzese è senz’altro una destinazione esotica per le vacanze, perché coniuga il fascino, la tranquillità e l’atmosfera degli atolli nel Pacifico con i servizi, gli alberghi, l’intrattenimento e la vivacità delle località più glamour.

Leggi anche...

Vie ferrate delle Dolomiti di Brenta: ecco qualche consiglio utile

Vie ferrate delle Dolomit

Si trova in provincia di Trento l’unico gruppo dolomitico che sorge ad ovest del fiume Adige. Si tratta delle Dolomiti di Brenta, una sottosezione delle Alpi Retiche meridionali, che si sviluppa per circa 40 km da nord a sud e per circa 12 km da est a ovest all’interno del parco naturale Adamello-Brenta ed è attraversate dalle vie ferrate delle Dolomiti per tutta la sua lunghezza.

Leggi anche...

Temperatura a Sharm el Sheik: quando conviene partire?

Immagine usata nell'articolo Temperatura e clima a Sharm el Sheik: quando partire?

Il clima è di tipo equatoriale asciutto. La mancanza, quasi assoluta, di precipitazioni, rendono la temperatura di Sharm più accettabile.

Go to Top